Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Folgariaski attacca Degasperi: «Nessun danno ambientale con la pista di downhill»

«Degasperi animato da sentimenti di rancore e volontà di danneggiare la propria stessa comunità»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Con riferimento a quanto si legge in queste ore su alcuni notiziari online, Folgariaski spiega che la pista di downhill, realizzata sul territorio degli Altipiani Cimbri, non rappresenta in alcun modo un danno ambientale.

Al contrario: nelle aree i cui boschi sono stati devastati dalla tempesta Vaia, questo progetto – assieme ad altri – contribuisce alla pulizia, al riordino, al ripristino del patrimonio naturale e collettivo.

«Purtroppo, ancora una volta – si legge nella nota – il consigliere provinciale Degasperi interviene su temi di cui forse non ha una completa informazione. Come fatto più volte in passato, lo invitiamo quindi – di nuovo – a venirci a trovare e a effettuare, assieme a noi, un sopralluogo sul tracciato del downhill. Questo al fine di fornirgli un quadro più informato e aderente alla realtà dei fatti».

Pubblicità
Pubblicità

Folgariaski aggiunge che i lavori sono iniziati la primavera scorsa e che la pista è stata ampiamente utilizzata – con grande soddisfazione di un vasto pubblico di appassionati – lungo tutta l’estate.

«Dunque l’intervento pare anche tardivo – conclude la nota – oltre che basato su informazioni lacunose e probabilmente sollecitate da qualcuno che, sul territorio, sembra animato da sentimenti di rancore e volontà di danneggiare la propria stessa comunità».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero4 settimane fa

Venivano in Italia per ottenere il reddito di cittadinanza per poi tornare nei loro paesi. Scoperta maxi truffa da 4 milioni di euro

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Maxi rissa davanti alla coop di viale Trento a Rovereto

Valsugana e Primiero1 settimana fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento1 settimana fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento3 giorni fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento5 giorni fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

34 fallimenti in Trentino negli ultimi 12 mesi

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

eventi4 settimane fa

«Boci del Number»: lunedì al Teatro Matisse di Pergine la notte dei ricordi

Trento2 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza