Connect with us
Pubblicità

Trento

Solteri ancora ostaggio delle baby gang. Nuovi episodi di violenza e degrado

Minori ancora in azione al parco e davanti alla chiesa. Dopo 2 settimane dalla denuncia della circoscrizione Sindaco immobile

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il degrado a Trento inizia ad essere un problema particolarmente sentito da tutta la città, specialmente dalla zona Solteri-Magnete-Centochiavi.

In questa estate 2022 si è consolidato il problema dei gruppi di ragazzi e ragazzini che disturbano la quiete dei cittadini: tra musica alta fino a notte inoltrata; rifiuti abbandonati pressoché ovunque; pietre contro i condomini o con gli abitanti della zona; consumo di alcool e droghe nei pacchetti; bivacchi di persone senza dimora e rally automobilistici notturni abusivi la situazione è diventata insostenibile.

Come si può stare tranquilli a passeggiare e portare – durante la giornata – i propri bambini al parco, se il terreno è disseminato di rifiuti, pezzi di vetro e di materiale pericoloso?

Pubblicità
Pubblicità

Tutto questo, con l’aggiunta del bullismo nei confronti dei cittadini. Queste vere e proprie babygang trovano infatti divertente il disturbare chi si reca nel parco Giosafat, nella parrocchia dei Santi Martiri Anauniensi, lungo la passeggiata Mesotrekking e nelle scuole Gorfer.

Non sono rari gli episodi di assalto a persone deboli, bambini, e anziani che escono dalla chiesa, dalle scuole o dal campo sportivo della parrocchia. Di recente, i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per spegnere le fiamme causate dall’incendio di alcuni cassonetti.

Il problema non è certo una novità: infatti a denunciarlo ci aveva pensato Nicola Vigorito, Consigliere Circoscrizionale Centro Storico-Piedicastello Capo gruppo PD-PSI, che il 27 luglio 2022 aveva presentato un documento alla circoscrizione concernente appunto le problematiche rilevate nei 3 Rioni di Trento Nord,  la cui soluzione o perlomeno la cui attenuazione – si leggeva – «richiede un grande sforzo sinergico da mettere in campo su più fronti: educativo, culturale e di giustizia sociale, prestando particolare attenzione alle fragilità e allo smarrimento degli adolescenti, spesso lasciati soli ad un destino incerto e bramosi di contare e di essere riconosciuti».

Pubblicità
Pubblicità

Nella premessa del documento Vigorito spiegava che il lavoro è stato fatto su sollecitazione di un nutrito gruppo di residenti che hanno segnalato episodi preoccupanti di declino e degrado.

Il documento è stato votato e approvato all’unanimità e in modo trasversale da tutte le forze politiche che chiedevano al Sindaco di Trento Ianeselli di intervenire presso il previsto Comitato di ordine pubblico provinciale, per esigere con determinazione l’intervento anche delle altre forze dell’ordine, adoperando tecniche e modi ritenuti più opportuni, al fine di scoraggiare (sia in orari serali che notturni) la frequentazione del parco da parte di individui dediti prevalentemente al consumo di alcol e droghe e a produrre continui schiamazzi e musica ad alto volume, soprattutto se oltre gli orari consentiti.

Si ritiene, infine, – si legge nel documento –  che queste semplici proposte ed accorgimenti possano allievare e in parte prevenire i problemi sollevati, caratterizzati da ripetuti atteggiamenti oltraggiosi e degradanti per il quartiere e i suoi abitanti. Come si suol dire, sarebbe meglio prevenire futuri peggioramenti e scongiurare il rischio che anche i rioni di Trento nord diventino scenario di episodi di violenza, degrado e vandalismo.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 ore fa

Festival dello Sport: 50 mila presenze decretano il successo della quinta edizione

Trento5 ore fa

Aggredisce i carabinieri in Piazza Dante, arrestato 36 enne tunisino pluripregiudicato

Trento6 ore fa

Prima riunione del neo costituito tavolo di confronto tra Assessorato e Ordine delle Professioni Infermieristiche

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Che successo le mostre estive di Predaia: per due mesi Coredo è stata la “capitale” dell’arte e della cultura

Trento6 ore fa

Coronavirus: non si arrestano i contagi in Trentino, nelle ultime 24 ore sono 779

Le ultime dal Web6 ore fa

«I vecchi devono stare a casa fermi, immobili, e non devono votare». è bufera su Giulia Torelli – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

La patata, prodotto povero della dieta contadina, diventa la “reginetta della festa” a Ronzone

Trento7 ore fa

Loris Puleo, il pallavolista trapiantato campione europeo, ringraziato a palazzo Geremia

Fiemme, Fassa e Cembra7 ore fa

«Posatori per un giorno»: a Fornace un progetto per far conoscere a scuola il mondo del porfido e delle cave

Rovereto e Vallagarina7 ore fa

Ala: il primo di ottobre «Palazzi aperti»

Trento7 ore fa

Parcheggio pertinenziale di piazza Centa, ripresi i lavori

Trento8 ore fa

Riduzione fondi: associazione Famiglie Tossicodipendenti classificata come dormitorio

Arte e Cultura8 ore fa

Ultimi giorni per la mostra: «La contemporaneità della tradizione. Sguardi sulle comunità cimbra, ladina e mòchena»

L'Editoriale8 ore fa

Crollo lega in Trentino: le colpe partono da lontano

Valsugana e Primiero9 ore fa

Cade e perde conoscenza mentre è in cerca di funghi sul Ceramonte: 65 enne in elicottero al Santa Chiara

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza