Connect with us
Pubblicità

Trento

16 milioni di euro di arretrati al personale sanitario: firmato l’accordo per il contratto 2019/2021

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

E’ stato firmato ieri l’accordo per la chiusura della parte economica del contratto (CCPL) 2019/2021 per il personale del comparto sanità – area delle categorie dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari.

L’accordo concerne il periodo 1° gennaio 2019 – 31 dicembre 2021 per la parte economica. “C’è soddisfazioneevidenzia l’assessore alla salute Stefania Segnanaper questo passaggio che contribuisce a riconoscere la professionalità e il ruolo all’interno della comunità trentina del personale che lavora nella sanità.

La sottoscrizione dell’accordo è la conclusione di un percorso che va a dare il giusto riconoscimento a queste donne e a questi uomini ai quali va anche la nostra gratitudine. Le cifre disponibili, tanto per gli arretrati stipendiali che per le indennità, sono importanti e confermano l’attenzione che riserviamo al settore”.

Pubblicità
Pubblicità

Di seguito l’ammontare delle risorse (lordo oneri) a copertura dell’accordo: per il finanziamento degli arretrati stipendiali anni 2020 e 2021, euro 10.882.000,00 (lordo oneri) una tantum; per il finanziamento di tutte le indennità (decorrenza 1 gennaio 2021 e a regime) euro 5.613.010,00 (lordo oneri) per ogni anno.

Con la firma dell’accordo si procederà all’erogazione degli arretrati stipendiali per gli anni 2020 e 2021, all’introduzione, con decorrenza 1 gennaio 2021, delle indennità di specificità infermieristica e dell’indennità di tutela del malato e per la promozione della salute (nelle misure previste dalla contrattazione nazionale) nonché dell’indennità di pronto soccorso (misura fissa di euro 35,00 e quota variabile di euro 5,28 per ogni giornata prestata fino ad un massimo complessivo di euro 130,00 mensili lordi).

Con tale accordo sono state inoltre incrementate le risorse del Fondo di produttività per il miglioramento dei servizi sanitari della somma di euro 850.000 all’anno e del Fondo accessorio di euro 500.000 all’anno, a decorrere dal 2022.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 giorni fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento4 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Offerte lavoro4 giorni fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

economia e finanza4 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento1 settimana fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Trento4 settimane fa

Arrivano i saldi invernali: ecco quando inizieranno

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza