Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

“Aperitorno al futuro”: in Val di Sole un workshop per permettere ai giovani di far sentire la propria voce

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Uno speciale workshop rivolto alle giovani generazioni della Val di Sole in cui poter far sentire la propria voce in una modalità del tutto alternativa.

Si giocherà infatti con le carte “Senso”, il nuovo gioco di ruolo della valle che inviterà i ragazzi ad approcciarsi alla realtà da un punto di vista più collaborativo e ci si interrogherà sul futuro del territorio. Non potranno chiaramente mancare aperitivi e bella musica.

Tutto questo è il workshop “Aperitorno al Futuro”, in programma domani, venerdì 30 settembre alle ore 17, alla birreria Stal a Pellizzano.

Pubblicità
Pubblicità

L’iniziativa, rivolta ai giovani tra i 18 e i 35 anni, rientra nell’ambito dell’importante progetto “Val di Sole Ritorno al Futuro”, un piano lanciato nel maggio 2021 dall’Apt Val di Sole, con la collaborazione della prestigiosa scuola di alta formazione TSM (Trentino School of Management), l’agenzia danese Group Nao e tutti i 13 comuni valligiani, per cercare di prendere in mano il destino del territorio locale, per esserne protagonisti come individui e come comunità.

Come spiegato dal direttore generale dell’Apt solandra Fabio Sacco, «si tratta di un’iniziativa che vuole tracciare una via condivisa per il futuro, andando a sondare aspettative, visioni e sogni che definiranno i prossimi 20 anni e sui quali si giocherà lo sviluppo armonico e sostenibile del nostro territorio e del turismo. L’obiettivo finale è disegnare una nuova visione di futuro e dare così risposte concrete a problemi reali».

Pubblicità
Pubblicità

Alla base di un progetto come questo ci devono essere l’ascolto e il dialogo. Per comprendere la sensibilità e il livello di consapevolezza sui temi chiave del piano, sono state così raccolte attraverso una serie di questionari opinioni, indicazioni e desideri dei residenti.

Per instaurare poi un rapporto diretto e di fiducia con il territorio, dal 19 al 21 novembre 2021 le principali piazze della Val di Sole si sono riempite con intrattenimenti musicali e artistici, degustazioni e brindisi, nell’ottica di realizzare momenti di condivisione, contatto e scambio di idee, dove ci si potesse guardare in faccia, stare insieme e toccare con mano i temi e il senso di questo lavoro.

Al centro delle piazze sono stati inoltre esposti pannelli che rappresentavano i temi chiave per la Val di Sole da vivere e da visitare, su cui tutti i presenti erano invitati ad esprimere la loro posizione con adesivi e biglietti.

Dopo questa fase di consultazione, lo scorso mese di aprile è arrivato quindi il momento di ragionare sul futuro in maniera strutturata, concreta e creativa, attraverso dei momenti di riflessione e progettazione.

Per questa speciale fase è stata utilizzata la metodologia del cosiddetto back-casting, ossia l’attivazione di un processo a ritroso: dopo aver chiesto ai 70 partecipanti di visualizzare il futuro della destinazione, si è proceduto a ritroso fino ai giorni nostri cercando di individuare quei passaggi chiave, i “punti di svolta” che rendono possibile il futuro immaginato.

Il passaggio finale consiste nel trasformare questi punti di svolta in progettualità concrete su cui la valle dovrà impegnarsi da oggi in avanti.

Ed ora la fase successiva: l’innovativo workshop rivolto ai giovani solandri, seguito da speciale aperitivo con giro-pizza e musica del dj Valerio Lampis.

Ai partecipanti saranno garantiti un drink in omaggio e uno skipass giornaliero valido per l’inverno 2022/23 in una delle tre Ski Area locali, offerto dalle società impianti della Val di Sole.

La presenza va confermata al numero di telefono 0463.901280 o scrivendo a [email protected]

Per info: www.visitvaldisole.it/it/ritornoalfuturo

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero4 settimane fa

Venivano in Italia per ottenere il reddito di cittadinanza per poi tornare nei loro paesi. Scoperta maxi truffa da 4 milioni di euro

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Maxi rissa davanti alla coop di viale Trento a Rovereto

Valsugana e Primiero1 settimana fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento1 settimana fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento3 giorni fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento5 giorni fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

34 fallimenti in Trentino negli ultimi 12 mesi

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento2 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza