Connect with us
Pubblicità

Tecnologia

Ecco i tutorial cattolici per la comunicazione digitale di chiese, parrocchie e pastorali

Pubblicato

-

Torna puntuale dal 5 ottobre 2022 l’appuntamento del mercoledì con i Tutorial WeCa, la rubrica settimanale di formazione video su Chiesa, comunicazione e digitale giunta alla quinta stagione e a un totale di 150 contributi e promossa dall’Associazione WebCattolici Italiani (WeCa).

I tutorial su Chiesa e digitale, culminati nel libro con la prefazione di papa Francesco – Raggiunta la quinta stagione, i Tutorial cercano di proporre risposte concrete a domande altrettanto dirette sui rapporti tra la fede, la vita parrocchiale, religiosa e associativa e il digitale. La Rete, infatti, è sia strumento concreto per la pastorale, l’evangelizzazione, l’educazione e la comunicazione con i fedeli ma è anche un nuovo ambiente che tutti ci troviamo ad abitare con le sue regole, le sue abitudini, i suoi linguaggi.

L’esperienza delle prime stagioni dei Tutorial è stata “condensata” in una guida pratica alla Rete dal titolo “La Chiesa nel digitale. Strumenti e proposte”, pubblicata nel giugno scorso a cura di Fabio Bolzetta, edita da Tau Editrice e introdotta dalla prefazione di papa Francesco.

La quinta stagione al via mercoledì 5 ottobre parte dai missionari – Oggi però l’impegno continua e si aggiungono nuovi linguaggi come il formato verticale dei “reel”. Il primo tutorial della quinta stagione “in onda” su www.weca.it e sui canali social di WeCa dalla mattina di mercoledì 5 ottobre avrà come tema “Parrocchie e missionari all’estero: così Internet riduce le distanze”.

All’inizio del mese che la Chiesa dedica alla preghiera e alla sensibilizzazione verso le missioni alcuni spunti su come le parrocchie possano impiegare le tecnologie digitali per rafforzare i legami con i propri missionari e trasformare la corrispondenza social in uno strumento di animazione missionaria nel proprio territorio.

Etica e Intelligenza artificiale, Metaverso, risorse gratuite, Vangelo e web: i temi della quinta stagione – Oltre ai consigli legati alla pastorale, i video-Tutorial nei prossimi mesi affronteranno anche argomenti di natura più tecnica, da come reperire legalmente risorse gratuite come immagini, video e musiche rispettando il copyright fino a consigli su grafica e impaginazione con un linguaggio semplice e comprensibile da tutti. Non mancheranno episodi su temi educativi, sulla governance della Rete, sulle novità circa una visione etica delle intelligenze artificiali e del Metaverso.

Spazio anche, sempre in uno stile accessibile, a una riflessione che orienti i mezzi digitali al bene: continuerà infatti il percorso di riscoperta dei Messaggi dei Pontefici in occasione delle Giornate mondiali per le Comunicazioni Sociali, inoltre, a cura di don Paolo Padrini, si approfondiranno temi quali “Vangelo ed evangelizzazione sul web” e “La preghiera nel mezzo digitale: siti, app e gruppi social religiosi”.

Prosegue la collaborazione con il Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano integrale – Dopo le sinergie con l’Ufficio liturgico della Conferenza Episcopale Italiana, la Diocesi di Roma, la Fidae e la Pontificia Academia Mariana Internationalis, prosegue la collaborazione con il Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano integrale su attualità e Magistero sociale.

I tutorial di WeCa sono realizzati dall’Associazione WebCattolici Italiani (WECA) in collaborazione con l’Ufficio nazionale per le Comunicazioni Sociali della CEI e il CREMIT dell’Università Cattolica di Milano. Tutti i video prodotti sono pubblicati sul sito www.weca.it, sui canali social di WECA e vanno in onda sulle TV del circuito Corallo. I tutorial sono disponibili anche in formato podcast sulla piattaforma audio ‘Spotify’ e possono essere ascoltati anche, attraverso comando vocale, sui dispositivi compatibili con ‘Amazon Alexa’ grazie alla skill ‘WebCattolici’.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero4 settimane fa

Venivano in Italia per ottenere il reddito di cittadinanza per poi tornare nei loro paesi. Scoperta maxi truffa da 4 milioni di euro

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Maxi rissa davanti alla coop di viale Trento a Rovereto

Valsugana e Primiero1 settimana fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento1 settimana fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento3 giorni fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento5 giorni fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

34 fallimenti in Trentino negli ultimi 12 mesi

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento2 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza