Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

La tragedia che ha colpito una famiglia e la comunità della val di Non pochi giorni fa non è stata l’unica successa all’ospedale di Cles. 42 anni fa, per la precisione il 14 agosto del 1980, un’altra coppia perse il proprio figlio in circostanze allora definite piuttosto misteriose.

All’epoca il fatto fece scalpore e i giornali ne parlarono per giorni interi. Non fu aperta nessuna indagine perchè «Allora andare contro i medici era un suicidio – ricorda il padre del bimbo – ed anche gli avvocati ti sconsigliavano di non farlo in maniera perentoria e assoluta. Per questo non facemmo nessuna denuncia. Oggi non sarebbe così. Ma in quei momenti vai in confusione, non capisci più nulla». 

I ricordi dei genitori di quanto successo all’epoca sono ancora molto ben definiti, «Sono cose che non si scordano mai e che ti lasciano dentro un dolore lacerante» – spiega Mariangela la madre residente a Denno 

Pubblicità
Pubblicità

Anche allora  si cercarono di dare delle risposte, perché sembrava che la gravidanza procedesse tranquillamente senza nessuna criticità. A differenza della tragedia successa pochi giorni fa qui si parla di Renzo, un bambino mai nato. 

Pesano però sulla morte del piccolo Renzo le parole del patologo Barbarechi che durante l’autopsia alla presenza del padre, Antonio Menegatti, disse: «Sono degli assassini». «Tutt’ora pensando alle sue parole rimando sgomento e sento una sorte di impotenza che mi assale» spiega Antonio Menegatti.

Rivangare quei momenti non è facile, Mariangela però ci racconta quanto successo in quei terribili 21 giorni. Tutto comincia il 14 di agosto del 1980 quando si rompono le acque. La donna viene ricoverata in ospedale e il parto ormai sembra imminente. «I medici mi hanno detto che non era ancora tempo e mi rimandarono a casa» – ricorda Mariangela che nei giorni successivi quasi ogni giorno veniva visitata da una ostetrica. 

Pubblicità
Pubblicità

«Non solo – racconta la donna – per sicurezza mi avevano portato in ospedale un paio di volte per fare delle visite, ma tutti mi rincuoravano dicendomi che non era ancora arrivata l’ora». Il 14 di settembre qualcosa comincia ad andare storto. Mariangela seduta su una panchina improvvisamente non riesce più ad alzarsi. Viene ricoverata d’urgenza all’ospedale di Cles dove viene organizzato il parto.

Il suo bambino però nasce morto. Anzi, viene appurato che era già morto il 14 di agosto, il giorno del suo primo ricovero. Come fu possibile che i medici dell’ospedale e una ostetrica in 21 giorni non si siano accorti che il bambino era morto? A questa domanda nessuno potrà mai rispondere.

«Nostro figlio è seppellito nel cimitero di Denno, in una tomba senza nome. Allora si faceva così – ricorda il padre – mia ex moglie usciì da quella esperienza distrutta e non si è più ripresa del tutto. Io quando ci penso mi commuovo ancora a distanza di 42 anni». 

(La foto è stata pubblicata su espresso desiderio dei genitori di Renzo: per non dimenticare e per rispettare la vita di tutti, anche di coloro che sono prossimi alla nascita)

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella25 minuti fa

Messa in sicurezza della SS421, la soddisfazione di Denis Paoli: «Appalto del secondo lotto previsto a inizio 2023»

Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

Vigili del Fuoco Val di Sole: quest’anno 1.500 interventi per 380 pompieri effettivi

Fiemme, Fassa e Cembra2 ore fa

Ospedale Cavalese: la Giunta dichiara l’interesse pubblico

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Bentornato sci: a Pontedilegno-Tonale aprono gli impianti, via a una nuova stagione invernale

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Melinda vince il premio «Vivere a spreco zero 2022» nella categoria ortofrutta

Sport3 ore fa

Morto il ciclista Davide Rebellin: è stato travolto da un camion

Piana Rotaliana4 ore fa

Living LAB alla FEM «Vite e clima: quali scenari futuri?»

Trento5 ore fa

Trento terza nella classifica italiana delle città più digitalizzate ICity Rank ‘22

Bolzano5 ore fa

Rubano i vestiti ad un anziano in ospedale: l’azienda sanitaria chiede lo scontrino per risarcire

economia e finanza5 ore fa

L’indice di fiducia dei consumatori trentini rimane negativo. Cala anche il potere d’acquisto dei consumatori

Ambiente Abitare5 ore fa

Lupi, Enpa: «un’altra conferma che l’allarme-lupo è strumentale»

Trento5 ore fa

APT: Pinè e Cembra cambiano casa e si uniscono con Trento

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Caso Iob: David Dallago rimane in carcere

Trento6 ore fa

Manifesti contro il gender all’Università di Trento, Coordinamento DAria: «Propaganda gender business sulla pelle delle persone»

Piana Rotaliana6 ore fa

“Bambini si canta”: a Lavis il concerto in memoria di Italo Varner

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento2 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento1 settimana fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento1 settimana fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

Trento3 settimane fa

Paura in Trentino per una scossa di Terremoto

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Via libera per la costruzione della mega stalla a Terragnolo. La polemica però continua

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza