Connect with us
Pubblicità

Trento

Caso Iob: l’uomo sarebbe stato gettato vivo nel lago di Santa Giustina

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Secondo l’autopsia eseguita sul corpo del 59 enne, l’uomo sarebbe stato colto alla sprovvista e colpito alla testa 17 volte, tuttavia il decesso sarebbe avvenuto per annegamento (QUI link).

Il custode forestale, sopravvissuto ai 17 violenti colpi, sarebbe quindi stato gettato nel lago ancora vivo: secondo l’autopsia, Fausto Iob avrebbe respirato in modo autonomo prima di annegare.

Ancora non si conosce l’ora del decesso, anche se si presuppone si accaduta tra la mattina del 3 giugno (dopo le 10:30 dato che a quell’ora era stato visto in panificio) ed il pomeriggio del 5. Rimane sconosciuto l’oggetto utilizzato per colpire Iob: cosa può essere stato così maneggevole e allo stesso pesante? Ricordiamo che uno dei colpi gli aveva spaccato la scatola cranica.

Pubblicità
Pubblicità

Resta un giallo anche il come Iob sia stato gettato nel lago: sul corpo non risultano esserci segni di trascinamento. È, quindi, possibile che possano esserci più persone coinvolte in questo omicidio? Che più soggetti lo abbiano sollevato/trascinato e poi gettato nel lago?

Rimane in carcere a Spini di Gardolo, accusato di omicidio pluriaggravato, il boscaiolo di 37 anni David Dallago (QUI link 1 – QUI link 2 – QUI link 3): l’uomo – assistito dal suo avvocato Angelica Domenichelli – era stato ascoltato a inizio luglio ed è sempre restato fermo sulla sua posizione nel definirsi innocente. Ora, si attendono i risultati delle analisi effettuate dai Ris di Parma sulla tracce biologiche rinvenute nell’auto di Dallago lo scorso 25 giugno.

Sono ancora tanti gli interrogativi su questo omicidio – quando è stato colpito Iob? Quando e come è stato gettato nel lago? Chi aveva una una ragione per colpirlo? Che oggetto è stato utilizzato? Possono essere coinvolte più persone? Dallago che ruolo ha in tutto questo (se ne ha uno)? – e, almeno per il momento, ancora nessuna risposta certa.

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 ore fa

Festival dello Sport: 50 mila presenze decretano il successo della quinta edizione

Trento5 ore fa

Aggredisce i carabinieri in Piazza Dante, arrestato 36 enne tunisino pluripregiudicato

Trento5 ore fa

Prima riunione del neo costituito tavolo di confronto tra Assessorato e Ordine delle Professioni Infermieristiche

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Che successo le mostre estive di Predaia: per due mesi Coredo è stata la “capitale” dell’arte e della cultura

Trento6 ore fa

Coronavirus: non si arrestano i contagi in Trentino, nelle ultime 24 ore sono 779

Le ultime dal Web6 ore fa

«I vecchi devono stare a casa fermi, immobili, e non devono votare». è bufera su Giulia Torelli – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

La patata, prodotto povero della dieta contadina, diventa la “reginetta della festa” a Ronzone

Trento7 ore fa

Loris Puleo, il pallavolista trapiantato campione europeo, ringraziato a palazzo Geremia

Fiemme, Fassa e Cembra7 ore fa

«Posatori per un giorno»: a Fornace un progetto per far conoscere a scuola il mondo del porfido e delle cave

Rovereto e Vallagarina7 ore fa

Ala: il primo di ottobre «Palazzi aperti»

Trento7 ore fa

Parcheggio pertinenziale di piazza Centa, ripresi i lavori

Trento7 ore fa

Riduzione fondi: associazione Famiglie Tossicodipendenti classificata come dormitorio

Arte e Cultura8 ore fa

Ultimi giorni per la mostra: «La contemporaneità della tradizione. Sguardi sulle comunità cimbra, ladina e mòchena»

L'Editoriale8 ore fa

Crollo lega in Trentino: le colpe partono da lontano

Valsugana e Primiero9 ore fa

Cade e perde conoscenza mentre è in cerca di funghi sul Ceramonte: 65 enne in elicottero al Santa Chiara

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza