Connect with us
Pubblicità

Trento

100 anni di Itea: concluso il concorso “Scuole in copertina”

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

100 anni di storia Itea, 44 proposte per rappresentarla e più di 100 studenti coinvolti. Sono questi i numeri dell’iniziativa “Scuole in copertina”, il concorso ideato da Itea per il suo centenario, e nel quale la Società ha creduto molto, rivolto alle studentesse e agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado provinciali, con indirizzo in arte, grafica e design, che si sono messi in gioco per raffigurare i 100 anni di Itea nella prima di copertina della sua rivista, Edilizia Abitativa.

Oggi, alla presenza della presidente, Francesca Gerosa, e del Consiglio di amministrazione di Itea Spa, dell’assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia, Stefania Segnana, dell’assessore all’istruzione, università e cultura Mirko Bisesti, dei dirigenti e dei professori dell’Istituto Sacro Cuore, dell’Istituto Pavoniano Artigianelli e del Liceo Depero e degli studenti delle classi partecipanti, si è tenuta la cerimonia di premiazione conclusiva del concorso e la proclamazione dei vincitori.

Sono tre le copertine, tra quelle realizzate dagli studenti del Liceo artistico Depero, dall’Istituto Sacro Cuore e degli Artigianelli, individuate come vincitrici del concorso Scuole in copertina, ideato da Itea, in collaborazione con gli assessorati provinciali alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia e all’istruzione, università e cultura, per celebrare il suo centenario.

Nata con l’intento di far conoscere ai giovani la storia della Società e il ruolo che essa ha avuto e ancora riveste nella comunità trentina, l’iniziativa ha visto il coinvolgimento delle classi 3, 4^ e 5^ – dei tre istituti superiori con indirizzo arte, grafica e design -, chiamate a immaginare e poi raffigurare nella prima di copertina del n. 100 di Edilizia Abitativa, la rivista di Itea Spa, i 100 anni dell’Istituto Trentino per l’Edilizia Abitativa.

Oggi, nel corso della cerimonia di premiazione, che si è tenuta presso la sede dell’APPM, che sta creando con Itea sempre più sinergie, dove sono stati esposti tutti i lavori realizzati dai ragazzi, sono stati proclamati i tre vincitori del concorso. L’elaborato vincitore, dal titoloVitea”, ideato da Erica Girardi dell’Istituto Sacro Cuore farà da copertina al numero 100 della rivista, la cui uscita è prevista a dicembre, a chiusura del centenario della Società.

Il secondo e il terzo classificato, rispettivamente frutto della fantasia di Olga Zeni del Liceo Depero, con “Il territorio è casa”, e di Samuele Rosà dell’Istituto Artigianelli, con “Itea a punti”, si sono aggiudicati la copertina dei successivi numeri 101 e 102.

Pubblicità
Pubblicità

Un viatico per far conoscere Itea nel mondo della scuola, mettendola in contatto con i giovani, invitati a interpretare con la propria fantasia la Società e il suo ruolo cardine a livello architettonico, urbanistico e sociale all’interno della comunità trentina. Nel mese di ottobre la Presidente Gerosa con alcuni funzionari ci ha tenuto ad incontrare i ragazzi nelle loro scuole per raccontare la storia di Itea in modo che potessero immergersi nella sua realtà per poterla poi raccontare con la propria fantasia.

“Questa è un’iniziativa che abbiamo voluto con convinzione e nella quale abbiamo messo tutta la nostra passione, con il desiderio di far conoscere ai giovani la storia e il ruolo rivestito negli anni dalla Società che mi onoro di rappresentare, e al tempo stesso con la curiosità di vederla rappresentata con occhi diversi, che la osservano da un punta di vista inusuale, nuovo, lontano dal sentire comune e scevro di preconcetti che troppo spesso la circondanoha esordito la presidente di Itea, Francesca Gerosa. Qui l’intervista.

Portare” Itea nelle scuole non ha significato solo l’ideazione di opere poi portate in concorso, ma è stata l’occasione per trasmettere un modello che possa essere da esempio e da ispirazione per le future cittadine e i futuri cittadini del nostro amato Trentino. È stato davvero molto difficile per la commissione attribuire i punteggi e stilare una graduatoria visto l’elevato livello proposto e dietro il quale, si percepisce, vi sono stati impegno, studio e passione, oltre che tanta creatività.”

“I lavori dei ragazzi mi hanno commossa, così giovani hanno dimostrato una grande sensibilità e la capacità di cogliere in modo maturo una lunga storia, quella di Itea, e di trasformarla nella pratica in elaborati ricchi di sentimento e di significato. Vale la pena sempre di investire sui giovani e di credere nelle loro idee e nelle loro abilità: con la loro prospettiva fresca e non ingessata hanno l’incredibile capacità di saperci stupire e farci sognare”.

L’assessore Stefania Segnana nel suo intervento ha voluto “ringraziare tutti coloro che hanno lavorato per la riuscita di questo progetto che aveva l’obiettivo di far conoscere ai giovani il mondo dell’edilizia abitativa, in un anno importante che vede ITEA compiere 100 anni. Un grazie in particolare a voi ragazze/i per esservi messi in gioco, per aver saputo cogliere questa sfida con creatività e passione. Un grazie agli insegnanti per aver accompagnato gli studenti lungo questo percorso. E un grazie ad Appm che ci ospita, un’associazione no profit che accompagna nella crescita personale bambini e adolescenti, un luogo aperto alla comunità, un luogo che sa accogliere e seguire quei giovani che attraversano un periodo difficile”.

Grazie a questa iniziativaha detto l’assessore Mirko Bisesti rivolgendosi agli studenti, qui l’intervistaavete avuto la possibilità di conoscere ITEA e la sua storia. Attraverso i vostri disegni avete dato un contributo tangibile di bellezza e impegno. Un modo speciale per festeggiare insieme questi primi 100 anni di ITEA”.

  • Pubblicità
    rel="nofollow"Pubblicità
Spettacolo44 minuti fa

Al Teatro Sociale arriva “Il Gruffalò” e fa registrare il tutto esaurito

Cani Gatti & C49 minuti fa

Bobi è un cane da record: a 30 anni è il cane più anziano di sempre

Trento53 minuti fa

Occupazione abusiva Cognola: dopo il danno arriva anche la beffa

Musica1 ora fa

«Finché ce n’è», una storia d’amore in stile country: Lorenzo Lupo con la partecipazione di Bobby Solo

Trento2 ore fa

Not, sentenza del Consiglio di Stato. Fugatti: “Avanti con il percorso intrapreso”

Alto Garda e Ledro2 ore fa

Che impresa per Stefano Ghisolfi: l’atleta ha espugnato Excalibur 9B+

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

Scossa di terremoto a Mori, in Vallagarina: immediate le segnalazioni sui social

Italia ed estero2 ore fa

Terremoto tra Turchia e Siria: quasi 5.000 i morti e oltre 13.000 i feriti, si cerca un italiano

Arte e Cultura3 ore fa

Si arricchisce il patrimonio del Mart: acquisito l’intero archivio di Piermario Ciani

Trento3 ore fa

Prima tappa a Lugano degli appuntamenti internazionali del Festival dell’Economia di Trento

Trento4 ore fa

Le cinque nuove sfide per le risorse umane nel 2023: se ne parla giovedì alle cantine Ferrari

Trento4 ore fa

Concessioni idroelettriche, Olivi (Pd): «Necessaria la proroga della legge»

Trento5 ore fa

Gender: la comunità Lgbtqia+ contro la legge per la libertà d’insegnamento

Alto Garda e Ledro5 ore fa

Paura per un incendio a Pietramurata, 91 enne ricoverato in ospedale

Trento5 ore fa

Rivalorizzazione piazza san Donà: via libera all’apporto di capitali privati

Trento2 settimane fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento2 giorni fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro2 settimane fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento2 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento4 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena6 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Trovato morto in casa un 60 enne di Rovereto

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza