Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Il professor Angelelli cittadino onorario di Sfruz

Pubblicato

-

Da sinistra Lorenzo Ossanna, Patrizia Poli, Francesco Angelelli e Andrea Biasi
Pubblicità

Pubblicità

È iniziato il ricco mese di appuntamenti culturali promossi dal Comune e dall’Associazione Antiche Fornaci di Sfruz.

Venerdì scorso è stata inaugurata la mostra “Cogliere la vita: tra pittura e ceramica” delle artiste Nelida Franceschini e Giorgetta Furlani, visitabile fino ad oggi, martedì 9 agosto, nella sala polifunzionale del Comune.

Una raccolta di opere che raccontano la vita e trasmettono il senso di comunità. La cerimonia di inaugurazione ha visto la partecipazione di un numeroso pubblico e, dopo il saluto iniziale del sindaco Andrea Biasi e l’intervento dell’assessore regionale Lorenzo Ossanna, le due artiste hanno introdotto le loro opere.

Pubblicità
Pubblicità

A conclusione della cerimonia la presidente dell’Associazione Antiche Fornaci di Sfruz Patrizia Poli ha voluto rendere omaggio al direttore scientifico Francesco Angelelli ringraziandolo per il lavoro svolto in questi anni. Un impegno profuso in anni di attività, quello di Angelelli, che ha portato alla realizzazione di tre convegni internazionali coinvolgendo numerosi studiosi ed enti di ricerca italiani e internazionali.

Un impegno che il Comune di Sfruz ha voluto riconoscergli attraverso la cittadinanza onoraria. A conferire il prestigioso riconoscimento al professore è stato il sindaco di Sfruz Andrea Biasi insieme all’assessore regionale Lorenzo Ossanna che ha letto le motivazioni usate dal Consiglio Comunale:

«Per l’impegno profuso all’interno dell’Associazione Antiche Fornaci di Sfruz e per la promozione di numerosi e rilevanti eventi culturali, con la partecipazione di illustri rappresentanti delle istituzioni culturali e della realtà scientifica, contribuendo in maniera determinante a dare lustro al paese di Sfruz ed elevando la sua immagine nel contesto nazionale ed internazionale».

Pubblicità
Pubblicità

«La concessione della cittadinanza onoraria al professore Francesco Angelelli, che ricordo essere tra i fondatori dell’Associazione Antiche Fornaci di Sfruz, intende esprimere il riconoscimento che la nostra comunità nutre nei suoi confronti per l’impegno e la vicinanza che ha mostrato nel tempo – commenta il sindaco Andrea Biasi –. Quanto fatto dal Consiglio comunale non è solo un gesto di riconoscenza da parte della municipalità nei confronti di una personalità di indubbia caratura culturale, ma è anche un gesto etico che pone l’accento sul portato valoriale delle donne e degli uomini che hanno fatto del volontariato e della salvaguardia della cultura e del patrimonio storico-artistico un motivo di vita. Salvare il patrimonio culturale significa salvare la propria storia, le proprie radici, quelle radici che sono la forza viva delle nostre comunità».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento2 ore fa

Festival dello Sport: 50 mila presenze decretano il successo della quinta edizione

Trento4 ore fa

Aggredisce i carabinieri in Piazza Dante, arrestato 36 enne tunisino pluripregiudicato

Trento5 ore fa

Prima riunione del neo costituito tavolo di confronto tra Assessorato e Ordine delle Professioni Infermieristiche

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Che successo le mostre estive di Predaia: per due mesi Coredo è stata la “capitale” dell’arte e della cultura

Trento5 ore fa

Coronavirus: non si arrestano i contagi in Trentino, nelle ultime 24 ore sono 779

Le ultime dal Web5 ore fa

«I vecchi devono stare a casa fermi, immobili, e non devono votare». è bufera su Giulia Torelli – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

La patata, prodotto povero della dieta contadina, diventa la “reginetta della festa” a Ronzone

Trento6 ore fa

Loris Puleo, il pallavolista trapiantato campione europeo, ringraziato a palazzo Geremia

Fiemme, Fassa e Cembra6 ore fa

«Posatori per un giorno»: a Fornace un progetto per far conoscere a scuola il mondo del porfido e delle cave

Rovereto e Vallagarina6 ore fa

Ala: il primo di ottobre «Palazzi aperti»

Trento6 ore fa

Parcheggio pertinenziale di piazza Centa, ripresi i lavori

Trento7 ore fa

Riduzione fondi: associazione Famiglie Tossicodipendenti classificata come dormitorio

Arte e Cultura7 ore fa

Ultimi giorni per la mostra: «La contemporaneità della tradizione. Sguardi sulle comunità cimbra, ladina e mòchena»

L'Editoriale8 ore fa

Crollo lega in Trentino: le colpe partono da lontano

Valsugana e Primiero8 ore fa

Cade e perde conoscenza mentre è in cerca di funghi sul Ceramonte: 65 enne in elicottero al Santa Chiara

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza