Connect with us
Pubblicità

Trento

L’odio dei giovani democratici contro Israele: il PD smentisce ma la toppa è peggio del buco. Scoperte tutte le menzogne

Durissimo attacco del gruppo che scrisse il post al PD Trentino.

Pubblicato

-

Nella foto a destra Franco Perotto l'allora capo della comunicazione dei giovani del pd ora presidente di circoscrizione
Pubblicità

Pubblicità

Dopo l’articolo pubblicato sul nostro quotidiano dal titolo «L’odio dei giovani del PD Trentino contro Israele: «Etnostato autoritario e repressivo» il Partito Democratico Trentino corre subito ai ripari smentendo la paternità di quanto successo.  La verità scricchiola paurosamente. Una sorta di toppa che è ancora peggio del buco. Vediamo il perché.

«Vogliamo rassicurare – scrive il Pd Trentino su Istagram dopo l’uscita dell’articolo – ma sappiamo che non ce ne sia il bisogno, che la giovanile nella sua totalità si dissocia dal post citato che è stato scritto a suo tempo da una minoranza, mai iscritta al Pd, oggi fuoriuscita dal nostro gruppo e molto lontana dai valori democratici e pacifisti che il Pd rappresenta».

Ebbene, ecco il solito problema del PD, l’omettere la cosa più importante, il raccontare le bugie ai propri elettori. Per chiarezza infatti va sottolineato che il responsabile  della comunicazione di quella segreteria, supervisore, che ha avvallato la pubblicazione di quel testo nel 2021 è la stessa persona che oggi ricopre la carica di segretario dei giovani Piddini

Pubblicità
Pubblicità

Stiamo parlando di Franco Perotto (segretario appunto dei Giovani Democratici del Trentino) che ora, udite udite, è anche consigliere circoscrizionale San Giuseppe-Santa Chiara e che sta cercando di ricostruirsi una verginità politica attaccando i suoi vecchi compagni di partito con tanto di beneplacido dei vertici del PD.

Parliamo di coloro che sono stati appellati come «fuori usciti dal partito come minoranza» e che si sono ribellati dopo le parole scritte sul profilo Instagram del PD Trentino.

Il gruppo di giovani, che si firmano «L’ala estremistə uscitə dal PD» inviano un comunicato alla nostra redazione per replicare al loro ex partito. Lo fanno denunciano molte inesattezze scritte nella replica del PD locale. «Siamo stati iscritti per anni al Partito Democratico ma non siamo mai stati accettati dalla sua federazione locale» – Spiegano contraddicendo il loro ex partito che accusano anche di «razzismo» e di «Brogli».

Pubblicità
Pubblicità

I ragazzi rivendicano la paternità del post incriminato spiegandone i motivi. Si può pensarla diversamente, ma da questo punto di vista vanno comunque ammirati e rispettati per la coerenza e il coraggio. Caratteristiche ormai svanite da tempo dentro il PD Trentino. 

Le parole, di ferma condanna nei confronti del proprio ex partito arrivano a pochi giorni di distanza da un’altra clamorosa denuncia. Vittoria De Felice infatti aveva sparato a zero contro i vertici del PD denunciando la poca attenzione nei confronti dei giovani e l’imborghesimento del partito lontano dai veri problemi della gente.

Pubblichiamo sotto il comunicato integrale dei giovani che si firmano «L’ala estremistə uscitə dal PD»

IL COMUNICATO: Scriviamo queste righe perché ci sentiamo tirati in causa da quanto è stato scritto da La Voce del Trentino rispetto all‘ “odio dei giovani del PD Trentino contro Israelee dal comunicato della segreteria dei Giovani Democratici del Trentino con cui si sono prese le distanze da vecchi post scritti da “estremisti oramai usciti dal partito“.

Noi siamo gli estremisti in questione, accusati contemporaneamente diodiare Israele” e di “essere una minoranza mai stata iscritta al PD”. Per quanto riguarda l’”odio verso Israeleci teniamo a ribadire quanto avevamo sostenuto nel postincriminato”, cioè che Israele è un etno-stato autoritario e repressivo che pratica forme di colonialismo ed apartheid nei confronti del popolo palestinese.

Siamo antisionisti? Sì lo siamo e crediamo che sia ridicola e malsana la retorica, alimentata in particolare questi giorni da neofascisti e liberali, che accomuna antisionisti ed antisemiti con l’obiettivo di nascondere un (malcelato) supporto per le politiche autoritarie ed
imperialiste di Israele.

Si tratta di una retorica ridicola perché la sola presenza di una sinistra antisionista e non-sionista in seno ad Israele dimostra come opporsi al sionismo non significhiodiare il popolo ebraico” ma odiare le discriminazioni, i soprusi e le violenze perpetrate in nome di uno stato nazione etnico.

Questa retorica è poi anche malsana perché finisce per delegittimare nei nostri paesi le posizioni dell’opposizione israeliana e dare man forte a chi sostiene che la guerra e l’occupazione militare di territori siano legittimi mezzi per affermare le proprie ragioni.

Per quanto riguarda il comunicato della segreteria dei Giovani Democratici invece ci dispiace in particolare la definizioneminoranza mai stata iscritta al PD” poiché imprecisa: siamo stati iscritti per anni al Partito Democratico ma non siamo mai stati accettati dalla sua federazione locale.

Questo perché il PD Trentino non concede a coloro che, per vari motivi, sono nati al di fuori della Provincia Autonoma di Trento di prendere parte attivamente alla politica locale. Si tratta di una misura assurda in una città che raccoglie una pluralità di persone (anche grazie all’università) ma che si colloca in piena linea con le politiche del regime che ora, per pura opportunità, queste persone si ritrovano a difendere.

Ci teniamo a precisare che non militiamo più nella giovanile poiché l’attuale gruppo dirigente dei Giovani Democratici del Trentino (ovvero gli unici iscritti rimasti), non a caso composto interamente da ragazzi maschi trentini, si è auto-eletto con i peggiori brogli durante l’ultimo congresso con il placido favore del Partito Democratico che mal tollerava che qualche straniero potesse interferire con le politiche locali.

Oltre a rivendicare la paternità del post incriminato ci teniamo (per chiarezza) a sottolineare che il responsabile comunicazione che ha pubblicato quel testo nel 2021 è la stessa persona che oggi ricopre la carica di segretario (e che sta cercando di ricostruirsi una verginità politica attaccando i suoi vecchi compagni di partito).

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Ambiente Abitare2 ore fa

Clima: Coldiretti, ghiacciai addio in anno più caldo di sempre +1,6 C°

Trento2 ore fa

Firmato un protocollo d’intesa per sostenere le aziende che lavorano sui mercati esteri

Bolzano2 ore fa

Alpe di Siusi: valanga travolge scialpinisti, per fortuna finisce tutto bene

Bolzano2 ore fa

Auto si schianta contro un albero: feriti trasportati al pronto soccorso

Piana Rotaliana3 ore fa

Istituto Agrario, iscrizioni fino al 10 dicembre e “premio” Eduscopio per la preparazione universitaria

Trento6 ore fa

Consiglio di Stato: altra sospensione della legge provinciale sul gioco d’azzardo

Valsugana e Primiero7 ore fa

Primiero: truffe agli anziani, la Chiesa scende in campo con i Carabinieri

Trento7 ore fa

Asse Brennero: incontro tra le Camere di Commercio e dell’Economia

Ambiente Abitare7 ore fa

Bene la qualità dell’aria nel mese di novembre in tutto il Trentino

Trento7 ore fa

Ieri a palazzo Chigi ncontro tra la Commissione Protezione civile e il ministro Musumeci

economia e finanza8 ore fa

Istat: confermata la crescita di Pil e lavoro, ma rimangono dubbi per il 2023

Arte e Cultura8 ore fa

Alla Batibōi Gallery di Cles l’esposizione “PRINT ME LOUD” – 5 artiste – 5 tecniche diverse

Cani Gatti & C10 ore fa

Associazioni animaliste, divieto catena: “La legge sarà un valido strumento per migliorare la vita di molti cani.”

Vita & Famiglia10 ore fa

La denuncia di Pro Vita & Famiglia: «Ecco come l’UE vuole imporre l’utero in affitto»

Fiemme, Fassa e Cembra14 ore fa

Drammatico incidente a Tesero, muore Giancarlo Vinante

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…6 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Io la penso così…3 giorni fa

Sono fan dei Maneskin…ma quando si esagera non va bene

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella4 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

Trento3 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento3 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza