Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

In pensione la cuoca Gina Margoni, per 23 anni tra i fornelli della scuola materna di Vigo di Ton

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

A settembre, quando riprenderà la scuola, tra fornelli, padelle e mestoli non ci sarà colei che per 23 anni ha cucinato con cura e amore i piatti per i piccoli di Ton.

Dopo una vita trascorsa in cucina, è giunto l’ultimo giorno di lavoro per la cuoca Gina della scuola dell’infanzia di Vigo di Ton, da qualche giorno in pensione.

Con la consegna di una targa-ricordo e un brindisi in compagnia l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ivan Battan e l’ente gestore presieduto da Mauro Turri hanno voluto omaggiare e ringraziare Gina Margoni, classe 1957, che con impegno e passione ha nutrito e accudito i bambini della scuola materna parrocchiale “Fortunato Depero”.

Pubblicità
Pubblicità

Per questo è stato organizzato un momento emozionante in cui i rappresentanti delle istituzioni hanno avuto parole di gratitudine nei confronti della cuoca Gina che, con gli occhi lucidi, ha ricambiato i ringraziamenti, l’affetto e gli attestati di stima.

«Come amministrazione comunale vogliamo ringraziarti per il tuo impegno nel far crescere i bimbi dal punto di vista alimentare e per aver sempre lavorato con dedizione – sono state le parole del primo cittadino –. Ci teniamo inoltre a farti le congratulazioni per il traguardo raggiunto e ad augurarti di goderti a pieno la pensione. Mancherai ai bambini, alla scuola, a tutto il territorio».

Un pensiero condiviso dal presidente dell’ente gestore. «Non posso che sottoscrivere le parole del sindaco – ha detto Mauro Turri – rivolgendo un ringraziamento speciale a Gina da parte di tutto il comitato dell’ente gestore».

Pubblicità
Pubblicità

Anche lo storico presidente della scuola dell’infanzia Piero Turri ha voluto esprimere tutta la propria riconoscenza alla cuoca con la quale ha lavorato per tanti anni. «Ho avuto la fortuna di conoscere Gina quando ero insegnante alla scuola elementare – ha ricordato Turri –. Quando sono diventato presidente della scuola dell’infanzia l’ho subito voluta con me e posso dire che abbiamo fatto centro: ho avuto fin dal principio grande fiducia in lei, che è sempre stata mossa da una grande passione per i bambini e per il cibo, ogni volta preparato con cura e con un occhio anche al risparmio».

«Sono rare le persone come te – ha concluso il presidente rivolgendosi direttamente all’ormai ex cuoca dell’asilo –. Grazie Gina, sei stata stupenda».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 ore fa

Festival dello Sport: 50 mila presenze decretano il successo della quinta edizione

Trento6 ore fa

Aggredisce i carabinieri in Piazza Dante, arrestato 36 enne tunisino pluripregiudicato

Trento6 ore fa

Prima riunione del neo costituito tavolo di confronto tra Assessorato e Ordine delle Professioni Infermieristiche

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Che successo le mostre estive di Predaia: per due mesi Coredo è stata la “capitale” dell’arte e della cultura

Trento7 ore fa

Coronavirus: non si arrestano i contagi in Trentino, nelle ultime 24 ore sono 779

Le ultime dal Web7 ore fa

«I vecchi devono stare a casa fermi, immobili, e non devono votare». è bufera su Giulia Torelli – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

La patata, prodotto povero della dieta contadina, diventa la “reginetta della festa” a Ronzone

Trento7 ore fa

Loris Puleo, il pallavolista trapiantato campione europeo, ringraziato a palazzo Geremia

Fiemme, Fassa e Cembra8 ore fa

«Posatori per un giorno»: a Fornace un progetto per far conoscere a scuola il mondo del porfido e delle cave

Rovereto e Vallagarina8 ore fa

Ala: il primo di ottobre «Palazzi aperti»

Trento8 ore fa

Parcheggio pertinenziale di piazza Centa, ripresi i lavori

Trento8 ore fa

Riduzione fondi: associazione Famiglie Tossicodipendenti classificata come dormitorio

Arte e Cultura8 ore fa

Ultimi giorni per la mostra: «La contemporaneità della tradizione. Sguardi sulle comunità cimbra, ladina e mòchena»

L'Editoriale9 ore fa

Crollo lega in Trentino: le colpe partono da lontano

Valsugana e Primiero9 ore fa

Cade e perde conoscenza mentre è in cerca di funghi sul Ceramonte: 65 enne in elicottero al Santa Chiara

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza