Connect with us
Pubblicità

Trento

Ore di attesa al freddo fuori dalla guardia medica, cittadini inferociti

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Cittadini inferociti ieri sera presso la guardia medica del centro sanitario di Trento Nord. Persone doloranti, con 40 di febbre, costretti a rimanere fuori dalla porta dell’ambulatorio al freddo. (foto) E per fortuna che in questi giorni le temperature sono piuttosto miti.

Le preoccupazioni si sono concentrate soprattutto per una persona che aveva la febbre molto alta e che nonostante le inistenze non è stata fatta entrare al caldo.

Alcune persone hanno dovuto attendere 2 ore al freddo prima di poter essere visitate. La segnalazione è arrivata al nostra giornale ieri sera verso le 21.00 da cittadini che erano in attesa al freddo davanti alla guardia medica da oltre 2 ore. «Comportamento vergognoso e da era mesozoica delle caverne. Se è questo il rispetto per i propri contribuenti da parte della sanità trentina….»  – questo il commento di un contribuente che ha dovuto attendere al freddo dalle 20.10 fino alle 21.30 per poter entrare in ambulatorio. 

Non siamo a conoscenza del perchè le persone ieri sera hanno dovuto attendere fuori al freddo il proprio turno. Potrebbe essere che l’azienda sanitaria trentina non abbia recepito le nuove regole per il contrasto al Covid.

L’accesso all’ambulatorio di Guardia Medica non è più infatti contingentato. «Negli ambulatori, in caso di visita, non vi è alcun limite al numero di accompagnatori» – cita il provvedimento che indica le nuove disposizioni del Ministero della Salute. 

«Alla luce di particolari situazioni (es. pazienti fragili, sviluppo di un focolaio di infezione), ogni reparto può concordare d’intesa con la rispettiva Direzione medica una limitazione delle visite o una modifica degli orari di visita»Si legge ancora sul documento.

Pubblicità
Pubblicità

È comunque difficile che l’azienda sanitaria posso aver scelto di seguire questa strada. Il nostro giornale è comunque in attesa di chiarimenti da parte dell’azienda sanitaria soprattutto per offrire un servizio ai contribuenti trentini che ieri sera si sono lamentati dei disservizi.

Per l’azienda sanitaria un nuovo disservizio, il terzo in soli 4 giorni. Se l’anno era finito male l’inizio pare essere anche peggio. Il primo giorno del 2023 c’erano stati momenti di tensione all’APSP Beato de Tschiderer dove i visitatori senza green pass  erano stati respinti.

Nessuno dentro la struttura sapeva che dalla mezzanotte di Capodanno le regole erano cambiate. Ieri un’altra tegola sulla sanità trentina.

Presso la casa di riposo Endrizzi di Lavis i Carabinieri Nas di Trento hanno trovato dei dispositivi anti covid scaduti. La sanzione è stata di 48 mila euro. Ieri sera nuovi problemi e relativi nervosismi presso la guardia medica di Trento nord. 3 disservizi compresivi di un salasso di 48 mila euro che naturalmente saranno pagati da Pantalone….

 

 

 

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento6 ore fa

Claudio Buriani «quasi» d’accordo con Claudio Cia: «Strutture ospedaliere obsolete, privato meglio che il pubblico»

Italia ed estero6 ore fa

Agenzia cyber: «Massiccio attacco hacker in tutto il mondo, decine di sistemi compromessi

Bolzano8 ore fa

Valanghe: fine settimana tragico, sale a 8 il bilancio delle vittime

Bolzano8 ore fa

Marlengo: 200 Vigili del Fuoco lottano per domare l’incendio – IL VIDEO

Bolzano8 ore fa

Drammatico scontro tra due sciatori in Val D’Ultimo, muore un 37enne

Trento8 ore fa

Tim down anche in Trentino, disservizi su mobili e fissi

Trento12 ore fa

Forte vento, ieri 30 interventi dei Vigili del fuoco sul territorio

Trento14 ore fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Trento14 ore fa

A Palazzo Geremia il sindaco incontra il console generale americano Robert Needham

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Successo, grande partecipazione e importanti testimonianze a Castelfondo per l’evento «Respect»

Trento16 ore fa

A Trento costituito il Nucleo interforze per il controllo dei fondi del Pnrr

Trento16 ore fa

Sentieristica a misura di famiglia: ecco l’accordo tra Provincia, parchi naturali e Apt trentine

Bolzano17 ore fa

A fuoco il bosco sopra Marlengo, particolarmente difficili le operazioni di spegnimento a causa del forte vento

Val di Non – Sole – Paganella17 ore fa

In fiamme due canne fumarie a Commezzadura e in Primiero

Alto Garda e Ledro18 ore fa

Investito da un camion in rotatoria, gravissimo ciclista 42 enne

Trento1 settimana fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro2 settimane fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento14 ore fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Trento2 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento4 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena5 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza