Connect with us
Pubblicità

Trento

Paccher alle Camere di Commercio: “Bene ferrovia ma Valdastico resta tassello fondamentale”

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Bene il potenziamento della rete ferroviaria ma la Valdastico  resta un tassello fondamentale per la nostra rete di trasporti”. Un saluto non di maniera quello portato oggi dal vicepresidente del Consiglio regionale Roberto Paccher  all’evento, “Le priorità infrastrutturali per il sistema economico Trentino Alto Adige”.

Il convegno è stato organizzato dalla Camera di Commercio di Trento e Bolzano in collaborazione con Uniontrasporti ed ospitato nella sala di rappresentanza della Regione: “Oggi qui si ragiona in un’ottica che coinvolge il territorio trentino e quello altoatesino con le Camere di commercio chiamate a fare sintesi di una partita colossale, quella dell’ infrastrutturazione.  

Una sfida che diventa ancora più centrale e delicata in tempi come quelli che stiamo vivendo, con le materie prime ed i combustibili attestati su costi che definire assai preoccupanti pare un eufemismoha esordito Paccher.

L’’approccio di Trento e Bolzano alla realizzazione delle grandi infrastrutture non potrà che essere univoco, a fronte di una partita che per quanto riguarda Eurotunnel ed Alta velocità ha valenza europea, che travalica i nostri confini: a Trento si stanno stringendo i tempi per il bypass ferroviario del capoluogo con un cantiere che avrà ricadute importantissime anche sul tessuto imprenditoriale della nostra realtà, visto che andrà a movimentare risorse per un miliardo di euro.

Bene anche l’intervento che Provincia ed Rfi stanno mettendo in campo per l’elettrificazione della Valsugana, per un approccio moderno e soprattutto sostenibile ai trasporti. La valutazione della fattibilità di un collegamento su rotaia tra Rovereto e Riva, attualmente in fase di verifica, vede ancora attori la giunta provinciale e le Ferrovie: una linea che avrebbe un formidabile impatto sul turismo anche al di fuori dei nostri confiniha osservato il vicepresidente del Consiglio regionale.

Ha chiosato Paccher: “Ma non basta. In questa cornice diventa strategico realizzare il completamento dell’autostrada della Valdastico, visto che la ferrovia non può essere una piena alternativa al trasferimento su gomma: gli investimenti riteniamo dunque centrale vengano realizzati su entrambe le direttrici, quello stradale e quello ferroviaria.

Pubblicità
Pubblicità

La politica e le istituzioni hanno fatto e continueranno a fare la propria parte per garantire lo sviluppo ed il benessere della nostra gente: il rendere più agevole spostarsi nei territori di montagna è una delle missioni che più ci stanno a cuore”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero4 settimane fa

Venivano in Italia per ottenere il reddito di cittadinanza per poi tornare nei loro paesi. Scoperta maxi truffa da 4 milioni di euro

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Maxi rissa davanti alla coop di viale Trento a Rovereto

Valsugana e Primiero1 settimana fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento1 settimana fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento3 giorni fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento5 giorni fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

34 fallimenti in Trentino negli ultimi 12 mesi

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento2 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza