Connect with us
Pubblicità

Trento

Giovani famiglie, ancora aperta la possibilità di richiedere il contributo PAT

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Ancora aperta l’iniziativa promossa dall’Agenzia provinciale per la coesione sociale della Provincia autonoma di Trento per favorire l’indipendenza dei giovani e sostenere la natalità.

Con lo slogan “E adesso? Mettiamo su famiglia” qualche settimana fa è partita la campagna informativa per incoraggiare le giovani coppie ad aderire al progetto.

Lo strumento costituisce una novità nel panorama delle misure a disposizione dei giovani, con gli obiettivi di favorire il processo di indipendenza e di sostenere la natalità sul territorio trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito: https://www.trentinofamiglia.it/Dote-finanziaria-giovani-e-natalita

Cos’è
Un prestito, con le banche convenzionate, a sostegno di un nuovo nucleo familiare e un contributo alla nascita o adozione di un figlio

Requisiti
Residenza in Trentino da almeno 2 anni (almeno uno dei due genitori)
Dai 18 ai 40 anni per entrambi i genitori
ICEF: non superiore a 0,40
Nuovo nucleo familiare anagrafico dopo il 1 gennaio 2020

Pubblicità
Pubblicità

Contributo
Il contributo è pari a 15.000 euro alla nascita del primo figlio e al valore residuo del debito alla nascita del secondo figlio. Il contributo è concesso su prestiti stipulati dopo l’entrata in vigore della deliberazione della Giunta provinciale n. 1296 del 15 luglio 2022 e per i figli nati o adottati dopo la stipula del prestito.

Domanda di contributo
La domanda di contributo è presentata all’Agenzia provinciale per la coesione sociale all’indirizzo pec: [email protected] entro 2 mesi dalla nascita del figlio/i (o dalla sentenza di adozione) usando la specifica modulistica (http://www.modulistica.provincia.tn.it/modulnew.nsf/%24%24OpenDominoDocument.xsp?documentId=CCC0BAC56C8694BEC125888A0049DAAB&action=editDocument)

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento2 ore fa

Festival dello Sport: 50 mila presenze decretano il successo della quinta edizione

Trento4 ore fa

Aggredisce i carabinieri in Piazza Dante, arrestato 36 enne tunisino pluripregiudicato

Trento5 ore fa

Prima riunione del neo costituito tavolo di confronto tra Assessorato e Ordine delle Professioni Infermieristiche

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Che successo le mostre estive di Predaia: per due mesi Coredo è stata la “capitale” dell’arte e della cultura

Trento5 ore fa

Coronavirus: non si arrestano i contagi in Trentino, nelle ultime 24 ore sono 779

Le ultime dal Web5 ore fa

«I vecchi devono stare a casa fermi, immobili, e non devono votare». è bufera su Giulia Torelli – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

La patata, prodotto povero della dieta contadina, diventa la “reginetta della festa” a Ronzone

Trento6 ore fa

Loris Puleo, il pallavolista trapiantato campione europeo, ringraziato a palazzo Geremia

Fiemme, Fassa e Cembra6 ore fa

«Posatori per un giorno»: a Fornace un progetto per far conoscere a scuola il mondo del porfido e delle cave

Rovereto e Vallagarina6 ore fa

Ala: il primo di ottobre «Palazzi aperti»

Trento6 ore fa

Parcheggio pertinenziale di piazza Centa, ripresi i lavori

Trento7 ore fa

Riduzione fondi: associazione Famiglie Tossicodipendenti classificata come dormitorio

Arte e Cultura7 ore fa

Ultimi giorni per la mostra: «La contemporaneità della tradizione. Sguardi sulle comunità cimbra, ladina e mòchena»

L'Editoriale7 ore fa

Crollo lega in Trentino: le colpe partono da lontano

Valsugana e Primiero8 ore fa

Cade e perde conoscenza mentre è in cerca di funghi sul Ceramonte: 65 enne in elicottero al Santa Chiara

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza