Connect with us
Pubblicità

Trento

Riconoscimenti OMS-UNICEF: anche i Consultori e i servizi della Comunità di Apss sono Baby Friendly

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

“Insieme per la salute materno-infantile, l’alimentazione dei bambini e l’allattamento “, ovvero Provincia, UNICEF e Azienda sanitaria unite in un percorso per la protezione, promozione e sostegno dei diritti dell’infanzia.

È questa la sintesi del percorso OMS-UNICEF Baby Friendly, Ospedali e Comunità Amici delle Bambine e dei Bambini, avviato in Trentino nel 2009 presso l’ospedale di Trento e che oggi vede la rete di tutti i punti nascita, ovvero gli ospedali di Cavalese, Cles, Rovereto e naturalmente Trento, nonché dei consultori e servizi della comunità dell’Apss riconosciuti Baby Friendly.

Oggi la sala di rappresentanza del Palazzo della Regione ha accolto l’ultima di cinque cerimonie, quella relativa ai consultori e servizi della comunità dell’Azienda sanitaria, nelle quali sono stati assegnati i riconoscimenti OMS-UNICEF agli ospedali e alla comunità, come Amici delle Bambine e dei Bambini.

Pubblicità
Pubblicità

L’apertura della cerimonia è stata affidata ai saluti dell’assessore provinciale alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia Stefania Segnana che ha sottolineato come: “l riconoscimento degli ospedali di Cavalese, Cles, Rovereto, Trento, dei consultori e dei servizi della comunità che insieme hanno raggiunto questo importante risultato ci rende orgogliosi e conferma una vocazione storica del nostro territorio alla tutela della salute di mamme e bambini e, più in generale, dei diritti delle bambine e dei bambini.

Il percorso di riconoscimento ha permesso di raggiungere risultati davvero eccellenti, nonostante il lunghi mesi della pandemia, sia per le donne in gravidanza, i genitori, le bambine e i bambini, sia per le professioniste e i professionisti coinvoltiringraziati dall’assessore per la loro dedizione e impegno costanti –. Ma soprattutto il nostro sistema riesce a garantire una presa in carico di tutte le famiglie allo stesso modo in tutti i nostri punti nascita: questo riconoscimento arriva infatti su tutto il nostro territorio – sono state le conclusioni di Segnana -coinvolge gli ospedali ma anche i consultori e i servizi della comunità di Apss”.

Quindi il direttore generale dell’UNICEF Italia, Paolo Rozera ha ricordato come l’UNICEF in Italia promuove il programma “Insieme per l’Allattamento”: ad oggi fanno parte della rete 34 Ospedali, 8 Comunità riconosciute come Amiche dei bambini, 4 Corsi di Laurea riconosciuti Amici dell’Allattamento e oltre 1000 Baby Pit Stop– spazi dedicati a tutte le famiglie in cui poter prendersi cura dei propri bambini.

Pubblicità
Pubblicità

Il direttore Rozera ha parlato dell’Etiopia, e delle tragiche condizioni di mamme e bambini, concludendo quindi con un plauso al Trentino: “Abbiamo premiato in questi giorni non solo degli ospedali ma una comunità: ce ne sono altre in Italia, ma voi siete l’unica che si porta appresso tutta una provincia, un intero sistema”.

Sono seguiti gli interventi di Giuliano Mariotti, direttore sanitario dell’Apss che ha illustrato il percorso materno-infantile in Provincia di Trento, tra la comunità e i punti nascita, mentre Anna Pedrotti, coordinatrice del progetto provinciale, e Marisa Dellai, referente del progetto per l’Apss, hanno ripreso principi guida, punti di forza, risultati dell’Iniziativa Baby Friendly in Provincia di Trento, per una comunità attenta e competente che insieme promuove e tutela i diritti alla salute e al pieno sviluppo dei bambini, a partire dai primi 1000 giorni. Presente anche il garante dei diritti dei minori, Fabio Biasi, che ha spiegato come la tutela dei minori debba necessariamente passare attraverso la tutela della maternità.

Infine Vanda Chiodega, PO coordinatrice ostetrica consultori dell’Azienda sanitaria, ha portato l’esperienza delle operatrici e degli operatori dei consultori e Daniela Dainese, tutor UNICEF progetto BFCI Comunità trentina, quella del tutor UNICEF.

Non sono mancate le voci delle mamme e dei genitori, della comunità con l’esperienza dei Baby Pit Stop UNICEF, delle mamme peer, delle associazioni di genitori, del museo Amico, nonché dei servizi educativi e dei servizi sanitari del territorio.

A consegnare la PergamenaComunità Amica delle Bambine e dei Bambini” sono stati il direttore di UNICEF Italia Paolo Rozera e la presidente di UNICEF Trento Lucia Rigotti.

La cerimonia si è conclusa dando voce alle sfide future, tra cui il consolidamento della visione e dei risultati raggiunti in Trentino, secondo quanto previsto dal Piano provinciale della prevenzione 2021-2025, e con l’annuncio di UNICEF Italia che nel maggio 2023 si terrà in Trentino il Convegno nazionale della rete Ospedali e Comunità Amici delle Bambine e dei Bambini.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella36 minuti fa

Vigili del Fuoco Val di Sole: quest’anno 1.500 interventi per 380 pompieri effettivi

Fiemme, Fassa e Cembra49 minuti fa

Ospedale Cavalese: la Giunta dichiara l’interesse pubblico

Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

Bentornato sci: a Pontedilegno-Tonale aprono gli impianti, via a una nuova stagione invernale

Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

Melinda vince il premio «Vivere a spreco zero 2022» nella categoria ortofrutta

Sport2 ore fa

Morto il ciclista Davide Rebellin: è stato travolto da un camion

Piana Rotaliana3 ore fa

Living LAB alla FEM «Vite e clima: quali scenari futuri?»

Trento4 ore fa

Trento terza nella classifica italiana delle città più digitalizzate ICity Rank ‘22

Bolzano4 ore fa

Rubano i vestiti ad un anziano in ospedale: l’azienda sanitaria chiede lo scontrino per risarcire

economia e finanza4 ore fa

L’indice di fiducia dei consumatori trentini rimane negativo. Cala anche il potere d’acquisto dei consumatori

Ambiente Abitare5 ore fa

Lupi, Enpa: «un’altra conferma che l’allarme-lupo è strumentale»

Trento5 ore fa

APT: Pinè e Cembra cambiano casa e si uniscono con Trento

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Caso Iob: David Dallago rimane in carcere

Trento5 ore fa

Manifesti contro il gender all’Università di Trento, Coordinamento DAria: «Propaganda gender business sulla pelle delle persone»

Piana Rotaliana5 ore fa

“Bambini si canta”: a Lavis il concerto in memoria di Italo Varner

Fiemme, Fassa e Cembra6 ore fa

Val di Fiemme e Fassa: blitz dei Carabinieri nelle scuole con il cane antidroga. Controlli tutti negativi

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento2 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento1 settimana fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento1 settimana fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

Trento3 settimane fa

Paura in Trentino per una scossa di Terremoto

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Via libera per la costruzione della mega stalla a Terragnolo. La polemica però continua

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza