Connect with us
Pubblicità

Vita & Famiglia

Fine Vita. Pro Vita Famiglia: Istituzioni difendano malati fragili da emulazione dopo caso Marche

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

«Magistratura e politica difendano il diritto alla vita – e non alla morte – di migliaia di malati fragili e spesso senza cure, che in questi giorni rischiano di essere influenzati dall’ennesimo caso mediatico assordante che incensa il via libera, nella Marche, al suicidio assistito per “Antonio” 44enne tetraplegico del Fermano, che potrà dunque accedere alla procedura con auto-somministrazione di un farmaco letale. In Italia ci sono dei limiti ben precisi, purtroppo già critici, posti dalla Corte Costituzionale alla pratica del suicidio assistito, che devono assicurare una tutela minima del bene vita per sua natura escluso dalla disponibilità individuale», così Jacopo Coghe, portavoce di Pro Vita & Famiglia Onlus.

«Non vogliamo entrare – precisa Coghe – nella storia e nel dolore personale di “Antonio”, ma le Istituzioni non possono essere complici di una vera e propria campagna mediatica che continua a spingere verso lo sdoganamento culturale e legale del suicidio assistito e dell’eutanasia. Semmai – e qui si vedrà chi ne terrà conto, tra i politici, in campagna elettorale – l’Italia ha bisogno di più risorse per i fragili, i malati e gli anziani, investendo negli Hospice e nelle cure palliative, soprattutto se pensiamo che ad oggi circa il 77% dei malati che ne avrebbero diritto secondo la legge non ha accesso proprio al sistema di cure palliative, a causa dello scarso finanziamento pubblico e dello scarso radicamento nelle strutture sanitarie territoriali. Questo significa che lo Stato induce i malati e sofferenti a farsi fuori piuttosto che garantire loro le cure adeguate e necessarie per vivere con dignità».

  • Pubblicità
    rel="nofollow"Pubblicità
Alto Garda e Ledro14 minuti fa

Riva del Garda, fascia lago e Palafiere: ieri l’incontro con l’assessore Spinelli

Piana Rotaliana15 minuti fa

Investito da un camion mentre cambia una gomma dell’auto, 39 enne gravissimo

Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

A fuoco una canna fumaria, limitati i danni

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Marilleva: ruba uno snowboard sulle piste, rintracciato e denunciato padre insospettabile

Giudicarie e Rendena2 ore fa

È grave al Santa Chiara il 68 enne trovato ieri nella vasca di smaltimento del ghiaccio

Fiemme, Fassa e Cembra3 ore fa

Ospedale Cavalese, Fugatti: «Pronti a sostenere la decisione dei territori»

Fiemme, Fassa e Cembra3 ore fa

Brt di Fiemme e Fassa, l’analisi delle 130 osservazioni formulate dai Comuni

Fiemme, Fassa e Cembra3 ore fa

Val di Fassa, operazione «Sciamano 2»: arrestate 14 persone per spaccio di droga

Sport Trentino3 ore fa

A Gennaio Trentino protagonista sui media nazionali

Trento4 ore fa

Tossicodipendente aggredisce tabaccaio in Corso 3 novembre

Trento5 ore fa

Medicina, nominati i primi quattro professori clinici ma manca la sede. Polemica fra il rettore e Segnana

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Sono aperte le domande per la nuova assegnazione degli orti comunali a Cles

Valsugana e Primiero6 ore fa

Borgo Valsugana: La storica bottega Cicli Debortoli oggi chiude i battenti dopo 63 anni di attività

Trento11 ore fa

Elezioni provinciali: nuova fumata nera, rimangono in lizza Fugatti e Gerosa

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

A Coredo un “canto di speranza” capace di toccare l’anima

Trento4 giorni fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento4 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Offerte lavoro5 giorni fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

economia e finanza4 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento1 settimana fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Trento4 settimane fa

Lutto nell’azienda sanitaria: muore a 58 anni Martina Liber

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza