Connect with us
Pubblicità

Fiemme, Fassa e Cembra

Marmolada, un mese dopo: il ricordo, la gratitudine e la riflessione sui rischi in quota

Pubblicato

-

pat
Pubblicità

Pubblicità

Il ricordo delle 11 vittime, la gratitudine verso gli operatori della squadra interforze scesa in campo nelle operazioni di soccorso e di ricerca, ma anche una riflessione sulla necessità di impegnarsi per una maggiore consapevolezza del rischio per chi ama la montagna.

Ad un mese dalla tragedia della Marmolada, la Giunta provinciale si è riunita a Canazei a dimostrazione della vicinanza dell’Amministrazione alla comunità della Val di Fassa.

Una mattinata di incontro e confronto, alla presenza del capo Dipartimento della Protezione civile nazionale, Fabrizio Curcio, del commissario del Governo Gianfranco Bernabei, oltre che dei rappresentanti istituzionali di Comune di Canazei e municipalità della Val di Fassa, Comun General de Fascia, Provincia autonoma di Trento, Consiglio provinciale, Regioni Trentino Alto Adige e Veneto e Fondazione Dolomiti Unesco.

Pubblicità
Pubblicità

Un abbraccio corale alle famiglie che hanno perso i loro cari nel crollo del seracco e a tutte le realtà della Protezione civile che sono state coinvolte: Soccorso alpino e speleologico, Vigili del fuoco volontari di Canazei e del Distretto Fassa, Corpo permanente dei Vigili del fuoco di Trento, Guardia di Finanza, Polizia, Arma dei carabinieri, Psicologi per i popoli e Nuvola.

Quindi un momento di raccoglimento ai piedi della montagna, con la benedizione della Marmolada e delle vittime: “La montagna non è mai maledetta, ma il luogo in cui la natura vive i suoi ritmi” sono state le parole del parroco, don Mario Bravin.

Il presidente della Provincia autonoma di Trento ha rinnovato la partecipazione al dolore dei familiari delle vittime, ringraziando nel contempo tutte le componenti che si sono mosse per i soccorsi e le autorità nazionali che, sin dai primi momenti dell’emergenza, hanno dimostrato attenzione e la vicinanza concreta al Trentino, sottolineando come anche nei luoghi più remoti del territorio la macchina della Protezione civile sa essere tempestiva ed efficace.

Pubblicità
Pubblicità

L’ingegner Curcio ha portato il saluto del Presidente del Consiglio dei ministri, evidenziando l’importanza di questo momento di ricordo rispetto a quanto accaduto un mese fa sulla regina delle Dolomiti.

La tragedia dello scorso 3 luglio ha colpito l’intera comunità nazionale: compostezza, serietà e garbo con cui è stata gestita l’emergenza da parte di istituzioni, soccorritori e territorio è qualcosa che tutto il Paese ha riconosciuto. Il disastro della Marmolada è entrato nelle coscienze di ognuno di noi, per la sua tragicità e perché ci ha messo di fronte ai rischi della montagna”.

Soffermandosi sugli aspetti relativi alla sicurezza in quota, il capo della Protezione civile nazionale ha riferito come sia in fase di elaborazione un percorso che coinvolga tutti i territori dell’arco alpino – con competenze eterogenee – poiché la materia richiede un confronto con professionalità diverse.

La prospettiva della sicurezza deve essere valutata per ogni attività umana. Il sistema di valutazione richiederà del tempo, ma l’elemento essenziale rimane la consapevolezza del rischio – ha aggiunto Curcio -. Dalla commissione grandi rischi è emerso che i ghiacciai si ritirano di almeno un metro l’anno. Sorvolando la Marmolada ce ne siamo resi conto. Si sente il grido di dolore della montagna“.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Politica4 ore fa

Elezioni 25 settembre: niente uninominale a Trento per De Bertoldi. Sostituito da Martina Loss

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

A Cles domenica 21 la Fiera di San Rocco e viabilità modificata

Giudicarie e Rendena8 ore fa

Sabato pomeriggio Matteo Salvini a Pinzolo per la festa della Lega

Politica8 ore fa

Conzatti, Patton e Sartori candidati al Senato in Trentino

Politica8 ore fa

Ecco il programma degli alleati del PD: più tasse, «Ius Scholae» e depenalizzazione della cannabis

Trento9 ore fa

Coronavirus in Trentino: 276 contagi nelle ultime 24 ore

Arte e Cultura9 ore fa

Brian Eno inaugura oggi le installazioni audio/video al Castello del Buonconsiglio e a Castel Beseno

Italia ed estero9 ore fa

Altri 1.500 migranti sbarcati in Italia nelle ultime 48 ore

Alto Garda e Ledro10 ore fa

Uno scambio operativo per i vigili del fuoco di Riva del Garda con i colleghi tedeschi di Bensheim

eventi11 ore fa

Domenica 21 agosto si inaugura la Trentino Danza Estate

Rovereto e Vallagarina12 ore fa

Carambola in A22 direzione Sud tra Rovereto ed Ala: si schianta contro guard rail, ferite tre persone

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

74 enne muore schiacciato da un telaio nella sua azienda, ferito un tirocinante 17 enne

L'Editoriale12 ore fa

La giornata degli sfondoni del PD: dal messaggio di Sara Ferrari a ben più di peggio…

Alto Garda e Ledro13 ore fa

Domenica 21 agosto la presentazione del catalogo “Paolo Vallorz, la figura e una stanza di fiori”

Bolzano13 ore fa

Miss Italia: doppia Finale regionale a Brunico!

Trento2 giorni fa

«Via da Trento per la paura»: la storia di Patrizio e Ivana emigrati felici in Slovenia

Trento2 giorni fa

Trovate dai cani antidroga centinaia di dosi nascoste nelle piazze di Trento: 30 denunce nello scorso week end

Rovereto e Vallagarina7 giorni fa

Tragico incidente nella notte a Isera, perde la vita un 21 enne di Avio

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Trento6 giorni fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Valsugana e Primiero3 giorni fa

Imer, cane da conduzione attaccato dai lupi

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Noriglio in mano alle baby gang e al degrado. La denuncia di Andrea Bertotti

Trento1 settimana fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Trento1 settimana fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

eventi1 settimana fa

Miss Italia: è Eleonora Lepore di San Candido «Miss Schenna»

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Trento5 giorni fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Fiemme, Fassa e Cembra6 giorni fa

Miss Italia torna a Moena: la reginetta è Giulia Barberini. Eletta anche la Soreghina 2023

Trento9 ore fa

Coronavirus in Trentino: 276 contagi nelle ultime 24 ore

Trento1 settimana fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza