Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Fuori anche Lucia Azzolina la ministra dei banchi a rotelle: non l’ha votata quasi nessuno

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il completo fallimento del partito democratico si legge anche nelle scelte di candidare Luigi Di Maio e l’ex ministro Azzolina

Di Maio con le sue scelte incongruenti e paradossali ha trascinato nel baratro anche Lucia Azzolina, passata alla storia politica come la “madre” di quegli inutili banchi a rotelle costati un occhio della testa ai contribuenti italiani.

L’azzolina infatti dopo aver speso 461 milioni di euro si era accorta che i banchi con le rotelle erano poco salutari per gli studenti. Per questo furono mandati al macero. Quasi mezzo miliardo di euro buttati nel cesso. 

Pubblicità
Pubblicità

Ma accanto alla fabbricazione di questi banchi che aveva richiesto costi elevati, ulteriori perplessità erano nate a causa della dubbia efficacia sul loro utilizzo.

Per molti infatti le rotelle non solo non rappresentavano uno strumento utile a garantire il distanziamento, ma in caso di terremoti e incendi, non potevano nemmeno essere utilizzati dagli studenti come un eventuale riparo.

Infine, i costi molto elevati per la loro fabbricazione secondo molti potevano essere investiti per gestire altre maggiori priorità della scuola come il reclutamento di più docenti per contenere le classi pollaio o per sanare le carenze dell’edilizia scolastica, spesso priva di servizi fondamentali.

Pubblicità
Pubblicità

È il giorno dell’addio insomma per l’ex grillina. Si era candidata per la Camera nel collegio uninominale di Siracusa, in tre collegi plurinominali della Sicilia e nel collegio Piemonte 2 – 01. Da qualche parte pensava di spuntarla. Ma invece s’è beccata una batosta enorme in tutti i collegi.

Non è stata eletta ai plurinominali poiché la sua lista non ha superato lo sbarramento. E nemmeno all’uninominale, dove è arrivata terza. Quindi è fuori.

I risultati, nel collegio, sono disastrosi. Giovanni Luca Cannata , per il centrodestra, ha ottenuto il 39,31% arrivando primo. Maria Concetta Di Pietro per i Cinquestelle ha avuto il 33.52%.

Solo terza la Azzolina che – con l’appoggio del centrosinistra – ha rimediato un misero 17,71%, un vero tracollo. Ora l’ex ministra tornerà al lavoro come docente nella sua scuola. 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero4 settimane fa

Venivano in Italia per ottenere il reddito di cittadinanza per poi tornare nei loro paesi. Scoperta maxi truffa da 4 milioni di euro

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Maxi rissa davanti alla coop di viale Trento a Rovereto

Valsugana e Primiero1 settimana fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento1 settimana fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento3 giorni fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento5 giorni fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

34 fallimenti in Trentino negli ultimi 12 mesi

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

eventi4 settimane fa

«Boci del Number»: lunedì al Teatro Matisse di Pergine la notte dei ricordi

Trento2 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza