Connect with us
Pubblicità

Trento

Pulizie negli Ospedali, PD in confusione totale. Cia (FdI): «Servizio viene gestito in questo modo da 11 anni»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Nella giornata di ieri il Partito Democratico ha attaccato la Giunta provinciale, strumentalizzando la gara d’appalto per il servizio di pulizie e disinfezione degli ospedali trentini, sostenendo che “il controllato paga il controllore”, cioè che chi vincerà la gara sarà chiamato a pagare l’attività di controllo effettuata da un soggetto terzo, così come effettivamente previsto nel bando.

Ne hanno dato notizia in maniera compiacente tutti i media trentini gridando allo scandalo. Si tratta però del festival del nulla e vediamo il perchè.

Si tratta quindi di uno scandalo? «Assolutamente no. Questo avviene in Trentino già da 11 anni, così come previsto debba accadere in tutta Italia per l’attività di controllo, specie in seguito alla previsione dell’articolo 102 comma 2 del codice degli appalti e a più recenti documenti voto e linee guida» – a dirlo è il consigliere provinciale di Fratelli d’Italia Claudio Cia. 

Pubblicità

Clicca qui per la tua piscina da sogno


Pubblicità

La Giunta in Trentino infatti era di centrosinistra quando proprio quest’attività di controllo è iniziata, anticipando pionieristicamente lo stesso codice degli appalti, che non ha mai previsto chi debba pagare il controllo, ma che questo vi debba essere. Infatti il servizio di controllo in Trentino è sempre stato pagato dalle aziende appaltanti.

Partito democrativo in confusione? Dopo queste dichiarazioni non vi sono dubbi: certamente sì.  Claudio Cia invece ricorda la novità introdotta nell’ultimo anno con documenti voto anche di Fratelli d’Italia, in tutta Italia e alla Camera, che prevede la garanzia che il soggetto e la piattaforma che svolgono i controlli siano soggetti terzi rispetto a chi svolge il servizio di pulizia, così come previsto anche da INAIL nelle sue più recenti linee guida (documento dell’ottobre 2022).

«Un grande passo avanti – dichiara Cia –  visto che in passato era possibile che il servizio di controllo venisse svolto addirittura dall’appaltatore, quindi non garantendo alcuna trasparenza nello stesso, infatti poteva essere il controllato ad autocontrollarsi. Oggi il rapporto tra controllore e controllato è solo legato al pagamento del costo di questo servizio e allo scambio di informazioni, in quanto previsto dallo stesso contratto con l’Amministrazione contraente. È ovvio che il costo del controllo sia a carico del privato che gestisce il servizio, affinché questo non gravi sulle pubbliche amministrazioni come Apss e sulla spesa pubblica in generale, così come previsto in tutta Italia».

Pubblicità
Pubblicità

Il consigliere di Fratelli d’Italia sottolinea che però viene garantito anche nel capitolato tecnico della gara indetta da Apss che il soggetto terzo: carichi, gestisca e verifichi i dati e i controlli di qualità garantendo così un quotidiano aggiornamento e accesso da parte della stessa Apss.

«Mettere in discussione ora la gara più all’avanguardia in Italia in materie di pulizie ospedaliere, per mera polemica politica – conclude Claudio Cia –  quando proprio la parte politica da cui proviene la polemica in passato ha operato in maniera coerente con la stessa gara, ci pare alquanto inutile e strumentale. Infine è davvero sorprendente che i cittadini vengano allarmati, quando proprio i trentini non possono che essere i più tutelati grazie a questo modello, il più virtuoso d’Italia nella riduzione del rischio clinico».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Politica9 ore fa

Fedriga presenta la sua lista personale: Salvini e la Lega spariscono dai simboli

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

Nuovi orari per il Crm di Fai della Paganella

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

“Per chi splende questo lume”: a Fondo la storia di Virginia Gattegno

Vita & Famiglia9 ore fa

Sanremo. Pro Vita & Famiglia: «Amadeus e Rai lascino in pace i bambini»

Piana Rotaliana9 ore fa

Mezzolombardo, da giovedì via ai lavori agli uffici postali (che potrebbero durare meno del previsto)

Alto Garda e Ledro11 ore fa

Rolex finisce negli oggetti smarriti del comune, la polizia Locale però scopre che è un falso

Trento11 ore fa

Vigili del fuoco volontari, la nuova sede a Ravina nei pressi dell’uscita A22

Trento12 ore fa

Corte dei Conti, nominato l’ex Commissario del Governo, Gianfranco Bernabei

Italia ed estero12 ore fa

Piccolo miracolo in Siria, neonata trovata viva tra le macerie

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Alla Csen Arena di Cavareno arrivano i campi da padel

Le ultime dal Web12 ore fa

Il web si scatena: chi è e perché nelle ultime ore viene nominato Frank Hoogerbeets?

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

“Predaia Arte & Natura”: aperte le iscrizioni alla quinta edizione del simposio di scultura

Rovereto e Vallagarina13 ore fa

L’eresia della giovinezza: una serata dedicata a Sylvano Bussotti nelle sale della mostra “Eretici. Arte e vita”

Hi Tech e Ricerca13 ore fa

Wired Next Fest Trentino: presentato stamattina il nuovo festival

Trento13 ore fa

Patt in assemblea, Marchiori: «Parleremo con i candidati presidenti»

Trento2 settimane fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento3 giorni fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro2 settimane fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento3 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento4 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento17 ore fa

Occupazione abusiva Cognola: dopo il danno arriva anche la beffa

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena7 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza