Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Ecco chi sono gli ex soci cinesi di Enrico Letta

Le società stanno nei paradisi fiscali e rubano 6 miliardi di tasse all’Italia

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

«Non ci devono essere paradisi fiscali nella Zona euro, soprattutto dopo la Brexit», ama ripetere spesso Enrico Letta.

A lui bastano quelli a Londra, in Delaware e New Jersey, sedi delle società dei suoi ex soci cinesi con cui era in affari fino a quando si è dimesso, richiamato dal Pd che l’aveva cacciato. Stati che sottraggono al nostro Paese il 42% degli investimenti diretti esteri globali per 6,4 miliardi annui di mancato gettito.

Su IlGiornale oggi esce un articolo inchiesta a firma di Felice Manti che ricostruisce il percorso di queste società tanto care a Enrico Letta che in parte ha anche amministrato.

Una delle società è la Liberty Zeta Limited, società di diritto britannico con sede in Regent’s Street a Londra e holding internazionale del luxury che opera in Gran Bretagna, Giappone, Cina, Brasile, Spagna, Stati Uniti e naturalmente in Italia. Letta ne è stato tra gli amministratori da maggio 2016 a marzo 2021.

Nel 2020 la società ha chiuso l’esercizio con una perdita di 12 milioni a fronte di un reddito operativo 2019 di 19 milioni circa. Come è possibile? «È colpa del Covid – spiegano gli esperti del centro studi Fiscal Focus di Antonio Gigliotti che hanno studiato i bilanci di Liberty ZL – e dell’aumento dei costi amministrativi, con alcuni amministratori (non sappiamo chi…) pagati da alcune controllate». Un’alchimia contabile figlia appunto del dumping fiscale. Per l’economista milanese Carlo Cottarelli (scelto da Letta per correre sotto le insegne Pd) questa «competizione fiscale disonesta» fa confluire all’estero i 130 miliardi di evasione, in parte frutto dei proventi del narcotraffico e del riciclaggio gestito dalle mafie, come hanno rivelato gli scandali Pandora Papers e Panama Papers.

Oltre alla Liberty Zeta Limited c’è anche la Glendower Capital LLP, gestore indipendente con circa 9 miliardi di dollari nata nel 2017 per iniziativa dell’italiano Carlo Pirzio Biroli, che ne gestisce i ricavi e che ha tra i suoi soci il cinese Cheung Chi Chung, manager socio della Liberty, la CVC Green Holdings Limited con sede nel New Jersey (noto paradiso fiscale) e altre due società ora non più attive con sede in Delaware, altro paradiso fiscale dove secondo il Guardian è più facile nascondere i soldi rispetto a Panama.

Pubblicità
Pubblicità

Che il leader dem avesse il pallino per gli affari se n’era accorta l’anno scorso anche Giovanna Faggionato sul Domani, quando aveva rivelato il ruolo di Letta e della sua società parigina Equanim (di cui sarebbe fondatore da febbraio 2021) nella mediazione decisiva che ha portato la pace tra i colossi energetici francesi Suez e Veolia.

L’articolo ricordava anche il legame tra Letta e il gigante della pubblicità francese Publicis (che per otto sedute di Cda gli ha riconosciuto 100mila euro), società che tra i tanti compiti ingrati aveva quello – tramite la controllata Usa Qorvis – di rinfrescare l’immagine dell’Arabia Saudita, Paese di uno degli altri soci della Liberty, Albabtain Abdul Wahab Saud.

Compiti che Letta nel 2020, quando era nel consiglio di sorveglianza e nel comitato rischi, conosceva benissimo.

Alla società Usa sarebbero arrivati 18 milioni di dollari nelle prime sei settimane successive all’omicidio del giornalista del Washington Post, ucciso su ordine del principe ereditario Mohammad bin Salman nell’ambasciata araba di Istanbul.

Ma è con la Cina che Letta ha un legame speciale: l’8 agosto 2019 la cinese Tojoy guidata da Lu Junqing lo ha nominato co-presidente di Tojoy Western Europe, satellite della Tojoy Sharing group, azienda legata al presidente cinese Xi Jinping, il cui obiettivo è allacciare rapporti con le imprese europee per convogliarle nella Via della Seta, strada tracciata dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Che per i documenti della diplomazia Usa pubblicati dal Giornale è uno dei cavalli di Troia di Pechino. E che Letta ha blindato con un seggio sicuro.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Fiemme, Fassa e Cembra23 minuti fa

Val di Fiemme e Fassa: blitz dei Carabinieri nelle scuole con il cane antidroga. Controlli tutti negativi

Val di Non – Sole – Paganella39 minuti fa

“Taio Ieri” si rinnova: tre nuovi membri entrano nel direttivo

Trento2 ore fa

Il turismo trentino cerca personale: ecco come candidarsi

Trento2 ore fa

Sabato la festività di S. Barbara: in piazza Duomo i Vigili del fuoco volontari

Arte e Cultura2 ore fa

Venerdì 2 inaugurazione della mostra «Cinque percorsi d’arte si incontrano» in sala Thun

Valsugana e Primiero2 ore fa

“Frontiere-Grenzen”, il Premio letterario internazionale delle Alpi, finisce qui la sua avventura culturale

Italia ed estero3 ore fa

Agrigento: litiga col cardiologo e gli spara, fermato un 47 enne

Italia ed estero3 ore fa

Tragedia Ischia, la procura indaga per gli allarmi inascoltati: le autorità competenti sapevano del rischio

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

Rocambolesco incidente al tornante sopra l’abitato di Denno: coinvolti un autoarticolato e due vetture

Trento3 ore fa

Spaccio: 3 denunce e 17 segnalazioni per uso personale. Fra di loro anche un 14 enne

Italia ed estero3 ore fa

Guerra, Tajani: “La Nato proteggerà i Balcani e i vicini dell’Ucraina”. Ue propone tribunale per crimini russi

Trento4 ore fa

Levata di scudi tra Fp Cgil e Muse: «Ancora una volta si rimbalzano le responsabilità»

Trento4 ore fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

L’UPT di Cles sabato 3 dicembre presenta “Scuola aperta” per illustrare il nuovo programma formativo

Italia ed estero4 ore fa

Manovra, Meloni convoca i sindacati: “Servono misure che combattono disuguaglianze. Avanti con la mobilitazione”

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento2 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento7 giorni fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento1 settimana fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

Trento3 settimane fa

Paura in Trentino per una scossa di Terremoto

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Via libera per la costruzione della mega stalla a Terragnolo. La polemica però continua

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza