Connect with us
Pubblicità

Trento

La carenza di semiconduttori ha costretto il Mise a rilasciare una quota di tessere sprovviste di microprocessore

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

In Trentino stanno arrivando le prime tessere sanitarie sprovviste di chip. La carenza mondiale di semiconduttori, le materie prime necessarie alle realizzazione di componenti elettronici, ha infatti costretto il Ministero dello sviluppo economico (Mise) a sostituire una parte delle tessere in scadenza, tutte munite di chip, con nuove card, prive del microprocessore.

Quest’ultimo è necessario per l’utilizzo della tessera sanitaria anche come Carta nazionale dei Servizi (TS-CNS) o Carta provinciale dei servizi (TS-CPS) in Trentino e dei servizi online della pubblica amministrazione.

Va sottolineato che la nuova tessera – nella versione sprovvista di chip (TS) – svolge appieno le sue funzioni principali: valere come codice fiscale, garantire l’accesso alla prestazioni del sistema sanitario nazionale (prenotazione visite, ad esempio) e permettere l’accesso all’assistenza sanitaria nell’Unione europea.

In Trentino sono poco più di 18 mila i cittadini che utilizzano la tessera sanitaria per i servizi digitali contro gli oltre 220 mila che invece preferiscono Spid, la nuova identità digitale italiana.

Per ovviare al disservizio, il governo ha deciso di recente di prorogare la validità del certificato che consente di utilizzare la tessera sanitaria in scadenza come identità digitale fino al dicembre 2023. Il cittadino, che si ritrova la nuova tessera sanitaria senza chip e intende comunque accedere ai sistemi digitali, dovrà utilizzare entrambe le tessere: la nuova TS per l’ambito sanitario e la precedente TS/CPS (con il chip) per la parte digitale.

I cittadini trentini che riceveranno la nuova tessera sanitaria senza il microchip (TS) potranno continuare ad utilizzare fino al 31 dicembre 2023 la precedente con microprocessore (TS/CPS), attivata in passato, anche se riporta sul fronte la data di validità già scaduta.

Pubblicità
Pubblicità

Questo per permettere ai cittadini di continuare ad usufruire dei servizi digitali sui portali istituzionali della pubblica amministrazione per i quali è richiesto l’accesso con identità digitale. Come detto, in Trentino sono oltre 18 mila i cittadini che attualmente utilizzano la tessera con chip per i servizi online.

Buona parte dei trentini, oltre 220 mila utenti, preferiscono il sistema Spid, utilizzabile da un qualsiasi computer, tablet o smartphone. Qui tutte le informazioni per richiedere Spid in Trentino: ttps://www.provincia.tn.it/Servizi/Richiedere-SPID.

I servizi digitali riguardano ad esempio sanità (cartella clinica), scuola (iscrizioni e registro elettronico), catasto, contributi pubblici, iscrizioni concorsi, iscrizione elenco telematico imprese, pagamenti alle pubbliche amministrazioni. Come detto, tutti accessibili sia con tessera sanitaria con chip sia con Spid.

Come prorogare la tessera sanitaria con chip scaduta (TS/CPS). Innanzitutto va sottolineato che l’operazione di proroga va effettuata prima della scadenza della vecchia tessera TS/CPS.

La procedura di estensione del certificato di autenticazione della precedente tessera sanitaria con microchip è disponibile al seguente indirizzo: https://sistemats1.sanita.finanze.it/portale/elenco-driver-cittadini-modalita-accesso.

Una volta entrati nel portale, si dovranno seguire le istruzioni per l’eventuale adeguamento del software ed avere sottomano il Pin e il Puk della tessera sanitaria in scadenza. I due codici sono stati consegnati all’utente al momento della prima attivazione della tessera TS/CPS e sono comunque recuperabili presso gli sportelli sul territorio che si occupano dell’assistenza. In calce è disponibile il link con le informazioni e la lista degli sportelli in Trentino.

Svolte le verifiche e gli adeguamenti, il cittadino può procedere alla lettura della tessera grazie al lettore di smart card. Il sistema, riconosciuto il documento, abilita la proroga della validità della card, selezionando il bottone “Rinnova”. La procedura prevede l’accettazione dell’informativa sulla privacy, l’inserimento dei codici Pin e Puk.

Terminata la registrazione, la precedente tessera sanitaria con chip (TS/CPS) potrà essere utilizzata, solo per i servizi online della pubblica amministrazione, fino alla fine del prossimo anno. Info Sportelli territoriali Trentino:  https://www.provincia.tn.it/Servizi/Attivare-la-Carta-Provinciale-dei-Servizi-CPS.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Giudicarie e Rendena8 ore fa

Morto Luigi Cantonati il 53 enne travolto dal legname 10 giorni fa

Trento11 ore fa

Oggi la visita del sindaco a Villazzano

Spettacolo11 ore fa

Cinemart prosegue con “Jane by Charlotte”

Piana Rotaliana12 ore fa

“AgriLazzera 2023”: macchinari e attrezzature per l’agricoltura e il giardinaggio in mostra a Lavis

Trento12 ore fa

Dolomiti Pride 2023, la sfilata sarà a Trento il 3 di giugno

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Molveno: viabilità limitata in centro storico per tutta la settimana prossima

Bolzano12 ore fa

Tragico scontro tra un camion e una macchina, morta una persona

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Si è svolta la sessione forestale annuale del Comune di Cles: in montagna si torna alla normalità, ma c’è preoccupazione per l’espansione del bostrico

Trento12 ore fa

Itea, redditi più bassi e utenze domestiche? Fdi: «Pronti a sostenere qualsiasi iniziativa di aiuto da parte dell’Amministrazione Comunale»

Rovereto e Vallagarina12 ore fa

Ancora una vettura in fiamme, è successo a Besenello

Trento13 ore fa

Coronavirus, il report settimanale dei contagi in Trentino

Trento13 ore fa

Foglio di via per 3 anni per un nigeriano pregiudicato

Trento14 ore fa

Blitz in via Ghiaie della Polizia di Stato: denunciati 4 nordafricani per spaccio, due dei quali espulsi

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Iscrizioni in forte crescita al Liceo Russell: +28% rispetto all’anno scorso

Alto Garda e Ledro16 ore fa

Perde il controllo dell’auto e si ribalta in un vigneto, ferito un 21 enne

Trento1 settimana fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Offerte lavoro1 settimana fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

economia e finanza4 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento2 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena3 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento2 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza