Connect with us
Pubblicità

Trento

Manifesti contro il gender all’Università di Trento, Coordinamento DAria: «Propaganda gender business sulla pelle delle persone»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Manifesti contro l’ideologia gender: è l’azione simbolica del Coordinamento DAria, movimento tutto al femminile che propone un’immagine di donna identitaria e protagonista attiva della società, contro il convegno “Gender R-Evolutions”, organizzato dal Centro Studi Interdisciplinari di Genere per promuovere gli studi di genere, in collaborazione con la facoltà di Sociologia dell’Università di Trento.

“Lo scopo del convengo è quello di promuovere l’ideologia gender, sorvolando o minimizzando gli effetti che i processi di transizione hanno su chi li subisce – si legge in una nota del coordinamento”

E ancora: “Non c’è nessun tipo di “cambiamento rivoluzionario” nel consentire operazioni e trattamenti farmacologici su bambini e adolescenti, come non c’è nessuna rivoluzione reale nel decostruire e, conseguentemente, cancellare l’immagine della Donna, per sostituirla con un qualcosa di indefinito e fluido, senza radici e senza scopi. Non è un segreto che pratiche come la maternità surrogata, presentata ora come grande conquista, abbiano come conseguenza un’ulteriore mercificazione del corpo della donna, ridotta ad un’incubatrice per ricchi”.

“Se a questo aggiungiamo, – conclude la nota – come sottolineano anche attivisti transessuali, i danni fisici e psicologici di transizione, abbiamo un quadro della situazione a dir poco agghiacciante, dove diventa motivo di vanto sottoporre bambini a terapie ormonali o parlare di aborto come se fosse un semplice anticoncezionale. Ecco qui la loro “rivoluzione”: un business milionario fatto sulla pelle delle persone, spacciato come progresso sociale e difeso, nonostante gli stessi organizzatori del convegno parlino di “_anticapitalismo queer_” e altre amenità, da multinazionali e lobbies finanziarie.”

Per provocazione, qualche buontempone ha pensato bene di affiggere sul portone della facoltà di sociologia una locandina dove viene chiesto in modo ironico se questa “rivoluzioneprogressista sia il caso davvero di continuarla, in nome di non si sa bene quali diritti civili, che da tempo vengono riconosciuti a tutti in nome della libertà e della Democrazia. Viva la tradizione insomma, la famiglia naturale e la normalità. (quella vera s’intende) In occasione dell’evento è stato anche realizzato un video molto esaustivo. (clicca qui per vederlo) La locandina – fa sapere l’organizzazione – non è stata affissa dal coordinamento DAria, ma da ignoti.

Pubblicità
Pubblicità

 

  • Pubblicità
    rel="nofollow"Pubblicità
Politica39 minuti fa

Sondaggio Swg Mentana: crescono Fratelli d’Italia e PD, in calo Lega e Forza Italia

Spettacolo1 ora fa

Al Teatro Sociale arriva “Il Gruffalò” e fa registrare il tutto esaurito

Cani Gatti & C2 ore fa

Bobi è un cane da record: a 30 anni è il cane più anziano di sempre

Trento2 ore fa

Occupazione abusiva Cognola: dopo il danno arriva anche la beffa

Musica2 ore fa

«Finché ce n’è», una storia d’amore in stile country: Lorenzo Lupo con la partecipazione di Bobby Solo

Trento2 ore fa

Not, sentenza del Consiglio di Stato. Fugatti: “Avanti con il percorso intrapreso”

Alto Garda e Ledro2 ore fa

Che impresa per Stefano Ghisolfi: l’atleta ha espugnato Excalibur 9B+

Rovereto e Vallagarina3 ore fa

Scossa di terremoto a Mori, in Vallagarina: immediate le segnalazioni sui social

Italia ed estero3 ore fa

Terremoto tra Turchia e Siria: quasi 5.000 i morti e oltre 13.000 i feriti, si cerca un italiano

Arte e Cultura4 ore fa

Si arricchisce il patrimonio del Mart: acquisito l’intero archivio di Piermario Ciani

Trento4 ore fa

Prima tappa a Lugano degli appuntamenti internazionali del Festival dell’Economia di Trento

Trento4 ore fa

Le cinque nuove sfide per le risorse umane nel 2023: se ne parla giovedì alle cantine Ferrari

Trento5 ore fa

Concessioni idroelettriche, Olivi (Pd): «Necessaria la proroga della legge»

Trento5 ore fa

Gender: la comunità Lgbtqia+ contro la legge per la libertà d’insegnamento

Alto Garda e Ledro6 ore fa

Paura per un incendio a Pietramurata, 91 enne ricoverato in ospedale

Trento2 settimane fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento2 giorni fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro2 settimane fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento2 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento4 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena6 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Trovato morto in casa un 60 enne di Rovereto

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza