Connect with us
Pubblicità

Trento

Caro bollette, supermercati Eurospin: «Abbiamo perso ogni speranza»

Da luglio 2021 a luglio 2022 la differenza è di oltre 73 mila euro

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Cifre di quattro o cinque volte superiori alle precedenti, ricavi più che dimezzati, una situazione insostenibile che spinge gli imprenditori dei supermercati a rivedere tutti i programmi di sviluppo e di investimento, dipendenti sulla strada e famiglie a rischio povertà.

È allarme rosso anche per molti negozi Eurospin del Trentino. 

La voce al telefono di Alessandra Meneghelli, titolare insieme ai soci dei punti vendita Eurospin di Villalagarina, Mori, Lavis, Trento (via Fermi) e la Conad di Pergine è delusa e sconsolata.  Da luglio 2021 a luglio 2022 la differenza è di oltre 73 mila euro. Un incubo. 

Pubblicità
Pubblicità

Il negozio chiuso a Giugno ha portato a un risparmio (si fa per dire) di circa 12 mila euro. È la nuova guerra, fatta con i prezzi del gas, un vero e prorio attacco alla nostra economia sotto gli occhi inermi della comunità europea.

Il 30 giugno i soci avevano deciso di chiudere il punto vendita di Rovereto «La continua apertura di nuovi supermercati a Rovereto ci aveva messo in difficoltà – spiega Alessandra –  poi il caro bollette si ha dato il colpo di grazia. La situazione era diventata ormai insostenibile».

I 12 dipendenti del supermercato di santa Maria per fortuna sono stati tutti ricollocati negli altri punti vendita. «Per noi era la cosa più importante, non volevamo lasciare nessuno sulla strada – aggiunge Alessandra  – e complice alcuni pensionamenti siamo riusciti ad assorbirli garantendo almeno un piccolo futuro».

Pubblicità
Pubblicità

Gli altri punti vendita per fortuna funzionano bene, almeno per ora, anche se il fuuro non è certamente roseo. «I costi di gestione diventano insostenibili, dalla sede centrale continuano ad aumentarci i listini, e noi che operiamo in Franchising non possiamo che applicarli. I clienti spesso non capiscono, e come dargli torto». 

E ancora: «Abbiamo sempre lottato con il coltello fra i denti, contro la concorrenza, i problemi, la pandemia cercando sempre di migliorarci per rimanere informati e al passo coi tempi, adesso abbiamo però perso la speranza».

Alessandra Meneghelli conferma che nonostante la giovane età e la voglia di mettersi sempre in gioco è difficile pensare al futuro. «Vorremmo espanderci, crescere e raggiungere nuovi obiettivi, dare lavoro ad altre persone, aprire nuovi punti vendita ma in queste condizioni sarebbe da pazzi». 

«Il governo doveva muoversi prima, e spero che lo faccia subito perché alla fine dell’anno saranno centinaia le attività che chiuderanno. Sarà un’ecatombe dalla quale ci vorranno una decina di anni per ripendersi» Conclude Alessandra.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Giudicarie e Rendena8 ore fa

Scivola per 80 metri sotto il passo di Ortiche, gravissimo al santa Chiara

Politica9 ore fa

Dopo Claudio Cia anche «Coraggio Italia» chiede chiarimenti a Fugatti

Alto Garda e Ledro10 ore fa

Nuovi Sguardi Gardesani: al via la nuova campagna fotografica

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

“Termenago a teatro. La rinascita di un borgo”: il progetto finanziato dal Pnrr ai nastri di partenza

Arte e Cultura12 ore fa

«Venezia millenaria» in scena al Castello del Buonconsiglio

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

“Sinfonie d’autunno”: in Val di Sole una stagione da vivere con tutti i sensi

Trento12 ore fa

Coronavirus: 696 nuovi positivi nelle ultime 24 ore in Trentino

Arte e Cultura12 ore fa

Al Teatro Sociale di Trento oggi un workshop con i principali rappresentanti delle imprese culturali di livello internazionale

Trento13 ore fa

Prevenzione delle epidemie: si è aperto oggi il workshop scientifico organizzato da FEM con FBK e MUSE

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Ospedale di Cles «Amico delle Bambine e dei Bambini»: stamattina la cerimonia di assegnazione del riconoscimento

fashion13 ore fa

Torna le settima edizione del Galà della Moda Sotto al Nettuno

Fiemme, Fassa e Cembra13 ore fa

Dal 1° ottobre la raccolta delle richieste di indennizzo per i danni da maltempo in Val di Fassa

Trento14 ore fa

Sanità: «Basta discriminazioni, tutti i sospesi rientrino al lavoro»

Trento14 ore fa

Furti negozi, denunciati un 27 enne tunisino e una 39 enne italiana

Trento14 ore fa

Controlli piazza Dante: trovata della droga nascosta, espulso cittadino straniero

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza