Connect with us
Pubblicità

Musica

Lutto nel mondo della musica: morto Franco Berti uno dei fondatori dei «Randagi»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

La morte di Franco Berti lascia un vuoto nella comunità di Denno e della val di Non. Purtroppo un malore improvviso a 70 anni non ha lasciato scampo al musicista.

Grande appassionato di musica suonava il sax e faceva parte della banda dei Musicanti Nonesi. Nel lontano 1968 Franco Berti era stato fra i quattro ragazzi di Taio e dintorni, allora poco più di quattordicenni, che avevano fondato il famoso gruppo dei «Randagi» poi diventato «La Strada».

Suonavano presso l’oratorio proponenendo le messe beat in chiesa, cosa molto innovativa per l’epoca. Erano appunto Franco Berti al Sax, Paolo Chilovi alle tastiere, Carlo Ziller al basso e Umberto Bergamo alla batteria. Allora forse nessuno di loro sa ancora che sarebbero entrati nella storia della musica trentina.

A loro poi si aggiunsero Ferruccio Bertagnolli, chitarrista scomparso alcuni anni fa  e  il batterista Arrigo Finadri.

Franco Berti ritornò a suonare con i randagi il 23 giugno 2012 in piazza Cesare Battisti durante la notte magica delle feste vigiliane organizzata da Roberto Conci. 

Berti fu tra coloro che lanciarono negli anni 70 la musica dal vivo nei locali della val di Non proponendo la musica dei Creedence, dei Rolling Stones, dei Beatles e dei Nomadi prima e dei Genesis, King Crimson e Area più tardi. I loro concerti erano un successo e attiravano tutti gli studenti della regione.

Pubblicità
Pubblicità

Per i «Randagi» è la seconda grave perdita. Il chitarrista Ferruccio Bertagnolli era morto il 21 novembre del 2019 all’età di 66 anni. Un’altra storia che si trasforma in leggenda. 

 

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero4 settimane fa

Venivano in Italia per ottenere il reddito di cittadinanza per poi tornare nei loro paesi. Scoperta maxi truffa da 4 milioni di euro

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Maxi rissa davanti alla coop di viale Trento a Rovereto

Valsugana e Primiero1 settimana fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento1 settimana fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento3 giorni fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento5 giorni fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

34 fallimenti in Trentino negli ultimi 12 mesi

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

eventi4 settimane fa

«Boci del Number»: lunedì al Teatro Matisse di Pergine la notte dei ricordi

Trento2 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza