Connect with us
Pubblicità

Politica

Urzì (FdI): «Pd Trentino ormai alla disperazione e verso il tramonto»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

«Per cortesia non in nome dell’autonomia! Se Pd e il pasticcio di Renzi e Calenda vogliono fare inciuci in Trentino per pura impudica e plateale spartizione di poltrone si accomodino e facciano pure, ma per favore non usino il pretesto dell’autonomia» – Così il commissario regionale di Fratelli d’Italia Alessandro Urzì (foto) l’indomani delle solite diatribe dentro la sinistra per la divisione delle candidature nei collegi per le elezioni del 25 settembre.

Urzì mette ordine sulla scacchiera del PD Trentino e scopre gli altarini di alcuni suoi rappresentanti molto «interessati» ad una o l’altra candidatura. «Le riaperture del tavolo per la lottizzazione dei collegi da parte dell’ex vicepresidente PD della Provincia Olivi (interessatissimo ad un collegio) e della segretaria PD Maestri (interessatissima a che Olivi liberi un posto in Consiglio provinciale per riaffacciarsi sulla scena politica istituzionale provinciale essendo la prima dei non eletti) hanno il sapore amaro della beffa. Anche riguardo le decisioni che sembravano già assunte dalla base dello stesso PD».

Obiettivo del commissario del partito della Meloni anche Donatella Conzatti (qui il suo curriculum politico con il cambiamento di 8 partiti in 6 anni) «Ma la partita non va chiusa – aggiunge Urzì – hanno sentenziato ad unisono gli interessatissimi Olivi e Maestri ovviamente applauditi dalla Conzatti, nemica giurata del Pd sino all’altro ieri, oggi la più fedele delle alleate».

Pubblicità
Pubblicità

Fratelli d’Italia – per voce di Urzì – chiede è che questo indegno mercato dei collegi (si sarà notato tutt’altro stile nell’altra metà di campo, nel centrodestra) non sia passato come omaggio all’autonomia di scelte del territorio. «Se gli stracci fra PD e la roba di Calenda e Renzi volano a livello nazionale è inguardabile che qui si cerchi di spartirsi sottobanco i collegi con l’intenzione di spedire a Roma chi sarà su banchi diversi e su fronti diversi e lì continuerà a insultarsi. E per favore quindi queste anime disperate della sinistra non usino l’autonomia per spacciare la loro fame di poltrone contro ogni pudore e ogni credibilità».

«Questa vicenda ha segnato il tramonto della sinistra, lacerata su tutto – conclude l’esponente di Fratelli d’Italia – senza una idea di governo su nulla ma capace di inventarsi ogni volta la favola delle destre da arginare per giustificare la loro bulimia di potere. Fatelo, rispondendone ai vostri sostenitori (se a loro va bene così) ma non fatelo per carità a nome dell’autonomia! Chiamate le cose con il loro nome, fatelo a nome della vostra disperazione».

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento2 ore fa

Festival dello Sport: 50 mila presenze decretano il successo della quinta edizione

Trento4 ore fa

Aggredisce i carabinieri in Piazza Dante, arrestato 36 enne tunisino pluripregiudicato

Trento5 ore fa

Prima riunione del neo costituito tavolo di confronto tra Assessorato e Ordine delle Professioni Infermieristiche

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Che successo le mostre estive di Predaia: per due mesi Coredo è stata la “capitale” dell’arte e della cultura

Trento5 ore fa

Coronavirus: non si arrestano i contagi in Trentino, nelle ultime 24 ore sono 779

Le ultime dal Web6 ore fa

«I vecchi devono stare a casa fermi, immobili, e non devono votare». è bufera su Giulia Torelli – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

La patata, prodotto povero della dieta contadina, diventa la “reginetta della festa” a Ronzone

Trento6 ore fa

Loris Puleo, il pallavolista trapiantato campione europeo, ringraziato a palazzo Geremia

Fiemme, Fassa e Cembra6 ore fa

«Posatori per un giorno»: a Fornace un progetto per far conoscere a scuola il mondo del porfido e delle cave

Rovereto e Vallagarina6 ore fa

Ala: il primo di ottobre «Palazzi aperti»

Trento6 ore fa

Parcheggio pertinenziale di piazza Centa, ripresi i lavori

Trento7 ore fa

Riduzione fondi: associazione Famiglie Tossicodipendenti classificata come dormitorio

Arte e Cultura7 ore fa

Ultimi giorni per la mostra: «La contemporaneità della tradizione. Sguardi sulle comunità cimbra, ladina e mòchena»

L'Editoriale8 ore fa

Crollo lega in Trentino: le colpe partono da lontano

Valsugana e Primiero8 ore fa

Cade e perde conoscenza mentre è in cerca di funghi sul Ceramonte: 65 enne in elicottero al Santa Chiara

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza