Connect with us
Pubblicità

Sport

Ettore Messina, un fuoriclasse del basket fra le emozioni delle vittorie e la forza di superare le sconfitte

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Ettore Messina, nell’incontro condotto dalle firme del basket della rosea Davide Chinellato e Antonino Morici, ha subito raccontato le emozioni legate all’ultimo trionfo sulla panchina dell’Olimpia Milano: “La cosa più bella di quando alleni una squadra forte che ti permette di vincere è vedere la gioia dei tuoi giocatori che festeggiano insieme ai tifosi come accaduto a Milano. Sono immagini, momenti, che ricorderò per sempre”.

Il ventinovesimo tricolore per le Scarpette Rosse è arrivato dopo un campionato che Messina ha definito “lunghissimo e faticosissimo” e che arrivava dopo la sconfitta dell’anno precedente sempre con la formazione felsinea: “Inutile negare – ha sottolineato il coach catanese – che in noi c’era una grande voglia di rivincita. Ma questa idea di riscatto ci ha fatto anche essere più umili e concentrati sul nostro obiettivo”.

Messina ha poi elogiato la nazionale azzurra tornata in auge agli ultimi Europei: “Anche se non abbiamo vinto la nostra nazionale è stata comunque vincente perché ha dato il massimo ed è andata in crescendo. Questo ci lascia più sereni se pensiamo al futuro degli azzurri di basket”.

Pubblicità
Pubblicità

Per Messina per costruire una grande squadra ci vuole anche la giusta dose di fortuna: “Un team in grado di vincere nasce dalla giusta miscela fra i giocatori ma questa intesa non sempre viene a crearsi nonostante la bravura dei giocatori stessi e dell’allenatore”.

Anche un fuoriclasse della panchina come Messina ha le sue debolezze raccontate con grande simpatia al pubblico del Festival dello Sport: “Io sento troppo la sconfitta e faccio ricadere sui miei giocatori queste emozioni. Prima di ogni partita io ho una terribile paura di perdere, Anche se una partita è stata preparata benissimo c’è sempre l’imponderabile dietro l’angolo. Poi però quando vedo i giocatori fortissimi che sono al mio fianco a volte mi tranquillizzo“.

Oltre i ricordi dell’Nba,“Una partentesi bellissima che rifarei anche se potessi tornare indietro”, Ettore Messina ha nel mirino la terza stella con l’Olimpia ma anche l’orizzonte europeo dell’Eurolega: “Quest’anno ho a disposizione una squadra più lunga e più profonda ma l’Eurolega è una competizione davvero durissima. Il sogno è quello della Final Four ma intanto sarebbe importante centrare i play off”.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Giudicarie e Rendena6 ore fa

Scivola per 80 metri sotto il passo di Ortiche, gravissimo al santa Chiara

Politica8 ore fa

Dopo Claudio Cia anche «Coraggio Italia» chiede chiarimenti a Fugatti

Alto Garda e Ledro9 ore fa

Nuovi Sguardi Gardesani: al via la nuova campagna fotografica

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

“Termenago a teatro. La rinascita di un borgo”: il progetto finanziato dal Pnrr ai nastri di partenza

Arte e Cultura10 ore fa

«Venezia millenaria» in scena al Castello del Buonconsiglio

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

“Sinfonie d’autunno”: in Val di Sole una stagione da vivere con tutti i sensi

Trento11 ore fa

Coronavirus: 696 nuovi positivi nelle ultime 24 ore in Trentino

Arte e Cultura11 ore fa

Al Teatro Sociale di Trento oggi un workshop con i principali rappresentanti delle imprese culturali di livello internazionale

Trento11 ore fa

Prevenzione delle epidemie: si è aperto oggi il workshop scientifico organizzato da FEM con FBK e MUSE

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Ospedale di Cles «Amico delle Bambine e dei Bambini»: stamattina la cerimonia di assegnazione del riconoscimento

fashion12 ore fa

Torna le settima edizione del Galà della Moda Sotto al Nettuno

Fiemme, Fassa e Cembra12 ore fa

Dal 1° ottobre la raccolta delle richieste di indennizzo per i danni da maltempo in Val di Fassa

Trento12 ore fa

Sanità: «Basta discriminazioni, tutti i sospesi rientrino al lavoro»

Trento13 ore fa

Furti negozi, denunciati un 27 enne tunisino e una 39 enne italiana

Trento13 ore fa

Controlli piazza Dante: trovata della droga nascosta, espulso cittadino straniero

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza