Connect with us
Pubblicità

Giudicarie e Rendena

Droga sugli autobus della Val Rendena, Petrolli: «Non accetto lezioni moralistiche»

Dopo la denuncia Petrolli è stato subissato di critiche da parte dei genitori e della Fondazione Demarchi

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

La Uil trasporti denuncia che gli studenti fumano eroina sugli autobus della Val Rendena e viene subissata di critiche. A farlo sono la consulta provinciale dei genitori e la Fondazione Demarchi.

La consulta dei genitori si lamenta sulla superficialità con cui è stata data la notizia. Secondo Federico Samandem, presidente della Fondazione Demarchi, la questione è seria e va affrontata nel modo giusto e non con dei lanci da parte dei sindacati che giudica gravissimi.

Secondo Samadem il fenomeno denunciato dalla Uil Trasporti sarebbe ricondicibile solo a qualche studente che si siede in fondo all’autobus accedendosi una sigaretta.

Pubblicità
Pubblicità

La replica del segretario Nicola Petrolli non si è fatta attendere. «Come segretario generale della Uiltrasporti del Trentino non posso accettare le costatazioni affermate dalle varie rappresentanze che tristemente e spropositatamente muovono esternazione accusatorie, su una questione e tematica significative della salute, dei nostri giovani, che saranno il futuro della società». 

Petrolli spiega di essere «esterrefatto da questa miopia istituzionale che invece di affrontare le problematiche le paragonano a delle Fake News, quando in realtà si tratta di problematiche alla realtà attuale. In cuor mio le affermazioni che ho rilasciato a mezzo stampa sono frutto di confronti continui e costanti con i lavoratori e la federazioni sindacali, purtroppo il timore e la paura di eventuali ritorsioni, inducono ad un clima di omertà e paura».

«Come rappresentante dei lavoratori ho difeso significativamente il personale viaggiante – conclude – in tutta la mia fase professionale anche quando le circostanze moralistiche e discriminatorie in generale non erano favorevoli alla sicurezza dei lavoratori del settore».

Pubblicità
Pubblicità

Il segretario della Uil Trasporti aveva esternato 2 giorni fa la preoccupazione di tutti gli autisti di Trentino Trasporti della Val Rendena che portano gli studenti dalle valli a Tione denunciando «le troppe e frequenti segnalazioni che riguardano alcuni studenti che fumano a bordo delle corriere avvolgendo l’autista con una scia di fumo, che potrebbe risultare nelle analisi del sangue, che l’autista viene sottoposto sistematicamente».

Per gli autisti non si tratterebbe di erba, fumo, o droghe leggere, ma di eroina. «Come ben sapete il paese è piccolo e la gente mormora –aveva osservato la Uil Trasporti – e c’è sempre qualcuno che parla. L’eroina rispetto alle droghe “leggere” è micidiale, i ragazzi che fanno uso di questa droga, non si rendono conto che si bruciano le cellule del cervello e il loro corpo non le ripristina, rimangono bruciate». 

Il sindacato si era chiesto se alcuni ragazzi che per scherzo, provano a fumare quella schifezza, sono a conoscenza che potrebbero rimanere bruciati per tutta la vita. «La generazioni dei nostri figli dovrebbero sapere queste cose – conclude il sindacato – che con l’eroina è difficile la via del ritorno. Chiediamo a gran forza un intervento immediato da parte di tutte le forze, politiche scolastiche e dell’ordine per smantellare questa piaga, prima che prenda una brutta piega. Ringraziamo tutti anticipatamente».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Giudicarie e Rendena7 ore fa

Scivola per 80 metri sotto il passo di Ortiche, gravissimo al santa Chiara

Politica9 ore fa

Dopo Claudio Cia anche «Coraggio Italia» chiede chiarimenti a Fugatti

Alto Garda e Ledro9 ore fa

Nuovi Sguardi Gardesani: al via la nuova campagna fotografica

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

“Termenago a teatro. La rinascita di un borgo”: il progetto finanziato dal Pnrr ai nastri di partenza

Arte e Cultura11 ore fa

«Venezia millenaria» in scena al Castello del Buonconsiglio

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

“Sinfonie d’autunno”: in Val di Sole una stagione da vivere con tutti i sensi

Trento11 ore fa

Coronavirus: 696 nuovi positivi nelle ultime 24 ore in Trentino

Arte e Cultura12 ore fa

Al Teatro Sociale di Trento oggi un workshop con i principali rappresentanti delle imprese culturali di livello internazionale

Trento12 ore fa

Prevenzione delle epidemie: si è aperto oggi il workshop scientifico organizzato da FEM con FBK e MUSE

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Ospedale di Cles «Amico delle Bambine e dei Bambini»: stamattina la cerimonia di assegnazione del riconoscimento

fashion13 ore fa

Torna le settima edizione del Galà della Moda Sotto al Nettuno

Fiemme, Fassa e Cembra13 ore fa

Dal 1° ottobre la raccolta delle richieste di indennizzo per i danni da maltempo in Val di Fassa

Trento13 ore fa

Sanità: «Basta discriminazioni, tutti i sospesi rientrino al lavoro»

Trento13 ore fa

Furti negozi, denunciati un 27 enne tunisino e una 39 enne italiana

Trento14 ore fa

Controlli piazza Dante: trovata della droga nascosta, espulso cittadino straniero

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza