Connect with us
Pubblicità

Trento

Sgombero centro Bruno, Rossato: «Destiniamolo alle donne vittime di violenza». Lucia Coppola: «Deve continuare a vivere»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

L’immobile dato in comodato d’uso gratuito da «Patrimonio Trentino» al centro sociale Bruno sarebbe scaduto circa 3 anni fa. La partecipata provinciale aveva subito avviato le procedure per lo sfratto che però non si capisce il perché non è mai stato eseguito.

In proposito però i ragazzi del Bruno affermerebbero che le dichiarazioni del vicepresidente Tonina in risposta all’interrogazione del consigliere Moranduzzo non sarebbero veritiere e che quindi non si sarebbe nessun sfratto sulla struttura. 

Sull’argomento improvvisamente tornato d’attualità sono intervenuti ieri le consigliere di Fratelli d’Italia Katia Rossato e dei Verdi Lucia Coppola.

Pubblicità
Pubblicità

Per l’esponente di Fratelli d’Italia chiede che l’immobile dopo essere stato sgomberato “Venga destinato a progetti di primo approdo per donne vittime di violenza, genitori separati o per nostri concittadini in emergenza abitativa!”

«Rimango abbastanza perplessa leggendo il comunicato stampa degli “inquilini abusivi” dello stabile sulla destra Adige cittadina, recante sulla facciata la scritta (abusiva) “Centro Sociale Bruno”. Avessero letto bene le mie dichiarazioni – riporta una nota di Rossato – avrebbero appreso la volontà della sottoscritta di destinare l’immobile sgomberato a progetti di primo approdo per donne vittime di violenza, genitori separati o per nostri concittadini in emergenza abitativa a seguito magari di sfratti esecutivi. Insomma, con un po’ di buona volontà, quello stabile potrebbe davvero tornare ad essere una ricchezza per la nostra comunità e non più un luogo occupato abusivamente dalla notte dei tempi. Non ho mai parlato di rifugio per senzatetto come altri colleghi».

Diamentralmente opposto il giudizio di Lucia Coppola che parla di «attacco della fronda leghista contro il Centro Sociale Bruno».

Pubblicità
Pubblicità

«Hanno chiesto lo sgombero dell’immobile che secondo loro potrebbe ospitare, al caldo e al sicuro durante l’inverno – dichiara Lucia Coppola –  i senzatetto che ne facciano richiesta. Che faccia tosta si potrebbe dire! Una richiesta che viene da coloro che dall’insediamento ai vertici della Provincia hanno smantellato il sistema di accoglienza e non hanno certo contribuito a risolvere il problema della mancanza di case popolari e neppure la piaga sociale dei senzatetto».

Secondo l’esponente dei Verdi il Centro sociale Bruno dal 2006 «ha sviluppato un’enorme mole di attività a beneficio della società civile. Durante il lockdown gli attivisti si sono adoperati a sostenere le persone in difficoltà organizzando la distribuzione dei pacchi alimentari. All’interno del Centro si trovano la ciclofficina dove si riparano le biciclette, la scuola di italiano, lo sportello legale, una sala cinematografica. Si creano iniziative culturali».

Coppola chiede di «dare al Centro Bruno la possibilità di continuare a vivere, a operare e a essere un riferimento e un luogo per i tanti che hanno a cuore i destini del mondo, e sono pure ben inseriti nel contesto di vita urbano e nelle dinamiche che la caratterizzano, sarebbe un importante segnale, fuori da elementi ideologici o di appartenenza politica. Il semplice e dovuto riconoscimento di una lunga storia che ha positivamente segnato la vita di Trento. E speriamo continuerà a farlo».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 giorni fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento4 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Offerte lavoro4 giorni fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

economia e finanza4 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento1 settimana fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Trento4 settimane fa

Arrivano i saldi invernali: ecco quando inizieranno

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza