Connect with us
Pubblicità

Sport

Il Festival dello Sport: un viaggio a ritroso nella meravigliosa carriera di Toni Kukoc

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il super campione croato Toni Kukoc, all’Auditorium Santa Chiara, ha ripercorso la sua carriera partendo proprio dall’importante riconoscimento ottenuto dodici mesi fa: “Entrare nella Hall of Fame è stato un riconoscimento davvero importante per il quale devo ringraziare tutti coloro che mi hanno accompagnato nel percorso cestistico.

Al mio fianco ho voluto Michael Jordan semplicemente perché me lo aveva promesso ed è stato il compagno più forte per distacco con il quale ho avuto modo di giocare. Oltre a lui c’era l’ex proprietario dei Bulls Jerry Reinsdorf.

Una persona di parola, uno del quale ti potevi fidare ciecamente e che manteneva sempre e comunque la parola”.

Pubblicità
Pubblicità

A Chicago Kukoc ha vinto tre anelli: “Ogni vittoria ha un posto speciale nel mio cuore, quando sono arrivato negli Usa non ero sicuro di poter fare la differenza, il primo anno il fatto che proprio Jordan non ci fosse penso sia stato determinante in senso positivo per me. Con Michael ho davvero un gran bel rapporto, ci sentiamo spesso per parlare di basket e di golf. Così come accade con Scottie Pippen”.

L’atleta croata aveva incrociato quelli che sarebbero poi diventati i suoi compagni a Barcellona durante le Olimpiadi del 1992: “Si sapeva sarei andato a Chicago e nelle due partite disputate contro gli Stati Uniti, una nel girone e poi la finale, hanno voluto mettermi alla prova soprattutto dal punto di vista della tenuta mentale. Credo di aver superato l’esame e allo stesso tempo facemmo onore al nostro Paese, la Croazia era infatti appena uscita dalla guerra”.

Kukoc ha cominciato a farsi conosce a Bormio nel 1987 in occasione del Campionato del Mondo under 20: “Eravamo una Jugoslavia davvero tosta e vincemmo la coppa. Contro gli Usa realizzai 37 punto con 11/12 da tre, insomma un gran bell’andare”.

Pubblicità
Pubblicità

La prima canotta vestita da Tony fu quella della Jugoplastika capace di vincere la bellezza di tre Coppe dei Campioni: “Eravamo un gruppo di ragazzi cresciuti insieme, con tanto talento e voglia di mettersi in mostra. Una squadra nel vero senso della parola”. Poi il passaggio alla Benetton Treviso con quale conquistò uno scudetto e una Coppa Italia: “Mi sono trovato immediatamente a mio agio.

Quell’esperienza mi è servita moltissimo sotto tutti i punti di vista – ha concluso l’ex Bulls -. Il più grande rammarico è quello di non esser riuscito ad essere decisivo nella finale di Coppa Campioni contro il Limoges”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Fiemme, Fassa e Cembra6 minuti fa

Val di Fiemme e Fassa: blitz dei Carabinieri nelle scuole con il cane antidroga. Controlli tutti negativi

Val di Non – Sole – Paganella21 minuti fa

“Taio Ieri” si rinnova: tre nuovi membri entrano nel direttivo

Trento1 ora fa

Il turismo trentino cerca personale: ecco come candidarsi

Trento2 ore fa

Sabato la festività di S. Barbara: in piazza Duomo i Vigili del fuoco volontari

Arte e Cultura2 ore fa

Venerdì 2 inaugurazione della mostra «Cinque percorsi d’arte si incontrano» in sala Thun

Valsugana e Primiero2 ore fa

“Frontiere-Grenzen”, il Premio letterario internazionale delle Alpi, finisce qui la sua avventura culturale

Italia ed estero2 ore fa

Agrigento: litiga col cardiologo e gli spara, fermato un 47 enne

Italia ed estero2 ore fa

Tragedia Ischia, la procura indaga per gli allarmi inascoltati: le autorità competenti sapevano del rischio

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

Rocambolesco incidente al tornante sopra l’abitato di Denno: coinvolti un autoarticolato e due vetture

Trento3 ore fa

Spaccio: 3 denunce e 17 segnalazioni per uso personale. Fra di loro anche un 14 enne

Italia ed estero3 ore fa

Guerra, Tajani: “La Nato proteggerà i Balcani e i vicini dell’Ucraina”. Ue propone tribunale per crimini russi

Trento3 ore fa

Levata di scudi tra Fp Cgil e Muse: «Ancora una volta si rimbalzano le responsabilità»

Trento3 ore fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

L’UPT di Cles sabato 3 dicembre presenta “Scuola aperta” per illustrare il nuovo programma formativo

Italia ed estero4 ore fa

Manovra, Meloni convoca i sindacati: “Servono misure che combattono disuguaglianze. Avanti con la mobilitazione”

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento2 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento7 giorni fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento1 settimana fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

Trento3 settimane fa

Paura in Trentino per una scossa di Terremoto

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Via libera per la costruzione della mega stalla a Terragnolo. La polemica però continua

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza