Connect with us
Pubblicità

Trento

Hyper e Boti, presto in servizio i cani antidroga della polizia locale

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Insieme ai loro conduttori saranno inseriti nel Nucleo sicurezza urbana e impiegati nella prevenzione e nel contrasto allo spaccio nelle zone urbane più a rischio.

Grazie al progetto “Un cane poliziotto per amico”, entro fine anno il Nucleo sicurezza urbana della Polizia locale di Trento arruolerà due nuoviagenti speciali: si tratta di Hyper e Boti, pastori tedeschi che saranno impiegati nel contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti soprattutto nelle aree più a rischio.

Durante il servizio insieme ai loro conduttori, i due cani indosseranno un’apposita pettorina identificativa. Oltre che nel pattugliamento delle zone urbane, dei parchi e delle piazze, le unità cinofile potranno essere presenti pure nelle scuole, in un’ottica educativa di prevenzione della tossicodipendenza.

Pubblicità
Pubblicità

Cani e conduttori hanno superato un impegnativo periodo di addestramento a Milano, a cura del Corpo della polizia locale, e dovranno sostenere tra pochi giorni l’esame di abilitazione necessario per l’avvio del servizio.

Anche fuori dall’orario di servizio Hyper e Boti saranno affidati ai loro conduttori, che custodiranno i cani nella propria abitazione e provvederanno al loro benessere. I due agenti del Corpo della polizia locale sono stati selezionati per l’unità cinofila nel novembre 2021.

In seguito all’approvazione di un disciplinare che specifica le modalità di impiego e tutti i dettagli del servizio, è stato richiesto alla Polizia locale di Milano di poter formare sia il personale sia i cani nel Centro cinofili del capoluogo lombardo.

Pubblicità
Pubblicità

Gli istruttori della Polizia locale meneghina, dopo una difficile ricerca sul mercato, hanno selezionato anche gli animali da abbinare ai due aspiranti conduttori. Nel mese di maggio 2022 sono stati così acquistati i due cani di razza pastore tedesco, Hyper e Boti, ed è stato avviato l’addestramento al Centro cinofili della Polizia locale di Milano.

Nel frattempo l’Amministrazione comunale ha provveduto all’acquisto di un mezzo appositamente attrezzato per il trasporto degli animali e inoltre ha presentato al Ministero dell’Interno, tramite il Commissariato del Governo, un progetto in materia di sicurezza urbana per il finanziamento di iniziative di contrasto allo spaccio e al consumo di sostanze stupefacenti.

Il progetto approvato prevede un contributo di circa 45 mila euro destinati all’acquisto di alcune dotazioni necessarie al Nucleo cinofilo, dal box per i cani al materiale informatico.

Ad inizio dicembre si svolgerà l’esame di abilitazione delle unità cinofile che saranno quindi inserite nel contingente del Nucleo sicurezza urbana con l’obiettivo di implementare le attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacenti e vigilare sulle aree sensibili della città, supportando quando necessario anche le Forze di Polizia statali, in modo da rafforzare le ormai collaudate sinergie di controllo del territorio.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella42 minuti fa

Su «Mi manda Rai3» la testimonianza di Giovanni Battista Maestri sullo scandalo del caseificio di Coredo

Trento46 minuti fa

Calano i medici e aumentano gli assistiti: sanità pubblica verso il rischio privatizzazione

Trento52 minuti fa

Rifiuti: è di 186 euro la spesa media per famiglia in Trentino nel 2022

Trento56 minuti fa

Ieri la colletta alimentare in tutti i supermercati trentini

Italia ed estero57 minuti fa

Pensioni, polemiche sulla nuova “Opzione donna”: per i giuristi è incostituzionale discrimina chi non è mamma

Le ultime dal Web59 minuti fa

“Corpo Libero”: un romanzo thriller e di formazione, tra luci e ombre di sport e adolescenza

Trento1 ora fa

Attività socio assistenziali e sanitarie: in arrivo misure straordinarie per i rincari energetici anno 2022

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Il Parco dello Stelvio verso il rinnovo della CETS

Arte e Cultura3 ore fa

Al Castello del Buonconsiglio la mostra «Incontri in Giappone»

Trento3 ore fa

In Trentino le Comunità di valle diventano “Amiche delle famiglie”

Trento14 ore fa

Azienda sanitaria: per smaltire le liste di attesa ci vorranno 3 o 4 anni

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

In Cassa Rurale “Energia e Ambiente”: a Cles un convegno con il professor Maurizio Fauri

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Dal flash mob in piazza a Mollaro alla panchina decorata dagli studenti clesiani: la Val di Non dice “no” alla violenza sulle donne

Piana Rotaliana15 ore fa

L’Assessore Zanotelli nominata membro della Confraternita della vite e del Vino di Trento

Rovereto e Vallagarina15 ore fa

A Nomi l’albero di Natale «Granny» contro gli sprechi e il caro bollette

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Maxi rissa davanti alla coop di viale Trento a Rovereto

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento1 settimana fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento4 giorni fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Val di Non – Sole – Paganella7 giorni fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento6 giorni fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

34 fallimenti in Trentino negli ultimi 12 mesi

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento2 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza