Connect with us
Pubblicità

Giudicarie e Rendena

Palvico, festeggiato il 50° anniversario. Energia, l’importanza di guardare lontano

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il vicepresidente e assessore all’urbanistica, ambiente e cooperazione della Provincia autonoma di Trento Mario Tonina ha partecipato domenica scorsa all’evento organizzato per celebrare il 50esimo anniversario della centrale elettrica del Palvico, impianto del consorzio Cedis di Storo attivato nel 1971 ma inaugurato l’anno successivo.

“In materia di risorse energetiche ha sottolineatoserve uno sguardo lungo, proiettato al futuro, ed è necessario lavorare assieme per cogliere le opportunità che si presentano e dare risposte alle esigenze del territorio e dei giovani. Sono temi, particolarmente attuali oggi di fronte alla crisi energetica che si sta vivendo e ai rincari che si stanno verificando in materia di energia“. Per la Provincia c’era anche l’assessore all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo.

Con il suo intervento alla manifestazione – molto partecipata – oltre a ringraziare gli amministratori del Consorzio e il personale per l’impegno che hanno dedicato a questa realtà, il vicepresidente ha voluto riconoscere la lungimiranza di chi molti anni fa, nel 1904, ha fatto nascere il consorzio e di chi negli anni ne ha supportato l’attività attraverso investimenti, compresi quelli relativi alla centrale del Palvico: impianto che oggi garantisce una produzione importante al territorio. “Se oggi si festeggiaha sottolineato il vicepresidente è perché qualcuno, molto tempo fa, ha guardato avanti”.

Il vicepresidente ha ricordato inoltre le iniziative in materia energetica che la Provincia autonoma di Trento sta promuovendo. Ha invitato a fare gioco di squadra per aiutare la comunità a cogliere le opportunità che si presentano, come quella relativa agli impianti fotovoltaici ad uso domestico.

Ha parlato inoltre dell’opportunità rappresentata dalle Comunità Energetiche, strumento che permette di mettere in rete cittadini, imprese ed enti locali, ed inoltre di potenziare il consumo di energia di prossimità creando valore economico e sociale per la comunità.

Lavorando in questa direzione si potranno dare risposte soddisfacenti ai giovani che, sempre più insistentemente, chiedono attenzione e sensibilità su temi come energia e ambiente: anche loro potranno essere protagonisti del cambiamento in atto.

Pubblicità
Pubblicità

All’appuntamento, oltre al presidente del Cedis Giorgio Rossi, che ha tratteggiato la storia del Consorzio ed ha evidenziato i vantaggi per i circa 3300 soci (che si trovano per lo più a Storo, Bondone e in una parte della Valle di Ledro), e al direttore Franco Berti, erano presenti anche il sindaco di Storo e i presidenti del Bim del Chiese e di quello del Sarca e inoltre rappresentanti delle realtà economiche e sociali del territorio.

Era presente anche Daniele Domanin, coordinatore delle cooperative elettriche italiane.

La prima centrale del Consorzio, che utilizzava l’acqua del torrente Palvico, è entrata in servizio, poco fuori dell’abitato di Storo, nel gennaio del 1905. Nel 1934 la centrale storica è stata sostituita da una con maggiore potenza realizzata nel sito attuale.

Nel ’71 l’accensione della nuova centrale, inaugurata nel 1972. Nel 2010 è stato realizzato inoltre un importante ammodernamento.

Oltre agli interventi delle autorità c’è stata la benedizione della centrale da parte di don Andrea Fava.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Meteo2 ore fa

Neve e ghiaccio sulle strade: guidare con prudenza

Alto Garda e Ledro5 ore fa

Riva del Garda: il cordoglio del sindaco per la scomparsa di Giuseppe Degara

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

«Il Presepe più bello di Malosco»: successo per il concorso organizzato dalla pro loco

Italia ed estero8 ore fa

C’è chi dice di no al reddito di cittadinanza e si alza alle 4 del mattino per guadagnare 1.600 euro al mese

Alto Garda e Ledro8 ore fa

Deceduta Anna Perugini l’ex presidente degli albergatori investita lo scorso 20 novembre a Torbole

Ambiente Abitare12 ore fa

Clima: Coldiretti, ghiacciai addio in anno più caldo di sempre +1,6 C°

Trento12 ore fa

Firmato un protocollo d’intesa per sostenere le aziende che lavorano sui mercati esteri

Bolzano12 ore fa

Alpe di Siusi: valanga travolge scialpinisti, per fortuna finisce tutto bene

Bolzano12 ore fa

Auto si schianta contro un albero: feriti trasportati al pronto soccorso

Piana Rotaliana12 ore fa

Istituto Agrario, iscrizioni fino al 10 dicembre e “premio” Eduscopio per la preparazione universitaria

Trento16 ore fa

Consiglio di Stato: altra sospensione della legge provinciale sul gioco d’azzardo

Valsugana e Primiero16 ore fa

Primiero: truffe agli anziani, la Chiesa scende in campo con i Carabinieri

Trento16 ore fa

Asse Brennero: incontro tra le Camere di Commercio e dell’Economia

Ambiente Abitare17 ore fa

Bene la qualità dell’aria nel mese di novembre in tutto il Trentino

Trento17 ore fa

Ieri a palazzo Chigi ncontro tra la Commissione Protezione civile e il ministro Musumeci

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…7 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Io la penso così…4 giorni fa

Sono fan dei Maneskin…ma quando si esagera non va bene

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento2 giorni fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Meteo1 giorno fa

Da giovedì sera sul Trentino torna la neve anche a quote basse

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza