Connect with us
Pubblicità

Trento

Grande successo per la Nona di Beethoven trascritta per banda sinfonica in prima assoluta

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Gli applausi scroscianti (clicca qui per vedere il video) di un Teatro Auditorium S. Chiara al completo hanno decretato il successo ieri sera – lunedì 26 dicembre – dell’appuntamento natalizio organizzato dalla Federazione dei Corpi bandistici del Trentino. Un concerto entusiasmante, quello nella giornata di Santo Stefano, che ha coinvolto oltre 130 musicisti tra strumenti e voci, per un evento realizzato anche grazie alla fruttuosa collaborazione con la Federazione Cori del Trentino ed il Conservatorio di Musica “Bonporti” di Trento e Riva del Garda.

La particolarità che ha reso straordinaria la serata era il programma: la trascrizione della Nona Sinfonia di Beethoven per banda sinfonica, commissionata appositamente dalla Federazione delle bande trentine al M° Giuliano Moser quale ultimo atto dei festeggiamenti per il 70° di fondazione.

Dell’ultima parte famosissima di questa sinfonia, quell’Inno alla Gioia che l’Europa ha scelto come proprio inno (clicca qui per vedere l’intepretazione) e che da sempre viene riconosciuto quale messaggio di pace e fratellanza, esistono centinaia di versioni ed arrangiamenti; ma una trascrizione integrale della Sinfonia per l’organico bandistico ancora non era stato scritto.

Il primato se l’è aggiudicato, dunque, il Trentino grazie alla Federazione dei Corpi bandistici. Un’operazione musicalmente interessante che ha brillato nell’interpretazione dell’Orchestra di fiati del Conservatorio diretta dal M° Giancarlo Guarino, con la partecipazione delle voci soliste Luciana Pansa (soprano), Michela Bregantin (mezzosoprano), Danilo Formaggia (tenore) e Paolo Battaglia (baritono), nonché dal coro formato per l’occasione da due compagini trentine, la Corale «Claudio Monteverdi» della Val di Non e il Coro «Laboratorio Musicale» di Ravina, dirette dal M° Maurizio Postai

Nella platea gremita di pubblico, per un evento sold out da giorni, sedeva anche il sindaco Franco Ianeselli, presente “per piacere, non per dovere, ad una serata meritevole dal punto di vista della felice collaborazione tra diverse realtà del territorio”.

Il Concerto di Natale del 26 dicembre, appuntamento fisso per la Federazione dei Corpi bandistici del Trentino, ha avuto inoltre il valore aggiunto, quest’anno, di farsi promotore di cultura con un’operazione che segnerà un passaggio nella lunga storia della Nona Sinfonia del sommo Beethoven. «Un progetto ambizioso nutrito di rispetto e passione, gli stessi sentimenti che hanno guidato l’esecuzione dei musicisti in questo concerto e che ci ha emozionato tutti» ha dichiarato dal palcoscenico a fine serata Cristina Moser, presidente della Federazione dei Corpi bandistici del Trentino, augurando ai presenti i migliori auguri per le festività natalizie con un arrivederci al Nuovo Anno.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Io la penso così…4 settimane fa

«Il Trentino Alto Adige, un luogo da sogno con persone (spesso turisti) da incubo»

Trento4 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

economia e finanza3 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina2 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Offerte lavoro2 giorni fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento2 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento7 giorni fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento23 ore fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento1 settimana fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza