Connect with us
Pubblicità

Arte e Cultura

Il Mart a Palazzo Libera e al Parco Guerrieri Gonzaga di Villa Lagarina

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Nel segno di Michelangelo Villa Lagarina assume un ruolo di primo piano nella “Galassia Mart”. Non ne ha fatto mistero Vittorio Sgarbi quando, nel presentare le due nuove realtà della “galassia” d’arte, ha parlato di “Mart-Libera” (il palazzo che oltre alla sezione staccata del Museo Diocesano Tridentino ospita opere e progetti di uno dei grandi protagonisti della cultura architettonica italiana del Novecento) e ha elogiato il Parco Guerrieri Gonzaga ideale cornice per ospitare esposizioni di opere, come le sculture di Simone Turra presenti fino al 30 ottobre.

Michelangelo lo ritroviamo al Mart nei suoi disegni che dialogano con l’opera dello scultore contemporaneo Giulio Vangi e nella mostra al Mag di Riva del Garda con i disegni realizzati dal maestro per la Cappella Sistina – ha spiegato il presidente dei due musei –  In questo tour michelangiolesco, che potrebbe continuare fino al Vittoriale degli Italiani a Gardone Riviera, la tappa di Villa Lagarina è fondamentale perché Buonarroti lo ritroviamo sia ne “Il bacio” tra Dante e Beatrice di Roberto Ferri a Palazzo Libera che nelle sculture dell’artista trentino al Parco Guerrieri Gonzaga.

Il Mart non è dunque solo a Rovereto ma continua qui, a Villa, dove potremo organizzare tre-quattro mostre con le nostre opere attualmente nei depositi”.

Pubblicità
Pubblicità

“La collaborazione con il Mart è un’operazione importantissima per la valorizzazione del nostro  patrimonio culturale e artistico – hanno sottolineato la sindaco di Villa Lagarina Julka Giordani e l’assessore alle attività culturali Marta Manica – Il primo artefice è Vittorio Sgarbi che ci ha creduto con convinzione fin da subito e che da tempo ha un forte legame con il nostro caro paese. Villa merita tanto: abbiamo edifici di grande valenza quali il Museo Diocesano e Palazzo Libera,  Filatoio di Piazzo,  la chiesa barocca di Santa Maria Assunta, il maestoso Parco nel cuore del paese…” “Vittorio è un amico, una figura che onora l’Italia – ha sottolineato il marchese Carlo Guerrieri Gonzaga – Collaborare con lui è una cosa importante perchè nasce un progetto bellissimo che ci vede coinvolti e protagonisti con il Mart e il Comune per la promozione del nostro territorio al quale, come famiglia, ci teniamo moltissimo”

All’ombra del noce americano o sotto le enormi fronde del platano centenario, passeggiando lungo il dedalo di ordinati vialetti immersi nel verde luccicante del tappeto erboso o abbagliati dal colore di ortensie e rose, si disvelano qua e là le opere di Turra, artista del Primiero.

Statue di grandi dimensioni in marmo o in bronzo, elementi singoli o composizioni di più soggetti, volti che dal basso alzano lo sguardo all’infinito per ammirare la maestosità degli alberi delle specie più rare e figure sospese nel vuoto rappresentano un valore aggiunto a quanto la natura così generosa sa offrire.

Pubblicità
Pubblicità

Per tutta la durata della mostra il Mart e il Parco hanno stabilito di offrire ai rispettivi visitatori, in condizioni di reciprocità, la tariffa agevolata di ingresso a chi visiterà entrambi i siti.

Al Parco, inoltre, sono in programma molti appuntamenti con le visite guidate di esperti botanici del Museo Civico di Rovereto e i laboratori tematici per ragazzi e adulti.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 ore fa

Festival dello Sport: 50 mila presenze decretano il successo della quinta edizione

Trento5 ore fa

Aggredisce i carabinieri in Piazza Dante, arrestato 36 enne tunisino pluripregiudicato

Trento6 ore fa

Prima riunione del neo costituito tavolo di confronto tra Assessorato e Ordine delle Professioni Infermieristiche

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Che successo le mostre estive di Predaia: per due mesi Coredo è stata la “capitale” dell’arte e della cultura

Trento6 ore fa

Coronavirus: non si arrestano i contagi in Trentino, nelle ultime 24 ore sono 779

Le ultime dal Web6 ore fa

«I vecchi devono stare a casa fermi, immobili, e non devono votare». è bufera su Giulia Torelli – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

La patata, prodotto povero della dieta contadina, diventa la “reginetta della festa” a Ronzone

Trento7 ore fa

Loris Puleo, il pallavolista trapiantato campione europeo, ringraziato a palazzo Geremia

Fiemme, Fassa e Cembra7 ore fa

«Posatori per un giorno»: a Fornace un progetto per far conoscere a scuola il mondo del porfido e delle cave

Rovereto e Vallagarina7 ore fa

Ala: il primo di ottobre «Palazzi aperti»

Trento7 ore fa

Parcheggio pertinenziale di piazza Centa, ripresi i lavori

Trento8 ore fa

Riduzione fondi: associazione Famiglie Tossicodipendenti classificata come dormitorio

Arte e Cultura8 ore fa

Ultimi giorni per la mostra: «La contemporaneità della tradizione. Sguardi sulle comunità cimbra, ladina e mòchena»

L'Editoriale8 ore fa

Crollo lega in Trentino: le colpe partono da lontano

Valsugana e Primiero9 ore fa

Cade e perde conoscenza mentre è in cerca di funghi sul Ceramonte: 65 enne in elicottero al Santa Chiara

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza