Connect with us
Pubblicità

Trento

Salvini, progetto scuole sicure: 28 mila euro in Trentino per il contrasto allo spaccio di stupefacenti

Le risorse saranno divise fra i comuni di Riva del Garda ed Arco

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

L’allora ministro degli Interni, Matteo Salvini, nel settembre 2018 aveva presentato il piano straordinario per il contrasto della droga nelle scuole.

A beneficiare del fondo «Scuole sicure» messo a disposizione dall’allora governo italiano oltre che molte grosse città anche la provincia di Trento che in questi giorni ha incassato 28 mila euro da distribuire per il constrasto allo spaccio di stupefacenti vicino alle scuole. 

Salvini aveva messo a disposizione un fondo complessivo da 2,5 milioni di euro da cui le città potevano attingere per incrementare i controlli, assumere agenti della polizia locale a tempo determinato e coprire i costi degli straordinari o installare impianti di videosorveglianza vicino alle scuole. Il tutto per combattere lo spaccio della droga vicino alle scuole.

Pubblicità
Pubblicità

In previsione della ripresa dell’anno scolastico 2022/23, con l’operazione ‘Scuole sicure’ sono in arrivo nel Trentino-Alto Adige circa 94 mila euro per finanziare iniziative di contrasto allo spaccio di stupefacenti vicino agli istituti scolastici del territorio. Misure rese possibili grazie all’impegno di Matteo Salvini, che ha avviato i progetti nel 2018, e al sottosegretario Nicola Molteni, che ha proseguito il lavoro.

Nel caso specifico della Provincia di Trento, sono in arrivo 28 mila euro complessivi per i Comuni di Arco e Riva del Garda che saranno destinati ad iniziative per contrastare il fenomeno dello spaccio dinanzi agli edifici scolastici.

Ennesima promessa mantenuta che conferma la serietà e l’efficienza della Lega al Governo: il nostro impegno in tema di sicurezza non è mai mancato e siamo felici di questo risultato raggiunto”. Lo afferma in una nota il deputato Diego Binelli della Lega, commissario del partito in Trentino.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Rovereto e Vallagarina3 giorni fa

Tragico incidente nella notte a Isera, perde la vita un 21 enne di Avio

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Trento2 giorni fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Trento5 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Rovereto e Vallagarina3 giorni fa

Noriglio in mano alle baby gang e al degrado. La denuncia di Andrea Bertotti

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento6 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

eventi5 giorni fa

Miss Italia: è Eleonora Lepore di San Candido «Miss Schenna»

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Trento2 giorni fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Trento5 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

fashion4 giorni fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

Fiemme, Fassa e Cembra2 giorni fa

Miss Italia torna a Moena: la reginetta è Giulia Barberini. Eletta anche la Soreghina 2023

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza