Connect with us
Pubblicità

Trento

Green pass nelle RSA: la rivolta dei lettori dopo la lettera di Claudio Cia

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il problema del green pass e delle mascherine è ancora attuale, almeno dentro le RSA dove rimane l’obbligo. La lettera del consigliere provinciale di Fratelli d’Italia Claudio Cia pubblicata nell’apposita rubrica dedicata ai pareri dei lettori «Io la penso così» ha fatto nuovamente riemergere  quello che ha chiamato «una vera crudeltà». Claudio Cia nella sua riflessione parla di «un’esperienza terribile per tutti che sembrerebbe esaurita, ma che per molti pare non finire mai. Penso ai tanti anziani ospiti delle Rsa e ai loro familiari ancora oggi sotto scacco di provvedimenti restrittivi; costretti cioè ad esibire la certificazione verde Covid-19 per potersi riabbracciare»

«Siamo all’assurdo – scrive ancora Cia nella sua lettera –  infermieri e Oss non vaccinati sono potuti rientrare in servizio (meno male), gli ospiti accompagnati possono uscire ed entrare dalla struttura, incontrare persone, partecipare a qualunque evento pubblico e così via, ma al familiare sprovvisto di  Green pass è impedito l’ingresso e la vicinanza ai propri affetti».

Dopo la pubblicazione molti lettori si sono schierati con Claudio Cia sottolineando incongruenze e contaddizioni. Ida Sembenotti per esempio dice di essere « profondamente d’accordo nel rilevare la assurda ingiustizia a cui sono sottoposti gli anziani nelle rsa, orrende strutture in cui morire. Non solo sono strutture squallide e per molti anziani assurde, ho scritto molte lettere pubblicate sul giornale Adige per sostenere la mia tesi,  ma ora scopro che ci vuole ancora il green pass per entrarci. Ancora una volta l’idiozia permea le rsa e contribuisce a fare tanto tanto tanto male a coloro che devono trascorrere gli ultimi anni in queste orrende strutture».

Marianne hellweger la pensa come il consigliere Claudio Cia, «fino alla settimana scorsa potevo accedere alla RSA di Pergine dovendo esibire il mio green pass di guarigione più il tampone, altrimenti nessun accesso.Questa persona a me cara purtroppo è deceduta, il giorno che era evidente che stava per morire hanno avuto ingresso tutti i parenti vaccinati e non ed io senza tampone. Ovviamente per noi è stata una concessione molto importante, ma qualcuno mi spieghi questo, io non riesco a capire…»

Ernestina Moser invece ringrazia la nostra testata per aver dato «voce a questa follia!» e osserva come «le considerazioni esposte dal Consigliere Cia sono più che consone perchè ha saputo ascoltare e vedere con occhi umani la vera fragilità delle persone.  È stata presentata anche un’interrogazione in Consiglio provinciale, ma taluni direttori amministrativi e sanitari delle RSA, non tutti per fortuna,  non vogliono assumersi responsabilità alcuna senza direttive, non permettono neppure l’accesso ad una stanza dedicata con familiare munito di tampone o, per assurdo, l’ installazione di un gazebo esterno ora che il clima è più rigido.  Le persone sono fragili non solo se da vaccinare, lo sono ancora di più se non possono avere vicino qualcuno, soprattutto in un periodo della vita dove anche un solo giorno può fare la differenza Ringrazio per la sensibilità dimostrata nel dare spazio a questo problema»

Giorgio Marino non va per il sottile e critica fortemente il governo Draghi e Speranza «È davvero vergognoso, solo in Italia succede questo. Questi due meritano il carcere a vita ed in isolamento per sempre, per capire che significa la solitudine».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero24 minuti fa

Il forte Maltempo flagella l’Italia da Nord a Sud

Trento31 minuti fa

Strike 2022, vince l’influencer dei contadini

Trento41 minuti fa

Bike Sharing E-Motion: stazioni e mezzi costantemente vandalizzati

Arte e Cultura49 minuti fa

Bisesti sull’inclusione scolastica: «Il Trentino fra i territori più virtuosi d’Italia per il diritto all’istruzione»

Alto Garda e Ledro1 ora fa

Due interventi per i vigili del fuoco di Dro il giorno di santa Barbara

Arte e Cultura2 ore fa

E’ morto Dominique Lapierre, giornalista a caccia di eroi

Valsugana e Primiero13 ore fa

Si schiantano contro la parete della galleria dei Crozi, feriti i due occupanti e traffico in tilt

Trento13 ore fa

Santa Barbara, Alessia Ambrosi (FdI): «Politica prenda esempio dai vigili del fuoco e il loro senso civico»

Bolzano16 ore fa

Ruba un trolley sul treno: individuato, arrestato e condannato a 6 mesi

Trento16 ore fa

Santa Barbara, Corpo permanente dei Vigili del fuoco: interventi in crescita del 9,5%, incendi + 25%

Cani Gatti & C20 ore fa

“Lo sport non cancella l’odore! Trentino terra insanguinata”, striscioni animalisti allo stadio Euganeo di Padova

Bolzano20 ore fa

Maxi sequestro di droga in un’azienda: un arresto

Bolzano20 ore fa

Minibus si schianta a bordo della carreggiata

Valsugana e Primiero20 ore fa

Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino: il “Forum” della Carta Europea per il Turismo sostenibile ha approvato la Strategia e il Piano d’Azione

Rovereto e Vallagarina23 ore fa

Meraviglioso Natale in Vallarsa: ecco tutto il programma di dicembre

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…3 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento4 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento5 giorni fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Trento4 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento3 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento3 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza