Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Nato: il missile era ucraino ma la responsabile è la Russia. Continua il rimpallo di accuse tra Kiev e Mosca

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Oggi abbiamo un quadro chiaro di quello che è successo ieri. Non ci sono indicazioni che sia stato un attacco deliberato, né che la Russia stia pianificando un’azione militare contro l’Alleanza”: queste le parole del segretario generale Nato Soltenberg sul caso Polonia.

Anche se il missile proveniva dall’Ucraina, la responsabilità viene data alla Russia perché colpevole di essere stata la prima a scatenare la guerra contro Kiev. Con un discorso estremamente diplomatico e frutto di un estremo equilibrismo politico, l’Alleanza riesce nello stesso momento ad accusare la Russia per quanto accaduto, ma anche a scagionarla da ogni responsabilità, tanto da sorprendere anche i vertici del Cremlino.

Stoltenberg spiega esplicitamente che molto probabilmente quello caduto in Polonia era un missile di difesa area ucraino che non ha le caratteristiche di un attacco.

Pubblicità
Pubblicità

L’Ucraina ha il diritto di abbattere i missili russi che colpiscono le città e le infrastrutture civili, ma la Russia deve fermare questa guerra insensata”: aggiunge il Segretario.

Intanto, Kiev e Mosca continuano a rimpallarsi le colpe. Zelensky, infatti sembra non avere dubbi: “Il missile era russo“, ha dichiarato riportando informazioni ricevute dal comando delle sue forze armate. Parole giudicate irresponsabili dal governo ungherese. Ma per Zelensky “la Russia ha voluto mandare un messaggio al summit del G20“.

La Russia invece insiste nel dire di non aver mai colpito al di là di 35 km dal confine con la Polonia e convoca l’ambasciatore polacco per esprimere il proprio disappunto: “Varsavia si astenga dal farsi coinvolgere nelle sporche provocazioni del regime di Kiev“: questo il monito del Cremlino.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 giorni fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento4 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Offerte lavoro4 giorni fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

economia e finanza4 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento1 settimana fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Trento4 settimane fa

Arrivano i saldi invernali: ecco quando inizieranno

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza