Connect with us
Pubblicità

Le Vignette di Fabuffa

Tagli alla sanità per lo sport: lo scivolone di Mastrangelo

Quanto detto dal candidato della Lega può appassionare un dialogo tra amici in birreria dopo la gara di calcetto

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Le considerazioni dell’ex pallavolista e attuale esponente della Lega, Mastrangelo, secondo cui occorrerebbe togliere “un pochino” alla Sanità, per dirottare quel “pochino” allo Sport, in quanto “investimento” preventivo alle malattie, può appassionare un dialogo tra amici in birreria dopo la gara di calcetto.

Il problema sarebbe se queste considerazioni diventassero materia da applicare alle future strategie governative.

La Sanità, quindi la salute, è materia delicata, da maneggiare con cura, non bisogna parlarne in modo spregiudicato, come ci si riferisse al divorzio tra Totti e la Blasi.

Negli ultimi trent’anni la Sanità è stata massacrata abbastanza, con la scusa che ai tempi di Diccì, Piesseì e Piccì si è “mangiato” talmente tanto, che era ora di ridurre i costi per la salute. Il problema non era ridurre, ma spendere meglio, anzi meno peggio.

Per avere una sanità in grado di garantire a tutti i cittadini la salvaguardia della salute (questa è civiltà, prima ancora di democrazia) è necessario investire tanto denaro, e quel tanto investirlo bene.

Perchè parliamo di un concetto talmente “prezioso” e talmente vasto, che andare al risparmio sarebbe comunque un discorso perdente.

Perdente per chi non è abbastanza ricco da potersi pagare le cure attraverso la sanità privata, ovvero la maggior parte della gente.

Ciò che non regge, tornando al discorso di Mastrangelo, è che se è vero che lo sport fa bene alla salute (parlando banalmente), è altrettanto vero che se la salute non riesci a controllarla, quindi se la Sanità non riesce a darti la “bussola” per verificare se stai bene oppure se hai un problema, il concetto di prevenzione crolla.

E la prevenzione viene garantita attraverso puntuali ed efficaci controlli, puntando sugli screening, che ci danno, a livello individuale e collettivo, l’indicazione sullo stato di salute.

Se per fare un elettrocardiogramma di controllo, una Tac o una risonanza devi aspettare un anno (perchè non c’è personale, non ci sono abbastanza strumentazioni, quindi non ci sono soldi) il castello della prevenzione viene giù.

Poi occorre sottolinerae che il concetto di salute riguarda la sfera fisica, ma anche quella psichica e sociale. Chi lavora a contatto con la quotidianità delle persone, soprattutto quelle più in difficoltà nell’organizzarsi la vita, sa benissimo che se vivi in una condizione abitativa, economica, famigliare disastrose, in un batter d’occhio la tua salute (fisica) viene meno.

Un politico che vuole dare un felice contributo alla propria azione a livello istituzionale, dovrebbe dire che, “lo sport fa bene alla salute, è utile a prevenire le malattie e andrebbe finanziato combattendo seriamente l’evasione fiscale e dirottando alle attività sportive parte del denaro recuperato colpendo i furbetti del fisco”.

Se tagliamo alla sanità, per aiutare lo sport, ma devi aspettare mesi per capire se quel male che hai allo stomaco è ulcera o è un tumore, allora ogni discorso è inutile.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
Meteo3 ore fa

Neve e ghiaccio sulle strade: guidare con prudenza

Alto Garda e Ledro6 ore fa

Riva del Garda: il cordoglio del sindaco per la scomparsa di Giuseppe Degara

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

«Il Presepe più bello di Malosco»: successo per il concorso organizzato dalla pro loco

Italia ed estero9 ore fa

C’è chi dice di no al reddito di cittadinanza e si alza alle 4 del mattino per guadagnare 1.600 euro al mese

Alto Garda e Ledro9 ore fa

Deceduta Anna Perugini l’ex presidente degli albergatori investita lo scorso 20 novembre a Torbole

Ambiente Abitare13 ore fa

Clima: Coldiretti, ghiacciai addio in anno più caldo di sempre +1,6 C°

Trento13 ore fa

Firmato un protocollo d’intesa per sostenere le aziende che lavorano sui mercati esteri

Bolzano13 ore fa

Alpe di Siusi: valanga travolge scialpinisti, per fortuna finisce tutto bene

Bolzano13 ore fa

Auto si schianta contro un albero: feriti trasportati al pronto soccorso

Piana Rotaliana13 ore fa

Istituto Agrario, iscrizioni fino al 10 dicembre e “premio” Eduscopio per la preparazione universitaria

Trento16 ore fa

Consiglio di Stato: altra sospensione della legge provinciale sul gioco d’azzardo

Valsugana e Primiero17 ore fa

Primiero: truffe agli anziani, la Chiesa scende in campo con i Carabinieri

Trento17 ore fa

Asse Brennero: incontro tra le Camere di Commercio e dell’Economia

Ambiente Abitare18 ore fa

Bene la qualità dell’aria nel mese di novembre in tutto il Trentino

Trento18 ore fa

Ieri a palazzo Chigi ncontro tra la Commissione Protezione civile e il ministro Musumeci

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…7 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Io la penso così…4 giorni fa

Sono fan dei Maneskin…ma quando si esagera non va bene

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento2 giorni fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Meteo1 giorno fa

Da giovedì sera sul Trentino torna la neve anche a quote basse

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza