Connect with us
Pubblicità

Trento

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Alle volte basta una sola scelta per cambiare molte cose. In altri cosi, basta la giusta opportunità per trovare la strada che si vuole percorrere.

Così è successo a Stefano Mosca: trentino classe 1963, una vita relativamente tranquilla, impegnato a lavorare come security nei locali, con la voglia di emergere anche nel suo ruolo.

Egocentrismo? Potremmo dire quasi più voglia di rimanere se stessi ma con quel pizzico di consapevolezza che non guasta mai.

Questa voglia, in passato, non gli è mai mancata, il suo obiettivo è sempre stato quello di lasciare una traccia, un segno. Perché il solo pensiero di diventare un giorno semplice polvere dimenticata, a Mosca non è mai piaciuto.

Esistere, vivere senza lasciare nulla alle proprie spalle per chi arriverà dopo di lui è un qualcosa che non ha mai voluto. Stefano quindi, non appena ne ha avuto la giusta occasione, ha colto la palla al balzo e si è immerso – anche se non completamente – in quel microcosmo infinito che è il mondo del cinema in Italia.

Andando a lasciare una piccola impronta “made in Trentinoin svariate pellicole anche note.

Pubblicità
Pubblicità

“Circa 5 anni fa, durante un servizio sicurity in Alto Adige ho avuto modo di firmare un contatto per fare comparsa in una produzione tedesca… il titolo era “Der Bozen-Krimied ho accettato volentieri perché la cosa mi incuriosiva molto” ci racconta Stefano MoscaMi è sempre piaciuto essere un protagonista… recitare ed esibirmi sono cose che ho nel sangue sin da quando ero ragazzino.

Negli anni ho poi partecipato –  tramite un’agenzia che mi contattava quando c’erano parti adatte alla mia personalità – a vari film, soprattutto per l’estero in ruoli di attore o comparsa, in particolare modo per produzioni tedesche o austriache.

Prendo molto sul serio quello che faccio – aggiunge ancora Stefano – non vado mai sul set per fare casino, sono molto professionale su questo. Faccio sempre delle parti un po’ da ‘villain’, come ad esempio il camionista straniero, lo skinhead, l’assassino, l’ultrà ma anche altre cose. In Lovely Boy ero un educatore.”

scena dal film “10 giorni con Babbo Natale”

“Sono state tutte esperienze impegnative e con ruoli di grande soddisfazione in cui ho potuto esprimermi al meglio, in cui ho davvero avuto modo di fare qualcosa che rimanesse anche in futuro.” – conclude Stefano Mosca

DOVE LO ABBIAMO VISTO:

  • Der Bozen-Krimi, serie tv (2015- in corso)
  • Frei Wild, pellicola ancora in lavorazione (tratto da una storia vera) (ruolo di barista skinhead)
  • Cetto c’è, Senzadubbiamente – Cinema con Antonio Albanese (comparsa) (2019)
  • 10 giorni con Babbo Natale nel ruolo di un autista straniero con Fabio de Luigi, Diego Abatantuono e Valentina Lodovini (2020)
  • Vite in fuga, serie per Rai 1 (comparsa) (2020)
  • Lovely Boy con Andra Carpenzano e Ludovica Martino (2021) nel ruolo di un educatore
  • Der Gejagte con Tobias Moretti (ruolo di un assassino) (2022)
  • Brennero, serie per Rai 1 (comparsa) (2022)

Nel corso della sua esperienza ha collaborato in film in cui erano presenti anche Tobias Ortel, Susanna Simon, Hans Peter Muller, Chiara Schoras, Claudio Gioè, Lodovica Martino, Gabriel Raus, Matteo Martari.

 

Pubblicità
rel="nofollow"Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    rel="nofollow"Pubblicità
Trento4 minuti fa

Sanità trentina: nel 2022 i medici gettonisti sono stati 90

Trento7 minuti fa

ENPA del Trentino: “Il fenomeno degli avvelenamenti è un problema di sanità e incolumità pubblica”

Trento11 minuti fa

Le richieste delle circoscrizioni alla Giunta: l’Osservatorio ambientale sarà il luogo del confronto con i cittadini

Io la penso così…17 minuti fa

Sanità pubblica: sistema obsoleto che guarda a vecchi modelli privi di ragione

Arte e Cultura25 minuti fa

Garantita l’apertura e la continuità dei musei trentini

Politica1 ora fa

Sondaggio Swg Mentana: crescono Fratelli d’Italia e PD, in calo Lega e Forza Italia

Spettacolo2 ore fa

Al Teatro Sociale arriva “Il Gruffalò” e fa registrare il tutto esaurito

Cani Gatti & C2 ore fa

Bobi è un cane da record: a 30 anni è il cane più anziano di sempre

Trento2 ore fa

Occupazione abusiva Cognola: dopo il danno arriva anche la beffa

Musica3 ore fa

«Finché ce n’è», una storia d’amore in stile country: Lorenzo Lupo con la partecipazione di Bobby Solo

Trento3 ore fa

Not, sentenza del Consiglio di Stato. Fugatti: “Avanti con il percorso intrapreso”

Alto Garda e Ledro3 ore fa

Che impresa per Stefano Ghisolfi: l’atleta ha espugnato Excalibur 9B+

Rovereto e Vallagarina4 ore fa

Scossa di terremoto a Mori, in Vallagarina: immediate le segnalazioni sui social

Italia ed estero4 ore fa

Terremoto tra Turchia e Siria: quasi 5.000 i morti e oltre 13.000 i feriti, si cerca un italiano

Arte e Cultura4 ore fa

Si arricchisce il patrimonio del Mart: acquisito l’intero archivio di Piermario Ciani

Trento2 settimane fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento2 giorni fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro2 settimane fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento2 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento4 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena6 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Trovato morto in casa un 60 enne di Rovereto

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza