Connect with us
Pubblicità

Arte e Cultura

“Oltre la costellazione d’oro”, il primo libro della trentina Athena Maya Zandonai

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

È uscito a fine settembre su AmazonOltre la costellazione d’oro“, il primo libro della trentina Athena Maya Zandonai.

Si tratta di un fantasy che narra la storia di una ragazza che – dopo essere stata maledetta da una strega nel 1486 – si reincarna in varie epoche. In ogni epoca passata incontrerà una persona in particolare e l’autrice ha deciso di raccontare del loro amore, il quale va a superare i confini di tempo, spazio e della mente umana.

Di recente, abbiamo avuto occasione di fare qualche domanda alla giovane autrice.

Ciao Athena! Parlaci un po’ di te: dove vivi, cosa fai nella vita?

Mi chiamo Athena Maya Zandonai, ho 26 anni e vivo in un paesino montano sopra Rovereto. Sono all’ultimo anno di giurisprudenza, facoltà che amo, ma non quanto la scrittura.

Da dove è nata l’idea di scrivere questo libro? Hai sempre avuto la passione per la scrittura? Quali sono i libri che ti hanno ispirata a scriverne anche tu?

Pubblicità
Pubblicità

Ho sempre scritto fin da piccola, ho trovato poche settimane fa un libro che avevo scritto a 8 anni e alcune poesie che avevano pubblicato sul giornalino della scuola alle medie. 

Alle superiori ho scritto vari articoli su una pagina Facebook riguardanti gli studenti universitari, poi a 17 anni ho iniziato a scrivere il mio primo romanzo. È strano da spiegare a parole quello che provo, ma quando scrivo mi sento me stessa al 100%, libera, fragile e forte nello stesso momento.

C’è qualcosa dentro di me che mi ha sempre spinta a scrivere, per questo negli ultimi anni ho deciso di ultimare il mio romanzo.

Nell’inverno dell’anno scorso ho contattato un’editor che mi ha aiutata a concretizzare il mio sogno: pubblicare il mio libro. A fine settembre sono riuscita a pubblicarlo su Amazon, quindi non mi sono appoggiata a una casa editrice ma ho deciso di auto pubblicarmi.

Non c’è un libro che mi abbia ispirata particolarmente, ho sempre desiderato scriverne uno da quando ho memoria. Volevo creare qualcosa di mio al 100%, e ora che ci sono riuscita devo ammettere che è una delle sensazioni più belle al mondo!

“Oltre la costellazione d’oro” è uno stand-alone oppure fa parte di una serie?

Questo libro è il primo di una trilogia, infatti ho lasciato il finale “aperto”. Ho troppe idee in testa e non volevo mettere un punto alla storia così velocemente.

Di cosa parlami, nello specifico?

È la storia di una ragazza di nome Charlotte che da un giorno all’altro scopre di avere un destino singolare.

Un pomeriggio incontra un ragazzo che non aveva mai visto prima, ma ne rimane ammaliata, prova una sensazione di familiarità, ma non riesce proprio a comprenderne il motivo.

La sua anima se lo ricordava, in quanto lo aveva amato tante esistenze prima e una strega aveva sigillato il loro amore, ponendo il marchio dell’infinito sulle loro anime, intrecciando così per sempre le loro esistenze.
Charlotte infatti si reincarnerà in epoche diverse e lo rincontrerà in ogni sua esistenza passata.

Ma non è una semplice storia d’amore che dura oltre il tempo e i limiti mentali, è un viaggio introspettivo della protagonista, che grazie alle esperienze che vive, cresce e diventa donna.

Grazie Athena, in bocca al lupo per questa nuova avventura!

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento19 minuti fa

Safer Internet Day 2023: l’impegno per rafforzare l’alleanza scuola, famiglia, esperti e comunità

Trento33 minuti fa

Materne aperte a luglio, polemica sui dati. Maesti (PD): «Sono apparentemente gonfiati»

Politica12 ore fa

Fedriga presenta la sua lista personale: Salvini e la Lega spariscono dai simboli

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Nuovi orari per il Crm di Fai della Paganella

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

“Per chi splende questo lume”: a Fondo la storia di Virginia Gattegno

Vita & Famiglia13 ore fa

Sanremo. Pro Vita & Famiglia: «Amadeus e Rai lascino in pace i bambini»

Piana Rotaliana13 ore fa

Mezzolombardo, da giovedì via ai lavori agli uffici postali (che potrebbero durare meno del previsto)

Alto Garda e Ledro14 ore fa

Rolex finisce negli oggetti smarriti del comune, la polizia Locale però scopre che è un falso

Trento14 ore fa

Vigili del fuoco volontari, la nuova sede a Ravina nei pressi dell’uscita A22

Trento15 ore fa

Corte dei Conti, nominato l’ex Commissario del Governo, Gianfranco Bernabei

Italia ed estero15 ore fa

Piccolo miracolo in Siria, neonata trovata viva tra le macerie

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Alla Csen Arena di Cavareno arrivano i campi da padel

Le ultime dal Web16 ore fa

Il web si scatena: chi è e perché nelle ultime ore viene nominato Frank Hoogerbeets?

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

“Predaia Arte & Natura”: aperte le iscrizioni alla quinta edizione del simposio di scultura

Rovereto e Vallagarina16 ore fa

L’eresia della giovinezza: una serata dedicata a Sylvano Bussotti nelle sale della mostra “Eretici. Arte e vita”

Trento2 settimane fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento3 giorni fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro2 settimane fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Trento20 ore fa

Occupazione abusiva Cognola: dopo il danno arriva anche la beffa

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento3 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento4 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena7 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza