Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Una donna alla guida della Consulta: Silvana Sciarra al vertice della Corte costituzionale.

Pubblicato

-

Copyright: ANSA
Pubblicità

Pubblicità

A succedere a Giuliano Amato è una donna: si tratta di Silvana Sciarra. L’elezione si è svolta ieri pomeriggio.

Sciarra – classe 1948; nata a Trani; eletta dal Parlamento in seduta comune; quinta donna componente della Corte costituzionale; nominata giudice costituzionale dal presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano; esperta in diritto del lavoro; Professoressa ordinaria di Diritto del lavoro e di Diritto Sociale Europeo presso l’Università di Firenze e l’Istituto Universitario Europeo; Direttrice del Dipartimento di Diritto (1995-1996), ha anche coordinato il programma di Gender Studies (2002-2003); ha ricevuto il dottorato di Ricerca in Legge Honoris Causa presso l’Università di Stoccolma nel 2006 e di Hasselt nel 2012 – nel 2014 è stata la prima donna eletta dal Parlamento italiano alla Consulta ed ora è la seconda a guidare la Corte costituzionale.

La sfida – in gran parte al femminile – vedeva contesi per il ruolo Silvana Sciarra, Daria De Pretis e Nicolò Zanon.

Pubblicità
Pubblicità

Tuttavia, il vero duello era tra Sciarra e Daria De Pretis – classe 1956; nata a Cles; è stata rettrice dell’Università di Trento; nominata giudice costituzionale dal presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano; esperta di diritto amministrativo – alla fine, decisivo è stato un solo voto di scarto: 8 voti a Silvana Sciarra e 7 a Daria De Pretis.

Dopo l’elezione, il discorso di Silvana Sciarra ha toccato temi molto importanti, quali l’ambiente, i giovani, donne e pari opportunità, suicidi in carcere.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Giudicarie e Rendena7 ore fa

Scivola per 80 metri sotto il passo di Ortiche, gravissimo al santa Chiara

Politica8 ore fa

Dopo Claudio Cia anche «Coraggio Italia» chiede chiarimenti a Fugatti

Alto Garda e Ledro9 ore fa

Nuovi Sguardi Gardesani: al via la nuova campagna fotografica

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

“Termenago a teatro. La rinascita di un borgo”: il progetto finanziato dal Pnrr ai nastri di partenza

Arte e Cultura11 ore fa

«Venezia millenaria» in scena al Castello del Buonconsiglio

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

“Sinfonie d’autunno”: in Val di Sole una stagione da vivere con tutti i sensi

Trento11 ore fa

Coronavirus: 696 nuovi positivi nelle ultime 24 ore in Trentino

Arte e Cultura11 ore fa

Al Teatro Sociale di Trento oggi un workshop con i principali rappresentanti delle imprese culturali di livello internazionale

Trento12 ore fa

Prevenzione delle epidemie: si è aperto oggi il workshop scientifico organizzato da FEM con FBK e MUSE

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Ospedale di Cles «Amico delle Bambine e dei Bambini»: stamattina la cerimonia di assegnazione del riconoscimento

fashion13 ore fa

Torna le settima edizione del Galà della Moda Sotto al Nettuno

Fiemme, Fassa e Cembra13 ore fa

Dal 1° ottobre la raccolta delle richieste di indennizzo per i danni da maltempo in Val di Fassa

Trento13 ore fa

Sanità: «Basta discriminazioni, tutti i sospesi rientrino al lavoro»

Trento13 ore fa

Furti negozi, denunciati un 27 enne tunisino e una 39 enne italiana

Trento13 ore fa

Controlli piazza Dante: trovata della droga nascosta, espulso cittadino straniero

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza