Connect with us
Pubblicità

Cani Gatti & C

Associazioni animaliste, divieto catena: “La legge sarà un valido strumento per migliorare la vita di molti cani.”

Pubblicato

-

Photo by Tom Lowen Morales on Unsplash
Pubblicità

Pubblicità

È stato recentemente approvato in Consiglio Provinciale il divieto di detenzione a catena dei cani. Il Trentino si allinea al quadro normativo nazionale e fa un forte passo avanti nella cultura della convivenza con gli animali.

Le associazioni proponenti della modifica Animaliamo, Enpa, Etica animalista, LAV e Lega Nazionale per la difesa del cane: “La legge sarà un valido strumento per migliorare la vita di molti cani.

Le associazioni animaliste Animaliamo, Enpa, Lav, Etica Animalista, LAV, Lega Nazionale per la difesa del cane, attuali membri della “Commissione provinciale per la tutela degli animali d’affezione” che hanno lavorato appassionatamente e in sinergia all’interno di detta commissione per contribuire a raggiungere questo risultato, esprimono grande soddisfazione per l’introduzione all’interno della legge provinciale n. 4  del 28 marzo 2012 del divieto di detenzione a catena dei cani. 

Infatti, conosciuta come proposta Cia/Segnana, essa nasce nel 2019  da un prezioso confronto in una delle riunioni della Commissione, organo consultivo della Giunta sul tema della tutela degli animali di affezione.

“Ringraziamo innanzi tutto l’assessore  Segnana che ha avuto la lungimiranza di utilizzare in modo efficace lo strumento consultivo della commissione, istituita per legge molti anni fa ma mai utilizzata dai suoi predecessori. Ed inoltre per aver accompagnato con tenacia  l’iter legislativo della stessa fino all’approvazione “

Ora, trascorsa la finestra in cui i proprietari di cani detenuti a catena avranno il tempo di adeguarsi, sarà importante la fase dell’applicazione con gli eventuali controlli e sanzioni.

Pubblicità
Pubblicità

Le associazioni saranno a disposizione con le loro attività informative per la cittadinanza e di monitoraggio del territorio qualora vengano segnalati dei casi di detenzione inidonea.

“La nuova legge, molto attesa, se non verrà snaturata da deroghe e criteri post approvazione, siamo convinti potrà migliorare la vita di molti animali e segna un passaggio culturale evidente sul tema del rispetto e della convivenza responsabile con i cani”.

Sono numerosissimi i cani iscritti all’anagrafe canina in Trentino, segno della sensibilità dei cittadini nei confronti degli animali che nella quasi totalità dei casi sono veri e propri membri della famiglia.

È questa la direzione che auspichiamo, sperando che l’esperienza della Commissione venga utilizzata anche per la fissazione di eventuali criteri di deroga o per importanti verifiche di monitoraggio, così come per altre proposte tese a migliorare la convivenza con gli animali.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 giorni fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento4 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Offerte lavoro4 giorni fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

economia e finanza4 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento1 settimana fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Trento4 settimane fa

Arrivano i saldi invernali: ecco quando inizieranno

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza