Connect with us
Pubblicità

Trento

Attività socio assistenziali e sanitarie: in arrivo misure straordinarie per i rincari energetici anno 2022

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Sono in arrivo misure straordinarie per i soggetti che, sul territorio provinciale, gestiscono servizi socio-assistenziali o socio-sanitari o svolgono attività di volontariato aventi finalità di solidarietà sociale volte a contrastare l’emarginazione o a prevenire e rimuovere situazioni di bisogno, finanziati o affidati dall’ente pubblico (Provincia, APSS, enti locali), colpiti dall’aumento dei costi dell’energia.

Lo ha stabilito venerdì la Giunta provinciale, su indicazione dell’assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia Stefania Segnana: “Si tratta di misure straordinarie che abbiamo messo in campo per agevolare la continuità delle attività socio-assistenziali e socio-sanitarie, stante il contesto eccezionale di crisi internazionale e di incremento dei prezzi, come previsto dalla recente legge provinciale 11/2022spiega l’assessore -. Complessivamente a sostegno di questa misura la Giunta ha stanziato 7 milioni di euro: sul bilancio provinciale per l’esercizio finanziario 2022 avevamo già stanziato la cifra di 5 milioni di euro, oggi la integriamo con ulteriori 2 milioni”.

Le domande vanno presentate entro il 9 dicembre all’UMSE sviluppo rete dei servizi – Dipartimento Salute e Politiche sociali. Il provvedimento di concessione verrà adottato entro fine anno.

Questi i criteri previsti: tra i beneficiari dell’agevolazione previsti dalla norma non possono rientrare i soggetti che percepiscono dall’ente pubblico esclusivamente il mero rimborso degli oneri assicurativi o delle quote di adesione; la richiesta di ciascun soggetto deve essere presentata alla struttura provinciale competente all’istruttoria (UMSE sviluppo rete dei servizi – Dipartimento Salute e Politiche sociali), entro il 9 dicembre 2022 esclusivamente in modalità telematica, tenuto conto della necessità di procedere in tempi rapidi alla raccolta delle domande; per determinare l’agevolazione vanno considerate le voci di spesa relative all’energia elettrica, gas, gasolio da riscaldamento, pellet, cippato e legna con riferimento ai servizi/attività finanziati dall’ente pubblico; le risorse disponibili saranno distribuite a ciascun soggetto richiedente proporzionalmente alla spesa sostenuta nel 2021 per le voci sopra indicate riferite alla gestione di servizi/attività finanziati dall’ente pubblico; eventuali misure analoghe percepite per tali voci di spesa, previste dalla normativa provinciale o statale, saranno considerate in sede di rendicontazione; entro il 30 giugno 2023, pena la revoca dell’agevolazione, il soggetto beneficiario dovrà presentare alla struttura competente una rendicontazione della spesa effettivamente sostenuta nel 2022, insieme alla dichiarazione di eventuali misure analoghe percepite sempre per tali voci di spesa, ai fini dell’eventuale rideterminazione dell’agevolazione concessa.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 giorni fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento4 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Offerte lavoro4 giorni fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

economia e finanza4 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento1 settimana fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Trento4 settimane fa

Arrivano i saldi invernali: ecco quando inizieranno

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza