Connect with us
Pubblicità

economia e finanza

Nuovo allarme dalla Bce, Lagarde: “2023 anno difficile, prevediamo nuovi rialzi dei tassi”

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Sarà sicuramente un anno difficile, di cui molto probabilmente il primo trimestre sarà negativo poichè riteniamo che anche il quarto trimestre dell’anno 2022 sarà negativo”: questo è quanto annuncia la Presidente della Banca Centrale Europea (Bce) Christine Lagarde, durante un incontro alla Commissione Affari Economici del Parlamento Europeo.

La stessa presidente prevede inoltre, un sostanziale rallentamento dell’attività economica, dovuto principalmente al pericoloso incrocio di quattro fattori: la forte domanda di servizi, l’elevata inflazione, l’elevata incertezza e l’indebolimento della domanda mondiale.

Insomma, le prospettive sembrerebbero oscurarsi anche a causa “dell’ingiustificata guerra di aggressione della Russia contro l’Ucraina che continua a gettare un’ombra sull’Europa”: spiega Lagarde.

E poi ovviamente l’inflazione sempre troppo alta, accompagnata dall’altissima probabilità che rimanga al di sopra dell’obiettivo ancora per un lungo periodo.

L’insieme di questi effetti avrebbe spinto alla decisione: “il Consiglio direttivo ha deciso di aumentare i tre tassi di interesse chiave della Bce di 75 punti base, in aggiunta all’aumento di 50 punti base annunciato a luglio. Allo stato attuale, prevediamo di aumentare ulteriormente i tassi di interesse nei prossimi incontri per smorzare la domanda e prevenire il rischio di un persistente spostamento al rialzo delle aspettative di inflazione“: annuncia la Presidente della Bce. Infine, sulla questione gas dice: “Non posso abbassare i prezzi del gas, serve una riforma. Vorrei poter fermare Putin, ma non posso“.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero4 settimane fa

Venivano in Italia per ottenere il reddito di cittadinanza per poi tornare nei loro paesi. Scoperta maxi truffa da 4 milioni di euro

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Maxi rissa davanti alla coop di viale Trento a Rovereto

Valsugana e Primiero1 settimana fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento1 settimana fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento3 giorni fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento5 giorni fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

34 fallimenti in Trentino negli ultimi 12 mesi

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

eventi4 settimane fa

«Boci del Number»: lunedì al Teatro Matisse di Pergine la notte dei ricordi

Trento2 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza