Connect with us
Pubblicità

Trento

La Cisl Medici del Trentino «demolisce» la segretaria del PD Lucia Maestri

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Ora anche i sindacati attaccano il partito Democratico. Il segretario della Cisl medici Nicola Paoli, attacca con parole pesantissime Lucia Maestri difendendo l’operato di Fugatti e dell’azienda sanitaria Trentina.

Non era mai successo, e questo segna una svolta e sottolinea ancora una volta la totale confusione che regna in un partito che ormai sembra arrivato alla fine di un ciclo e va completamente riorganizzato.

«Dispiace leggere su un quotidiano locale, oggi, le esternazioni della Segretaria del PD trentino riguardanti l’operato di APSS in questo scorcio di legislatura, che sarebbe a suo dire “a pezzi”, e che prediligerebbe “una sanità privatistica modello lombardo veneto”» – esordisce Paoli nella nota.

Pubblicità
Pubblicità

Il segretario della Cisl Medici precisa che, attualmente, i medici specialisti ambulatoriali convenzionati Apss sono, in Trentino, 90 a tempo indeterminato e 4 a tempo determinato , cioè gli stessi più o meno della scorsa legislatura, dove tanti ne venivano e tanti se ne andavano.

Altri 93 hanno chiesto di subentrare o implementare questo numero, quest’anno, ed attendono, nella  graduatoria provinciale, che Apss faccia partire i progetti delle Case di Comunità e delle reti professionali locali.

«Forse non sa, la Segretaria, – affonda Paoli – che nelle legislature passate, quando era Consigliera provinciale, avevamo incessantemente chiesto che le Giunte aumentassero il numero degli specialisti in previsione degli aumenti pensionistici fisiologici di queste annate (al netto che c’è stato anche il Covid19) , mentre si è continuato a rimandare la programmazione in borse specialistiche per la provincia di Trento senza darci alcun tipo di risposta?»

Pubblicità
Pubblicità

E ancora:  «Tenuto presente i due anni di pandemia in cui questa Giunta e questa Apss hanno operato, al contrario di altre; della capacità di convincere anche le strutture private a mettere a disposizione specialisti e letti per i ricoverati di covid, cercando di limitare i danni delle liste d’attesa sempre presenti in tutte le Regioni italiane; tenuto presente che Apss ha dovuto operare con un numero ridotto di professionisti ambulatoriali e ospedalieri a causa della necessità di distanziamento anticovid19 e di disinfettazione dei locali dopo ogni visita; tenuto presente il rapporto sulla gestione finanziaria pubblicato dalla Corte dei Conti ,sezione di controllo, riteniamo che, al momento, le liste d’attesa non possano diminuire».

Poi Paoli precisa che «Non lo possono non perché Apss è “a pezzi” e gli specialisti “vanno altrove piuttosto che rimanere qui”, ma perché non è possibile imporre un ritmo di visita di dieci minuti ai soli specialisti convenzionati e ospedalieri, per pazienti che hanno le più disperate necessità di essere visitati in ambulatorio, per molto più tempo dell’attuale, da chi fa della propria professionalità un motivo di orgoglio e di onore piuttosto che una catena di montaggio.

Non sa la Segretaria del PD che da due anni a questa parte, anche da remoto, gli specialisti aziendali si stanno confrontando, in loockdown attraverso teleconsulto, telemedicina, teleassistenza, previste dal Pnrr e non presenti nel sistema privatistico lombardo veneto?

Non sa che grazie al supporto dell’attuale Direttore sanitario gli stessi medici di medicina generale sono supportati dagli specialisti ambulatoriali e ospedalieri tramite numeri personalizzati con cui ci interfacciamo…come non era mai capitato prima?»

Il sindacato inoltre ricorda che grazie alla collaborazione tra APSS attuale e gli stessi gruppi di MGI, moltiplicatisi rispetto alle AFT rimaste al palo nella scorsa legislatura, andranno via via ad implementare l’orario specialistico aziendale anche al pomeriggio inoltrato e nei fine settimana, aumentandolo nei territori periferici e disagiati. In attesa che inizino ad operare le Scuole specialistiche della Scuola di Medicina che nessuno, prima di questa legislatura, aveva attuato in Trentino.

«Non ultimo, e non di minore importanza – conclude Paoli – lo sa la Segretaria Maestri che l’attuale APSS con la Giunta ha firmato con la medicina generale cinque accordi negli ultimi tre anni, come da nessuna parte nel lombardo veneto?

Lo sa che con l’ultimo accordo, finalmente dopo quindici anni di inerzia, si è venuto incontro alle richieste dei medici autorizzandoli ad investire sul personale di studio, che ha portato, solo in questi ultimi sei mesi, ad una forza lavoro di almeno 120 segretarie negli studi dei gruppi integrati e altrettanti nelle altre associazioni, oltre a 40 infermieri professionisti dei 62 totali, organizzati sia in front office che in smart working?»

Altro che Azienda a pezzi insomma….

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Fiemme, Fassa e Cembra9 minuti fa

Val di Fiemme e Fassa: blitz dei Carabinieri nelle scuole con il cane antidroga. Controlli tutti negativi

Val di Non – Sole – Paganella25 minuti fa

“Taio Ieri” si rinnova: tre nuovi membri entrano nel direttivo

Trento1 ora fa

Il turismo trentino cerca personale: ecco come candidarsi

Trento2 ore fa

Sabato la festività di S. Barbara: in piazza Duomo i Vigili del fuoco volontari

Arte e Cultura2 ore fa

Venerdì 2 inaugurazione della mostra «Cinque percorsi d’arte si incontrano» in sala Thun

Valsugana e Primiero2 ore fa

“Frontiere-Grenzen”, il Premio letterario internazionale delle Alpi, finisce qui la sua avventura culturale

Italia ed estero2 ore fa

Agrigento: litiga col cardiologo e gli spara, fermato un 47 enne

Italia ed estero2 ore fa

Tragedia Ischia, la procura indaga per gli allarmi inascoltati: le autorità competenti sapevano del rischio

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

Rocambolesco incidente al tornante sopra l’abitato di Denno: coinvolti un autoarticolato e due vetture

Trento3 ore fa

Spaccio: 3 denunce e 17 segnalazioni per uso personale. Fra di loro anche un 14 enne

Italia ed estero3 ore fa

Guerra, Tajani: “La Nato proteggerà i Balcani e i vicini dell’Ucraina”. Ue propone tribunale per crimini russi

Trento3 ore fa

Levata di scudi tra Fp Cgil e Muse: «Ancora una volta si rimbalzano le responsabilità»

Trento4 ore fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

L’UPT di Cles sabato 3 dicembre presenta “Scuola aperta” per illustrare il nuovo programma formativo

Italia ed estero4 ore fa

Manovra, Meloni convoca i sindacati: “Servono misure che combattono disuguaglianze. Avanti con la mobilitazione”

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento2 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento7 giorni fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento1 settimana fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

Trento3 settimane fa

Paura in Trentino per una scossa di Terremoto

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Via libera per la costruzione della mega stalla a Terragnolo. La polemica però continua

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza