Connect with us
Pubblicità

Trento

Arriva a settembre Autumnus «Città di Trento – i frutti della terra»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

L’autunno quest’anno comincia prima in Trentino. I colori, i profumi, le varietà dei frutti della terra arrivano a Trento dal 9 all’ 11 settembre 2022, in occasione della seconda edizione di Autumnus – I frutti della terra.

Nel centro storico della città torna il festival delle eccellenze enoiche, gastronomiche ed agroalimentari organizzato dalla ProLoco Centro Storico di Trento, che tanto successo ha raccolto lo scorso anno.

Se la prima edizione, che ricordiamo si è svolta nell’immediato dopo pandemia tra mille dubbi e incertezze, è stata una scommessa – vinta, ora l’attesa per la crescita di questa manifestazione è palpabile.

Per l’assessore al turismo e sport autunno e primavera sono due stagioni ove il Trentino ha straordinarie potenzialità per ampliare la propria offerta turistica. Per questo esprime particolare soddisfazione per questa seconda edizione di Autumnus.

Un evento realizzato grazie al prezioso lavoro delle pro loco, un’occasione di convivialità per ospiti e residenti. Un tassello importante affinché la città di Trento diventi turistica a 360 gradi.

Per l’assessore alla cultura si tratta di una manifestazione che rende onore a tutto il Trentino. Un evento dalla forte vocazione culturale e che allo stesso tempo offre l’opportunità di promuovere il territorio, i prodotti e produttori locali. Un ringraziamento particolare è stato rivolto alle pro loco, anima fondamentale del volontariato. Tutti i dettagli sono disponibili sul sito: https://autumnus.trento.it/.

Pubblicità
Pubblicità

Siamo stati felici di rivedere la gente assaggiare, scoprire e capire i prodotti del nostro meraviglioso Trentinoracconta il Presidente della ProLoco Centro Storico Marco Lazzeri -. Abbiamo raccolto i complimenti e riflettuto su come crescere ulteriormente. Autumnus è un punto di riferimento per chi ama, vive e crede che il cibo non sia solo nutrimento ma anche cultura e benessere.

Vogliamo riportare al centro gli artigiani del gusto e il loro saper fare, con un linguaggio nuovo che fa della semplicità, ma anche della ricercatezza, il suo punto di forza. Incantare i trentini, far innamorare i visitatori, fare in modo che siano sempre di più quelli che apprezzano i prodotti del nostro territorio e vengono a scoprirli. Per farlo bisogna investire sulla qualità e sulle competenze”.

Anche in questa seconda edizione i protagonisti saranno i produttori locali con i loro espositori. Sono 40 quelli che si troveranno non più lungo via Belenzani, bensì in piazza Fiera, dove sarà possibile anche trovare angolini di verde pensati proprio per godersi le bontà esposte, con orario prolungato fino alle 23 nella serata di venerdì 9 e sabato 10.

Accanto alla parte di assaggio, confronto diretto col produttore e possibilità di acquisto, Autumnus propone infatti un calendario ricco di appuntamenti. Laboratori creativo-didattici per bambini, visite nelle aziende a stretto contatto con chi trasforma i frutti della terra grazie alla novità dal nome eloquente: “Autumnus in Tour”.

E poi degustazioni enoiche nelle prestigiose sale del palazzo della Filarmonica, diversi show cooking stellati in piazza del Duomo, Bellingeri Alessandro, Fortunato Sabino, Alfio Ghezzi e da Dobbiaco l’amico Crish Oberhammer solo alcuni dei nomi presenti. Proprio qui, nel pavillon che dominerà la magnifica piazza col Nettuno, sarà possibile partecipare anche a laboratori, caffè scientifici e degustazioni guidate.

Laboratori, approfondimenti e degustazioni guidate saranno organizzati anche all’interno di Palazzo Roccabruna, vera e propria roccaforte dei prodotti locali, alla Fondazione Caritro e in Piazza d’Arogno, dove ci saranno soprattutto le attività pensate per gli ospiti più giovani e la protagonista principale sarà la scienza, grazie alla collaborazione col Muse e la Fondazione Mach. Tra le location del festival, anche il prestigioso Teatro Sociale, sede degli spettacoli artistici/culturali.

Torna anche l’appuntamento per vivere una serata da fiaba con Stelle al Castello. Peter Brunel, Claudio Sadler, Diego Rossi, Matteo Felter, Franco Favaretto, Theodor Falser, Marie Novella Salani, Diego Crosara e Andrea Tortora, nove tra chef stellati, pastry chef e Maestri pasticceri che arriveranno da tutta Italia, per deliziare i palati dei 137 fortunati che riusciranno a prenotare l’appuntamento fissato per sabato 10 settembre al Castello del Buonconsiglio.

Una serata in cui si potranno gustare anche le bollicine di montagna con la possibilità unica di abbinare ad ognuno dei piatti stellati un calice abbinato. All’evento partecipano anche i vignaioli del vino santo trentino, l’istituto tutela della grappa e i Druper, micro-torrefazione tutta trentina. Insomma, un format innovativo e attrattivo che vede coinvolti enti, Fondazioni, Istituti, Consorzi di tutela e Associazioni di categoria del Trentino. Sia gli ospiti che i trentini si sentiranno così protagonisti di un percorso di conoscenza territoriale dell’enogastronomia e del mondo agroalimentare a 360 gradi.

Sono 51 le Associazioni, Enti e Istituti che collaborano alla buona riuscita di Autumnus – I frutti della terra, evento che anche per questa seconda edizione ha il patrocinio di Regione Trentino Alto Adige/Südtirol, Provincia Autonoma di Trento e Comune di Trento e viene realizzata in collaborazione con Trentino Marketing e Apt di Trento Monte Bondone. Il tutto non sarebbe possibile senza l’impegno attivo di un centinaio di volontari della ProLoco Centro Storico, realtà in costante crescita che ad oggi conta 260 associati.

L’idea è partecipare e imparare, conoscere e toccare con mano, condividere e sperimentare insieme in un clima di ritrovata socialità che ci faccia riscoprire dopo questi anni difficili la piacevolezza di una tavola riccamente imbandita.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

Andalo, cambia il sistema di conferimento dei rifiuti da parte delle aziende

Italia ed estero11 ore fa

Addio al bonus 18enni, i fondi a spettacoli ed editoria

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

L’intera Val di Non imbiancata: Vigili del Fuoco al lavoro

Trento13 ore fa

Ordine Infermieri: «Restituire ai pazienti la vicinanza dei familiari significa restituire un diritto umano»

Trento13 ore fa

La decorazione natalizia della polizia di Stato sul grande abete in piazza Duomo

Trento14 ore fa

Weekend dell’Immacolata, neve in esaurimento. Domenica traffico da bollino nero

Musica14 ore fa

Isera, Palazzo de’ Probizer: Agorart Ensemble in concerto

Fiemme, Fassa e Cembra14 ore fa

Nuovo ospedale di Cavalese: una grande proposta per i bisogni della comunità

Trento15 ore fa

Superato il limite della decenza: ora rubano i vasi di rame dai cimiteri

Trento15 ore fa

Neve in Trentino, la situazione della viabilità alle ore 10.30

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

A Spormaggiore arriva il “Consiglio comunale dei ragazzi”

Trento16 ore fa

5 centimetri di neve a Trento, in azione la macchina comunale. Nel pomeriggio in arrivo la pioggia

L'Editoriale16 ore fa

In Trentino centrodestra ancora favorito. La leadership cambia a favore di Fratelli d’Italia

Trento17 ore fa

Arrivano i turisti: la stagione invernale si apre con successo

Italia ed estero17 ore fa

Dal 12 al 16 dicembre mobilitazioni nazionali contro la manovra di bilancio: le motivazioni

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…1 settimana fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Io la penso così…5 giorni fa

Sono fan dei Maneskin…ma quando si esagera non va bene

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento3 giorni fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Trento3 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web4 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Meteo2 giorni fa

Da giovedì sera sul Trentino torna la neve anche a quote basse

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza