Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

La Fondazione Cassa Rurale Val di Non premia gli studenti meritevoli: in palio 9 borse di studio per le tesi di laurea magistrale sulla valle

Pubblicato

-

Il presidente della Fondazione Cassa Rurale Val di Non Dino Magnani
Pubblicità

Pubblicità

Anche quest’anno la Fondazione Cassa Rurale Val di Non ha indetto un bando dal titolo “Sviluppo economico, tecnico, sociale e culturale in Anaunia. Passato, presente e futuro tra innovazione e sostenibilità” per l’assegnazione fino a un massimo di 3 borse di studio di 2.000 euro ciascuna per 3 anni.

Un premio, questo, pensato per tesi di laurea magistrale redatte attorno a uno dei temi contenuti nel titolo e legati al territorio della Val di Non.

Un bando triennale e cioè valido per tre anni (2022-2023-2024), che verrà tuttavia comunicato e pubblicizzato ogni anno, ideato con questa formula per sollecitare gli studenti in procinto di laurearsi a trattare il tema dello sviluppo economico, tecnico, sociale e culturale della Val di Non nell’ambito di analisi e ricerche legate al passato, ma anche al futuro con un occhio rivolto all’innovazione e alla sostenibilità.

La tematica non deve per forza essere legata al settore economico. Essa potrà essere, ad esempio, di natura culturale, sociale, tecnica, naturalistica, antropologica o altro.

L’importante è che si attenga al tema riassunto nel titolo e che sia rivolta alla Val di Non.

Il fine della Fondazione Cassa Rurale Val di Non è quello di premiare buone idee, progetti o analisi in funzione di un futuro sostenibile o di un passato ancora da scoprire o comprendere.

Pubblicità
Pubblicità

Per partecipare non serve essere della Val di Non ma – senza limiti di età – analizzarla da svariati punti di vista.

Tre sono le borse di studio, da 2.000 euro ciascuna, che ogni anno verranno assegnate qualora la commissione tecnica e il giudizio insindacabile della stessa ritenessero meritevoli i progetti pervenuti nei termini prestabiliti.

Entro il 31 marzo di ogni anno, ai fini dell’accettazione della domanda, è necessario inviare la tesi di laurea in formato pdf con i seguenti documenti: copia della carta d’identità, copia degli esami sostenuti con votazione, curriculum vitae e certificato di laurea.

La domanda di partecipazione, scaricabile dal sito della Fondazione, con tutti gli allegati richiesti, dovrà pervenire esclusivamente in formato elettronico all’indirizzo mail [email protected] come di seguito elencato: per chi ha conseguito la laurea magistrale negli anni solari 2021 e 2022 entro il 31 marzo 2023; per chi ha conseguito la laurea magistrale nell’anno solare 2023 entro il 31 marzo 2024; per chi ha conseguito la laurea magistrale nell’anno solare 2024 entro il 31 marzo 2025.

«Si tratta di un progetto che desidera premiare gli studenti meritevoli – fa sapere il presidente della Fondazione Cassa Rurale Val di Non Dino Magnanima anche dirottare idee e studi volti ad affrontare il tema della Val di Non, analizzando una o più sfaccettature che da sempre l’hanno resa unica».

«È un’opportunità in più, anzi tre, o meglio nove in tre anni, per premiare buone idee, studi o analisi di casi, realtà e progetti legati all’inesauribile fonte qual è la Val di Non – aggiunge il presidente della Cassa Rurale Val di Non-Rotaliana e Giovo Silvio Mucchi –. Economia, cultura, natura, associazionismo, ambiente, ma anche tanti altri sono i temi attorno ai quali costruire tesi di laurea che potrebbero essere il punto di partenza per un lavoro, una collaborazione o ulteriori approfondimenti di studio, magari attraverso un dottorato».

«Ecco – conclude il presidente Mucchi – la Cassa Rurale Val di Non-Rotaliana e Giovo, per mezzo della Fondazione, desidera premiare studi meritevoli tramite aiuti concreti come, anche, la comunicazione degli stessi a realtà del territorio direttamente interessate dallo studio svolto, al fine di comprendere se vi possa essere uno sbocco futuro come una pubblicazione o addirittura un lavoro».

Tutte le info sono disponibili sul sito www.fondazionecrvaldinon.it

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Politica9 ore fa

Fedriga presenta la sua lista personale: Salvini e la Lega spariscono dai simboli

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

Nuovi orari per il Crm di Fai della Paganella

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

“Per chi splende questo lume”: a Fondo la storia di Virginia Gattegno

Vita & Famiglia10 ore fa

Sanremo. Pro Vita & Famiglia: «Amadeus e Rai lascino in pace i bambini»

Piana Rotaliana10 ore fa

Mezzolombardo, da giovedì via ai lavori agli uffici postali (che potrebbero durare meno del previsto)

Alto Garda e Ledro11 ore fa

Rolex finisce negli oggetti smarriti del comune, la polizia Locale però scopre che è un falso

Trento11 ore fa

Vigili del fuoco volontari, la nuova sede a Ravina nei pressi dell’uscita A22

Trento12 ore fa

Corte dei Conti, nominato l’ex Commissario del Governo, Gianfranco Bernabei

Italia ed estero12 ore fa

Piccolo miracolo in Siria, neonata trovata viva tra le macerie

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Alla Csen Arena di Cavareno arrivano i campi da padel

Le ultime dal Web13 ore fa

Il web si scatena: chi è e perché nelle ultime ore viene nominato Frank Hoogerbeets?

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

“Predaia Arte & Natura”: aperte le iscrizioni alla quinta edizione del simposio di scultura

Rovereto e Vallagarina13 ore fa

L’eresia della giovinezza: una serata dedicata a Sylvano Bussotti nelle sale della mostra “Eretici. Arte e vita”

Hi Tech e Ricerca13 ore fa

Wired Next Fest Trentino: presentato stamattina il nuovo festival

Trento13 ore fa

Patt in assemblea, Marchiori: «Parleremo con i candidati presidenti»

Trento2 settimane fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento3 giorni fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro2 settimane fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento3 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento4 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento17 ore fa

Occupazione abusiva Cognola: dopo il danno arriva anche la beffa

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena7 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza