Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Ala: il Natale nei palazzi barocchi, eleganza e famiglie protagonisti

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il 26 e 27 novembre, il 3, 4, 8, 9, 10, 11, 17, 18 e 24 dicembre si potrà vivere l’esperienza del Natale nei palazzi barocchi nell’elegante città di velluto.

L’evento è organizzato in collaborazione con il Coordinamento teatrale trentino; Riccardo Ricci è il direttore artistico. I prestigiosi palazzi apriranno ai visitatori le sale e gli androni, accogliendo opere di artisti e manufatti di artigiani che si alterneranno ogni weekend. Gli espositori saranno circa 60 e saranno a rotazione: un motivo in più per ritornare ad Ala alla ricerca di nuove opportunità di proposte regalo.

Ogni giorno i visitatori troveranno spettacoli itineranti, concerti, mostre e le imperdibili visite al centro storico alla luce delle lanterne curate dai Vellutai in costume del ‘700. Eccezionale l’offerta per famiglie e bambini, i protagonisti del Natale: potranno partecipare a numerosi intrattenimenti, laboratori e giochi all’interno dei palazzi. 

Pubblicità
Pubblicità

“Siamo partiti sette anni fa con un prodotto nuovo e diverso – ha detto il sindaco Claudio Soini non ci siamo mai fermati, adattandoci alle norme Covid, e quest’anno torniamo con un programma completo e nuovo. Abbiamo portato sinora migliaia di visitatori ad Ala e abbiamo aumentato la sua visibilità.

Abbiamo deciso di confermare anche le luminarie, ma in modo consapevole: saranno tutte a led e limitate nell’orario, dalle 17 alle 22.30”. “Il Natale qui è festa della comunità – ha aggiunto la presidente del Coordinamento teatrale Loreta Failonicultura e desiderio di bellezza aumentano la visibilità di un luogo e danno una forte mano all’economia”.

“I bambini saranno protagonisti – ha spiegato il direttore artistico Riccardo Ricciavremo 38 eventi, laboratori in tutte le 11 giornate, spettacoli itineranti, concerti e una ricca proposta gastronomica”.

Pubblicità
Pubblicità

Tra le novità il ruolo centrale di palazzo Scherer che sarà dedicato alle mostre e alle degustazioni dei prodotti enogastronomici del territorio, con i prestigiosi vini delle cantine alensi proposti dall’associazione Euposia.

Altra novità di quest’anno sarà il bus navetta che collegherà Ala con Avio, per raggiungere comodamente le due manifestazioni natalizie, grazie alla collaborazione tra il Comune di Ala e il castello, e al prezioso contributo della Cassa Rurale Vallagarina.

Il Natale nei palazzi barocchi di Ala continua perciò a crescere. La formula si è rafforzata e caratterizza sempre di più l’evento.  Ad Ala il mercatino è infatti solo parte della proposta, con gli espositori distribuiti negli eleganti palazzi Taddei e Pizzini.

Si troveranno artisti di strada, i pony per la gioia dei più piccoli, decorazioni realizzate da cittadini grandi e piccoli e realtà del territorio grazie ad una straordinaria adesione al contest lanciato dal Comune. Da vedere la mostra dei disegni dei bambini (con oltre 200 opere) a palazzo Pizzini, che ospiterà anche l’immancabile “Babbarocco Natale” curato dalla Pro Loco.

Tra le altre novità segnaliamo: la possibilità di un giro in carrozza con il cavallo nel centro storico; la corsa dei Babbi Natali; un’ecogiostra, il teatro ambulante. Per gli appassionati di musica ci sarà un concerto (domenica 11 dicembre alle 19.30 a palazzo Pizzini) dei fratelli Hann, protagonisti del film “Il Boemo”.

Imperdibile il musical “Bentornato Babbo Natale”, venerdì 16 dicembre alle 20.30 al teatro Sartori. Palazzo Scherer ospiterà due incontri, in collaborazione con Apt Rovereto Vallagarina, intitolati “Sorsi di Natale”. Tutto il programma si trova su nataleneipalazzibarocchi.it. 

Vasta e differenziata l’offerta gastronomica.

Novità molto elegante a palazzo Taddei: i Vellutai ricreeranno il clima settecentesto con “Il caffè dell’imperatore”. Queste cose rendono il Natale nei palazzi barocchi unico come proposta, e fanno del periodo natalizio ad Ala un momento speciale per la comunità.

La manifestazione avrà ingresso libero, con orario continuato dalle 10,00 alle 19,00, fino alle 20,30 per i prodotti eno-gastronomici. Inaugurazione sabato 26 novembre, alle 16.30 in piazza San Giovanni. 

Il Natale si chiuderà il 24 dicembre, con una giornata evento con incontri ed intrattenimenti e gli auguri dell’amministrazione, nella quale non ci saranno gli espositori. Mancherà anche Babbo Natale, quel giorno sarà impegnato a consegnare doni in tutto il mondo.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella6 minuti fa

La Pro Loco di Revò chiama a raccolta soci, simpatizzanti, volontari per dare nuovo slancio e vitalità all’associazione

Bolzano2 ore fa

Strage di Lutago: chiesti 3,7 milioni di euro all’autista del bus

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

Tassullo: il 26 febbraio sfida tra lucaniche casalinghe nel rione di Campo

Trento4 ore fa

Il presidente del Parco Naturale Adamello Brenta Walter Ferrazza eletto nel Consiglio direttivo di Federparchi

Trento4 ore fa

Donazioni di organi, Trentino al top nazionale

Trento4 ore fa

Associazione Rasom, oltre 2.500 civili aiutati dal Trentino in Ucraina

Trento5 ore fa

Bypass Trento, conclusa la seconda fase monitoraggio ambientale: «Risultati rassicuranti»

Fiemme, Fassa e Cembra5 ore fa

Tamponamento fra tre macchine a Moena, un ferito

Arte e Cultura6 ore fa

“Giannis Antetokounmpo, Odissea”: un libro che attraversa i confini ed arriva alle stelle

Piana Rotaliana6 ore fa

Partito il progetto “Win4Feed”, per mangimi animali sostenibili

Riflessioni fra Cronaca e Storia6 ore fa

Sono i giornali il nuovo megafono del potere

Trento7 ore fa

Ieri la visita del ministro per le disabilità Locatelli in Trentino

Cani Gatti & C7 ore fa

Dog Gone, lo straordinario viaggio di Gonker: un commovente film tratto da una storia vera

Spettacolo7 ore fa

La compagnia Babilonia Teatri alla guida artistica di Pergine Spettacolo Aperto

Val di Non – Sole – Paganella17 ore fa

Il Gruppo Teatro Ragazzi di Tuenno torna in scena

Io la penso così…4 settimane fa

«Il Trentino Alto Adige, un luogo da sogno con persone (spesso turisti) da incubo»

Trento4 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Trento1 giorno fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

economia e finanza3 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina2 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Offerte lavoro2 giorni fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento2 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento7 giorni fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento1 settimana fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza