Connect with us
Pubblicità

Food & Wine

Cucina, ricette: i sapori autunnali sulla tavola di settembre 

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Non so voi ma per me con il primo giorno di settembre l’estate è finita e termino tutte una serie di attività tipicamente estive.

E’ infatti un mese che segna il passaggio di stagione, che ci porta verso l’autunno. Accanto a degli ortaggi ancora estivi  come zucchine, peperoni e cetrioli arrivano funghi e zucche, ma anche cavoli e patate.

Ed è proprio sui funghi e il cavolo che mi sono concentrata; finalmente si può cominciare ad usare il forno quindi mi sono dedicata ad una torta salata, un piatto unico che  adoro, e mi sono concessa una bel piatto di pasta condita come si deve.

Per quello che riguarda la frutta spazio al frutto di Bacco, uva a volontà. Bianca, rossa o nera a voi la scelta, ma gustatela al massimo perché è il suo momento.

E non fatevi mancare i fichi… a me non entusiasmano particolarmente, ma la marmellata che ho provato per voi, regala davvero delle piacevoli sensazioni. Io l’ho utilizzata come ripieno di una crostata, ma si può gustare semplicemente sul pane o sulle fette biscottate. Come sempre prima di lasciarvi alle ricette, alcune informazioni sui prodotti utilizzati nella preparazione dei piatti.

Uva: uno dei frutti più apprezzati e più dolci, si divide in bianca o nera a secondo del colore della buccia che si stacca più o meno facilmente a seconda della varietà. Fonte eccezionale di antiossidanti, ricca di fibre e di acqua, scarsa presenza di sodio, favorisce la diuresi e svolge un’azione depurativa sull’organismo. Apporta 60 calorie ogni 100 gr

Pubblicità
Pubblicità

Cavolo nero: ha una lunga tradizione nella cucina italiana, sopratutto Toscana. E’ un ortaggio ricco di minerali tra cui calcio e ferro, contiene molte  vitamine tra cui A, C,  E ed alcune del gruppo B, possiede proprietà antiossidanti, antinfiammatorie, protegge l’apparato cardiovascolare. Da non dimenticare l’apporto di fibre e il suo basso apporto calorico, 100 grammi portano solo 35 calorie

Fichi d’india: frutto che sovrabbonda di zuccheri semplici, mentre i semi sono ricchi di lipidi e proteine, possiedono proprietà astringenti, depurative e diuretiche. I fichi apportano 53 calorie ogni 100 grammi, si possono mangiare anche 3 o 4 fichi al giorno ma è consigliabile abbinarli a qualche altro cibo per evitare di innalzare troppo la glicemia

Funghi: o miceti ce ne sono più di 700 mila specie conosciute. Sono un’ottima fonte di minerali, in particolare fosforo, potassio, selenio e magnesio. Contengono inoltre vitamine del gruppo B, sostanze antiossidanti e grazie alle loro caratteristiche aiutano sistema cardiovascolare a mantenersi in forma


Torta rustica con speck funghi e scamorza

Per l’impasto 
2 uova
70 ml olio evo
80 ml latte
350 gr farina
1 bustina lievito istantaneo
Per il ripieno
150 gr speck
125 gr mozzarella
125 grammi scamorza
450 funghi
1 uovo
50 ml latte
sale
Pepe
1 spruzzata vino bianco

Vediamo insieme come preparare la torta rustica; per prima cosa cucinare i funghi. In una padella versare un cucchiaio di olio e lo spicchio di aglio, soffriggere quindi aggiungere i funghi e il vino. Coprire e cuocere per 15 minuti; trascorso il tempo di cottura togliere dal fuoco, lasciar raffreddare e poi sminuzzare i funghi.

Tritare la mozzarella e la scamorza e trasferire in una ciotola, aggiungere lo speck tagliato a listarelle e i funghi. A questo punto aggiungere l’uovo e il latte, mescolare per amalgamare gli ingrediente e tenere da parte. In un’altra ciotola versare la farina, il latte e l’olio, quindi mescolare e aggiungere l’uovo, impastare prima con una forchetta e poi con le mani finché non si raggiunge un impasto omogeneo.

Stendere l’impasto con il matterello e riporto in una teglia, facendo aderire bene ai bordi. Versare il ripieno, distribuirlo in maniera uniforme livellando con un cucchiaio; mettere in forno e cuocere per 35-40 minuti a 180 gradi. A fine cottura lasciare che la torta si intiepidisca prima di tagliarla

Pasta cavolo nero, salsiccia e pomodori secchi
400 gr pasta corta
1 mazzetto cavolo nero
8 pomodori secchi sott’olio
2 salsicce
1 spicchio di aglio
Olio evo
Sale e pepe

Per preparare questo piatto iniziamo con la pulizia del cavolo nero, togliere la parti centrale più dure, tritarlo finemente poi metterlo a bollire per 5-7 minuti in una pentola con abbondante acqua, dove andremo anche a cuocere la pasta.

In una padella soffriggere l’aglio tritato, unire la salsiccia sbriciolata e cuocere per 5 minuti.  Aggiungere il cavolo nero e far insaporire, tritare i pomodori secchi e aggiungerli al resto del condimento. Cuocere per ulteriori 10 minuti aggiungendo un pò di acqua di cottura della pasta e regolare di sale.

Lessare la pasta, quindi scolarla al dente e saltarla nella padella del condimento con 1 mestolo di acqua di cotture. Servire la pasta spolverata da grana o pecorino a piacere


Arrosto di maiale con pancetta e uva rossa
1 kg di lonza di maiale
150 gr pancetta
1 noce di burro
1 cipola
1 bicchiere di vino rosso
500 gr uva rossa
Borgo
Olio

Innanzitutto scaldare l’olio in una casseruola con la noce di burro, quando sarà ben caldo rosolare la pancetta girandola in modo che risulti ben dorata, poi tenere da parte. Nello stesso fondo di cottura rosolare la carne, girarla in modo da sigillare ogni lato quindi sfumare con il vino rosso. Abbassare la fiamma e aggiungere la cipolla, il brodo e la pancetta rosolata in precedenza. Chiudere con il coperchio e cuocere per 1 ora circa

Aggiungere all’arrosto gli acini di uva tagliati e privati dei semi, procedere con la cottura per altri 20 minuti. Se necessario mettere da parte la carne per far addensare il sugo finché non risulta sciropposo. Tagliare l’arrosto a fette non troppo sottili e servire con il sugo.

Marmellata di fichi d’india
1,5 kg fichi d’india
500 gr zucchero
1 limone
Acqua

Come procedere per preparare questa marmellata, anzi confettura.  Pulire i fichi d’india, una volta tolta la scorza tagliare la polpa a cubetti molto piccoli e metterli in una pentola molto capiente. Cuocere mescolando di tanto in tanto finché non si spolpano. Per evitare che si brucino aggiungere qualche cucchiaio di acqua.

Togliere dal fuoco e passarle con il passaverdura  per ottenere un composto omogeneo e liscio, aggiungere lo zucchero, mescolare e riportare sul fuoco. Portare ad ebollizione, aggiungere il succo di limone e cuocere per 40 minuti mescolando di tanto in tanto

Nel frattempo sterilizzare i barattoli per la conservazione, poi mettere la marmellata nei barattoli, chiuderli e girarli per creare il sottovuoto

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

Andalo, cambia il sistema di conferimento dei rifiuti da parte delle aziende

Italia ed estero11 ore fa

Addio al bonus 18enni, i fondi a spettacoli ed editoria

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

L’intera Val di Non imbiancata: Vigili del Fuoco al lavoro

Trento13 ore fa

Ordine Infermieri: «Restituire ai pazienti la vicinanza dei familiari significa restituire un diritto umano»

Trento14 ore fa

La decorazione natalizia della polizia di Stato sul grande abete in piazza Duomo

Trento14 ore fa

Weekend dell’Immacolata, neve in esaurimento. Domenica traffico da bollino nero

Musica15 ore fa

Isera, Palazzo de’ Probizer: Agorart Ensemble in concerto

Fiemme, Fassa e Cembra15 ore fa

Nuovo ospedale di Cavalese: una grande proposta per i bisogni della comunità

Trento16 ore fa

Superato il limite della decenza: ora rubano i vasi di rame dai cimiteri

Trento16 ore fa

Neve in Trentino, la situazione della viabilità alle ore 10.30

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

A Spormaggiore arriva il “Consiglio comunale dei ragazzi”

Trento16 ore fa

5 centimetri di neve a Trento, in azione la macchina comunale. Nel pomeriggio in arrivo la pioggia

L'Editoriale17 ore fa

In Trentino centrodestra ancora favorito. La leadership cambia a favore di Fratelli d’Italia

Trento17 ore fa

Arrivano i turisti: la stagione invernale si apre con successo

Italia ed estero17 ore fa

Dal 12 al 16 dicembre mobilitazioni nazionali contro la manovra di bilancio: le motivazioni

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…1 settimana fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Io la penso così…5 giorni fa

Sono fan dei Maneskin…ma quando si esagera non va bene

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento3 giorni fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Trento3 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web4 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Meteo2 giorni fa

Da giovedì sera sul Trentino torna la neve anche a quote basse

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza