Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

Calcio giovanile troppo violento, anche sulle tribune

Pubblicato

-

Photo by Wesley Tingey on Unsplash
Pubblicità

Pubblicità

Spett.Le Direttore,

sono una tifosa dei Giovanissimi di Mattarello calcio. Non ho figli che giocano. Purtroppo è da un po’ di tempo che assisto a delle partite che non rispettano per niente i giocatori adolescenti, con il solo piacere di divertirsi e realizzare la loro passione: il calcio, nel rispetto umano, empatico e sportivo.

Il 13 novembre 2022 con la squadra Athesis, si sono sentiti dire:” ammazzalo” quando erano davanti alla loro porta.

Pubblicità
Pubblicità

Una nonna di Athesis ha urlato:forza Andrea, blocca quel mongolo”. Sono sicura che, se le sentissero dire ai loro figli o nipoti, non gli farebbe sicuramente piacere ma, soprattutto, che  non abbia preso dei provvedimenti a riguardo, l’allenatore.

Da tifosa, sono contenta quando vinciamo ma anche quando perdiamo se c’è stato l’impegno di tutti. Ma ora il mio pensiero è cambiato da:” vinceremo il campionato, ho fiducia in voi e la strada è lunga” a:” spero che sia una partita tranquilla”.

Noi adulti: alcuni allenatori, tifosi, federazione non stiamo dando un bell’ esempio ai giovani se permettiamo questo tipo di violenze. Anche le violenze verbali fanno male. C’è già troppa violenza in giro, lo sport in generale, dovrebbe trasmettere dei valori umani, prima di tutto.

Pubblicità
Pubblicità

Purtroppo il mio presentimento era giusto, le cose sono peggiorate nelle ultime due partite, con Ledrense il 19 novembre e ieri, 26 novembre, con Leno. In tutte e due le partite arbitrava una giovane donna, incompetente totalmente delle regole del calcio e, forse anche insicura.

Non mi meraviglierei se fosse stata insultata, minacciata,  dato la sua giovane età e donna. Con la Ledrense ho assistito a una partita violenta fisicamente contro il Mattarello. L’ arbitro non ha mai usato nessun cartellino, neanche dopo la terza volta che un giocatore della Ledrense faceva male volutamente ai nostri calciatori.

Il 21 novembre ho mandato una mail alla federazione segnalando l’ accaduto e chiedendo il rispetto per i ragazzi, la non violenza e la giustizia in campo trasversale. Non è educativo infatti un atteggiamento simile nei loro confronti.

L’altro giorno  con il Leno mi hanno riferito che c’è stato un clima pessimo, una partita molto tesa e molto violenta verbalmente da parte della Leno con 2 rigori inesistenti. La federazione che ha il compito di rispettare indistintamente tutte le squadre, trasmettere dei valori nel gioco e nella vita, ha pensato bene di  rimandare lo stesso arbitro con altri due arbitri ma, non si poteva contestare nulla all’ arbitro in campo: lei.

Ci hanno preso in giro. Non si mette in nessuna partita un arbitro  incompetente, si peggiora ancora di più la situazione, non tutelando la serenità di tutti i giocatori. Mi vergogno come adulta, stiamo dando, la federazione in primis, un pessimo esempio ai ragazzi e ai bambini che ci osservano.

Giocheremo con quelle stesse squadre al ritorno. A me interessa la salute psicofisica dei giovani. Chiedo che si prendano dei seri e responsabili provvedimenti.

Non si deve giocare nessun sport, giocando sporco, non rispettando l’ avversario.

Claudia Celva,  Mattarello

Potete inviare le email al direttore da inserire nella rubrica «io la penso così» scrivendo a: [email protected] – La vostra opinione conta, sempre….)

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Politica9 ore fa

Fedriga presenta la sua lista personale: Salvini e la Lega spariscono dai simboli

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

Nuovi orari per il Crm di Fai della Paganella

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

“Per chi splende questo lume”: a Fondo la storia di Virginia Gattegno

Vita & Famiglia9 ore fa

Sanremo. Pro Vita & Famiglia: «Amadeus e Rai lascino in pace i bambini»

Piana Rotaliana9 ore fa

Mezzolombardo, da giovedì via ai lavori agli uffici postali (che potrebbero durare meno del previsto)

Alto Garda e Ledro11 ore fa

Rolex finisce negli oggetti smarriti del comune, la polizia Locale però scopre che è un falso

Trento11 ore fa

Vigili del fuoco volontari, la nuova sede a Ravina nei pressi dell’uscita A22

Trento12 ore fa

Corte dei Conti, nominato l’ex Commissario del Governo, Gianfranco Bernabei

Italia ed estero12 ore fa

Piccolo miracolo in Siria, neonata trovata viva tra le macerie

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Alla Csen Arena di Cavareno arrivano i campi da padel

Le ultime dal Web12 ore fa

Il web si scatena: chi è e perché nelle ultime ore viene nominato Frank Hoogerbeets?

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

“Predaia Arte & Natura”: aperte le iscrizioni alla quinta edizione del simposio di scultura

Rovereto e Vallagarina13 ore fa

L’eresia della giovinezza: una serata dedicata a Sylvano Bussotti nelle sale della mostra “Eretici. Arte e vita”

Hi Tech e Ricerca13 ore fa

Wired Next Fest Trentino: presentato stamattina il nuovo festival

Trento13 ore fa

Patt in assemblea, Marchiori: «Parleremo con i candidati presidenti»

Trento2 settimane fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento3 giorni fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro2 settimane fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento3 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento4 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento17 ore fa

Occupazione abusiva Cognola: dopo il danno arriva anche la beffa

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena7 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza