Connect with us
Pubblicità

Meteo

Il “ritorno” dell’inverno. Possibile neve anche in città

Le condizioni meteo peggioreranno a partire da domenica sera e la prossima settimana non è escluso il ritorno della neve in città

Pubblicato

-

Nelle ultime settimane, in concomitanza del dominio dell’alta pressione sui nostri cieli, abbiamo registrato temperature estremamente miti, specie in montagna, nonché lo scioglimento di gran parte del manto nevoso sotto i 1.500 metri di altitudine.

A partire dalla sera di domenica 15 gennaio il quadro meteo è però destinato a cambiare radicalmente.
E’ questa la conferma arrivata con gli ultimi aggiornamenti rilasciati dai Centri di Calcolo: correnti d’aria fredda, in discesa direttamente dal Polo Nord, provocheranno maltempo su gran parte del nostro Paese. Molte piogge sparse, anche intense sulle regioni centrali, e neve che progressivamente potrà arrivare fino a quote pianeggianti, compresi quindi i fondovalle alpini.

Quindi dalla serata di domenica e nel corso di lunedì 16 Gennaio avvertiremo i primi segnali del cambiamento con l’arrivo di venti freddi dai quadranti settentrionali. Sulla nostra regione, su tutto il Nord Est e su buona parte dei settori tirrenici il tempo cambierà rapidamente. Va precisato, parlando di freddo, che (almeno inizialmente) le temperature, pur calando sensibilmente, si porteranno in linea con le medie stagionali del periodo, sia in montagna che in città. Solo successivamente, a partire da mercoledì 18, le temperature sono previste in discesa fin sotto la media stagionale.

Pubblicità
Pubblicità

Previsioni meteo per la provincia di Trento

Meteotrentino segnala per Sabato 14 nuvolosità variabile, più intensa nella seconda parte della giornata. Domenica 15 molto nuvoloso o coperto con probabili precipitazioni dalla sera nevose oltre 800-1000 m circa. Nei primi giorni della settimana prossima molto nuvoloso, con qualche schiarita al mattino di lunedì, e possibili deboli precipitazioni sparse. Per quanto riguarda le temperature, lo zero termico passerà dai 1.300 metri di domenica 15, ai 700 metri circa di martedì 17.

previsioni per il giorno 17 gennaio

Le precipitazioni continueranno anche nelle 48h successive, fino a mercoledì, con la quota neve prevista in progressivo calo. Infatti tra lunedì e mercoledì più impulsi perturbati arriveranno sulla nostra provincia. Le precipitazioni nevose, inizialmente previste oltre gli 800-1000 metri per domenica e la prima parte di lunedì, potrebbero estendersi fino al fondovalle raggiungendo le città di Trento e Rovereto martedì o mercoledì.
Ricordiamo che le previsioni si basano su calcoli probabilistici e che potranno subire aggiornamenti nelle giornate a seguire.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella25 minuti fa

Fibra ottica a Cavedago, serata informativa

Valsugana e Primiero31 minuti fa

Recuperato nella notte un escursionista bloccato nella neve sopra il Col di Luna

Italia ed estero1 ora fa

“Spero che tutto questo finisca presto, spero in un futuro migliore” le parole di chi vive in Russia

Piana Rotaliana3 ore fa

Dopo 38 anni in Azienda Sanitaria, primo giorno da pensionato per il dottor Giorgio Devigili: «Grazie a tutti i miei pazienti, il contatto con loro è ciò che mi mancherà di più»

Rovereto e Vallagarina3 ore fa

Trovato morto in casa un 60 enne di Rovereto

Io la penso così…3 ore fa

Le contraddizioni della nostra sanità: mille scartoffie per la privacy e camere miste negli ospedali trentini

Trento4 ore fa

Caso Saverio Tateo e Liliana Mereu: chiuse le indagini

Bolzano4 ore fa

Fienile in fiamme, morte capre e pecore

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

Cles: nominato il direttore di ostetricia e ginecologia

Giudicarie e Rendena5 ore fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento6 ore fa

Crollo iscritti nelle scuole d’infanzia trentine: ieri la discussione del ddl «Zerosei»

Trento7 ore fa

Dopo le polemiche Segnana chiarisce: «Il polo di medicina si farà in via Monte Baldo»

Trento7 ore fa

Il consiglio comunale di Trento vota no al condono

Trento8 ore fa

Isis in Trentino: concluse le indagini su Mines Hodza

Sport8 ore fa

Azione di classe contro la Juventus per il caso plusvalenze, i tifosi devono essere risarciti

Trento5 giorni fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento4 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Offerte lavoro6 giorni fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

economia e finanza4 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento2 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Trento4 settimane fa

Lutto nell’azienda sanitaria: muore a 58 anni Martina Liber

Trento2 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza